Menu

Kevin Spacey, Bono Vox e la caduta dei moralisti

Le ultime vicende sugli abusi e sui paradise paper hanno dimostrato la doppia morale di alcuni artisti e personaggi “impegnati”. Certo, bisogna essere sempre garantisti, però la sensazione è che molti – non tutti – in “predicano bene e razzolano male”.

Ne parlo in questo breve editoriale a Matrix

Condividi questo articolo

2 Commenti

  1. Buongiorno Nicola, ti seguo e mi piace il tuo modo di fare giornalismo. Sono rimasta colpita, dopo aver visto il video dove parli di Bono, della Trevisan ecc, da un altro video che però non so se hai messo tu, in cui si parla delle bugie della Gruber e di Augias. Si vede Augias dalla Bignardi e la Gruber che dice che i 5stelle non vanno a 8e mezzo seppure invitati e poi invece questi che sono in studio. Non è che le prime sono trasmissioni vecchie? Perché effettivamente all’inizio i 5stelle non andavano in tv. Chiarisci per favore? Grazie Luisa Bendazzoli

  2. Non riesco a capire come mai tutti questi scandali di abusi sessuali da parte di tutti questi “ben pensanti” ma mal praticanti siano usciti tutti insieme, l’uno dopo l’altro.

Rispondi