Menu
“Uomo bianco che urla addosso ad una donna come me”, Rula Jebreal vs Nicola Porro

“Uomo bianco che urla addosso ad una donna come me”, Rula Jebreal vs Nicola Porro

A Piazza pulita il tema della Brexit innesca una polemica verbale nella quale la giornalista Rula Jebreal mi definisce “uomo bianco che urla addosso ad una donna come me” e mi dà del razzista poco abituato al confronto. Insomma, la solita storia: se sei di destra, se non la pensi come loro su ius soli, multiculturalismo o altri temi sei impresentabile, sessista ecc.

Non mi metto certo a piagnucolare. Va bene così. Non è la prima volta che vado ospite in una trasmissione televisiva e spesso sono in netta minoranza. Corrado Formigli mi è sembrato molto corretto.

Con il cappello ora del conduttore Matrix, e lasciando perdere le intemperanze di Rula, devo dire che un parterre di ospiti così indirizzato da una sola parte a me diverte. Ma i nostri soloni del politicamente corretto, a parti invertite, lo avrebbero mai accettato?

Esagerato? Guardare per credere i due brevi video

“Uomo bianco che urla addosso ad una donna come me” 

“Siete contro l’uomo nero…”

 

Continua la lettura

Arriva il reddito di inclusione. Ed è meglio di ni... Via libera definitivo del Consiglio dei ministri: da gennaio i nuclei familiari più poveri avranno un assegno mensile da 190 a 485 euro. Un bene o ...
Obbligatorio pagare col bancomat? Sarà l’enn... Il governo avrebbe intenzione, con un decreto, di rendere obbligatorio l'utilizzo della moneta elettronica per commercianti, professionisti e lavorato...
La filosofa saccente La filosofa Roberta de Monticelli è figlia d'arte ed è una di quelle saccenti che piace tanto alla sinistra radical chic. Pretende, infatti, di sapere...
L’invadente “statalismo” dei soc... Maria Vittoria Santarelli è una ventenne che mi ha inviato un suo scritto (una ventina di pagine in inglese) dal titolo complicato che sintetizzo: «Il...
Condividi questo articolo

24 Commenti

  1. la reazione del pubblico, accuratamente di sinistra, solitamente molto composto a piazza pulita, misura esattamente quanto si sia ridicolizzata, in che misura abbia scavato dopo aver toccato il fondo. Per misurare poi l’ipocrisia e l’inconsistenza ideologica del giro della sinistra, basta immaginare cosa sarebbe successo ieri e oggi se tu avessi risposto dandole della donna nera…

  2. Anche se ha vissuto in Occidente a un odio verso la cultura occidentale in altri termini sputa nel piatto che mangia

    • VERISSIMO. MA E’ ANCHE ARROGANTE. COMUNQUE FORMIGLI E’ DI PARTE, ED HA VERAMENTE STANCATO CON I SUOI SERVIZI PRO IMMIGRATI. CI STA FACENDO, ANZI VI STA FACENDO, IL LAVAGGIO DEL CERVELLO. IO NON SEGUO PIU’ LA7, VISTO CHE E’ DIVENTATA RETE DI REGIME, ED HA SILURATO PARAGONE, UNICA VOCE LIBERA CHE ERA RIMASTA DELLA RETE. BUON PROSEGUIMENTO.

      • Finalmente una persona che RAGIONA!
        BRAVA!!
        RAI1, RAI2, RAI3, RETE4, CANALE5, ITALIA1, LA7… STESSA M€RDA!!!

  3. «è una gnocca senza testa»…Ricordo bene come venne definita da Giulio Sapelli.La signora Rula non fa nulla per smentirsi. Povera palestinese diversamente bianca, non riesce nemmeno a farmi pena.

  4. Trasmissione Vergognosa incluso il fact checking. Quando dicono, per rincuorarci, che i terroristi non arrivano cin i barconi ma sono quasi tutti cittadini di seconda o terza generazione di quei paesi. Questo vuol dire che certamente i nostri figli, soprattutto con lo ius soli, avranno grossi problemi di terrorismo. Ci sarebbe da ridere se non fossero al governo.

  5. E’ la logica della sinistra postmodernista e post affirmative-actions americana. Evidentemente Rula attinge da una certa melma culturale anglosassone. Confesso di non seguire molto la TV italiana, ma è la prima volta che sento anche qui essere chiaramente indicato il nemico come il maschio bianco. Preparatevi per i nuovi profeti della cultura della Diversità, dove i carnefici di qualunque tempo e qualunque luogo sono i maschi bianchi, tutti gli altri sono vittime, dove il maschio bianco è razzista, ma la diversità dei profeti è scandita per gruppi razziali di appartenenza. Occhio che la prossima tappa saranno le quote razziali imposte dell’Ordine dei Giornalisti nelle redazioni dei giornali.

  6. Donna limitata e fastidiosa

  7. Caro Porro, avresti dovuto farle questa battuta: “se prendo un po’ di sole posso diventare più nero di te!”. L’avrebbe capita, e quindi l’avresti stroncata.

  8. Porro a mio parere si merita tutti gli epiteti lanciati contro di lui , non solo ma anche numerosi altri.Io aggiungerei : se dicente giornalista che scrive e dice la verita’ che fa comodo a chi lo paga per raccontare quella verita’. Vergognoso e non credibile.

  9. Secondo me è ebrea che si finge musulmana

  10. Purtroppo la nostra Italia difesa in passato dai nostri soldati morti per darci una repubblica onesta e caduta in mano a politicanti anti italiani falliti nelle loro vita privata arrochiti sui sotterfugi miserabili a danno della popolazione che lavora e mantiene questi sciacalli di ideologia comunista che ha prodotto nei paesi da loro sottomessi miseria morte e patimenti a queste popolazioni che hanno potuto alzare la testa solo dopo avere abbattuto il regime.
    Non contenti di averci tolto la libertà di eleggere il governo (tre governi abusivi dopo un colpo di stato fatto dal comunista Napolitano) ci stanno islamizzando e ci fanno diventare un paese africano con l’immigrazione da loro voluta per prendere voti in modo di rimanere al comando per continuare a depredarci delle risorse fatte dalle persone che onestamente lavorano e pagano le tassa sempre più pesanti.
    Abbiamo la peggiore magistratura degna nemmeno del terzo mondo politicizzata incapace è inetta vedere i processi fermi perché i giudici non fanno quello per cui sono pagati poveri noi povera Italia e soprattuto povere le nuove generazioni che dovranno vivere con questo schifo che gli lasciamo.

    • perfettamente chiaro e ragionevole . purtroppo è vero mio cugino è morto in russia congelato , offeso dai titini e dai comunisti che si sono anche inventati le brigate nere per coprire in quegli anni gli omicidi voluti dalla russia post stalinista per impossessarsi dell’ italia ovvero del nostro mare . sogno dello zar . ci sono riusciti dopo quasi un secolo con napolitano e boldrini

  11. Luigi, potresti argomentare su quel che hai scritto, per piacere? Io vedo un giornalista come Nicola Porro che, animatamente sì, parla di un discorso politico ed economico ed una signora, Rula Jebreal, che inserisce nello stesso discorso la frase “un uomo bianco che urla addosso ad una donna come me”, il che mi pare fuorviante e scorretto, perché questa è la ricerca del consenso e della repressione del dissenso altrui tramite lo spostamento del tema su argomentazioni diverse da quelle proprie del ragionamento in corso, si parla di economia e si va a finire sul razzismo. C’è qualcosa di inesatto in quello che scrivo?

  12. Rula,ma vai a lavare i piatti!!!

  13. una poveretta…

  14. Come definirla? Una truzza. Una mooolto ignorante!

  15. Oramai non seguo più le cosiddette trasmissioni di approfondimento, il cui scopo è fare audience a suon di cagnara, il che va esattamente dalla parte opposta dell’approfondimento. Non leggo nemmeno più i quotidiani, i quali ormai sono maestri nel propalare balle spaziali, salvo poi prendersela con le fake news del web (il famoso bue che da del cornuto all’asino). Ogni tanto mi capita di vedere il tg di La7, ma anche li, perdonatemi, la sicumera di Mentana comincia a darmi sui nervi. Per cui non mi stupisce la cagnara del programma di Formigli, né mi stupisce l’orientamento del parterre. Che poi, perdonatemi ancora, Formigli è così a sinistra che imbarazzerebbe anche la Boldrini. La cosa che onestamente non capisco è perché andare a una trasmissione del genere per poi farsi parlare addosso ed insultare da personaggi come la signora di cui sopra. Non lo capirò mai.

  16. Ho visto la trasmissione e francamente la Sigra Rula mi è stata antipatica a pelle, narcisista, arrogante e vittimista. Lei Sig Porro le ha saputo tenere testa,non è facile infatti non lasciarsi intimidire. Complimenti. .

  17. Porro non mi sei piaciuto, un atteggiamento più da ultra sportivo che da Giornalista informato.
    Urla , mano attorno alla bocca, rosso in viso come un peperone…… Potevi fare meglio.

  18. Sta Rula è una di quelle che se vede dall’altra parte della strada qualcuno che sta alzando il braccio per salutare qualcun altro, chiama i carabinieri per denunciarlo per apologia del fascismo.
    Poverina era così in netta minoranza e lei Signor Porro che le urla e poi addirittura le punta il dito contro, … ma insomma.
    Povero il nostro paese Che brutta fine.

  19. Quando ha detto di essere in minoranza perché di fronte aveva solo uomini bianchi è stata fischiata dal pubblico e anche Formigli ha storto il naso.
    Le uniche differenze che interessano a persone come lei sono quelle di razza e di sesso, non di pensiero. Allora chi è il vero razzista?

Rispondi