Menu
Tassare i dividendi o i cassettisti?

Tassare i dividendi o i cassettisti?

E’ sempre più evidente che la tassazione sulle rendite finanziarie, in realtà è una tassa bella e buona sul risparmio. E che colpisce più il signor Rossi del signor Agnelli.

 

Leggi tutto sul blog

Continua la lettura

La destra, Le Pen e i liberali Cari commensali chi vi scrive non si è mai vergognato a definirsi di destra. Non liberale, cosa che mi sento essere fino al midollo... Leggi tutto ...
La Merkel si impressiona facile Angela Merkel deve essere una donna che si impressiona facilmente. O meglio, riteniamo faccia finta di impressionarsi facilmente... Leggi tutto su...
E se il caso Rognoni diventasse un nuovo caso Scag... Dopo vari processi e una condanna la Perocura generale della Repubblica ha chiesto, a sorpresa, l’assoluzione di Dolce e Gabbana per reati fiscali... ...
Condividi questo articolo

1 Commento

  1. Certo che é un assurdo. Io, che personalmente, come altri, aborro per mia moralità qualsiasi speculazione in generale, perché crea (o distrugge) ‘reddito’ senza che ci sia dietro un lavoro utile a qualcuno o a se stesso, penso che sia un omicidio tassare chi invece risparmia, senza appunto speculare, i frutti del proprio lavoro o insomma reddito, come appunto chi acquista azioni (strumento che nasce per finanziare l’impresa, come le obbligazioni, anche quelle pubbliche, in cui l’impresa siamo tutti noi, lo stato) solo per godere dei dividendi e/o per avere un’aprezzamento ‘tranquillo’ nel tempo, come le azioni dimostrano su scale piú storiche.

Rispondi