Adriano Angelini Sut

Adriano Angelini Sut
3.2k Visualizzazioni

“Vedi de fa poco o’ spiritoso”, di Federico Palmaroli: la satira fulminante e irriverente di Osho

Succede raramente di questi tempi che ci si affezioni alla satira politica. Dopo il drammatico attentato alla redazione del giornale satirico Charlie Hebdo a Parigi, nel 2015, da parte di un gruppo islamista, in Occidente è sembrata non solo calare una cappa di paura a trattare certi argomenti, di politica ma soprattutto religione, ma si […]

3.4k Visualizzazioni

Che tristezza il Festival di Sanremo deturpato dai protocolli anti-Covid. Solo Fiorello ci regala una risata

Ho davvero avuto un moto strano, direi un conato, nel momento in cui ho visto Amadeus entrare sul palco dell’Ariston vuoto. Il Festival di Sanremo, quest’anno, in base ai folli protocolli del Comitato Tecnico Scientifico (che fanno perfettamente rima), si svolge senza pubblico. Il Covid, come ormai sappiamo bene tutti noi povere vittime di questa […]

3.2k Visualizzazioni

Pandemia pretesto per un “great reset” che rischia di condannare milioni di imprese. Intervista a Marco Pizzuti

Marco Pizzuti è un ricercatore indipendente che ha scritto finora 13 saggi, fra cui “Biografia non autorizzata della Seconda Guerra Mondiale” (Mondadori) e “I Mercanti della Salute” (Sperling & Kupfer). È stato tra l’altro uno dei collaboratori della trasmissione di ItaliaUno, “Misteri”. Il suo ultimo libro è uscito da poco e sta già facendo parlare […]

3.4k Visualizzazioni

“Gli Aristogatti”: un capolavoro che nessun politicamente corretto potrà scalfire

L’ultimo delirio del politicamente corretto americano, a pochi giorni dall’elezione di quella che promette di essere la peggior amministrazione della storia statunitense, ha colpito tre classici non solo della Disney ma dell’immaginario collettivo e soprattutto giovanile. “Peter Pan”, “Dumbo” e persino “Gli Aristogatti”. “Denigrano popolazioni e culture, veicolano stereotipi sbagliati, contengono messaggi dannosi”. Questo il […]

3k Visualizzazioni

Vi racconto la Svezia alle prese con il Covid, non quella mistificata dei media mainstream

È l’ultimo giorno di permanenza a Stoccolma, dopo due mesi e mezzo di pausa che ho avuto la fortuna di prendermi. Pausa dal delirio mass mediatico della pandemia, dal delirio di cittadini italiani terrorizzati, in giro in mascherina all’aperto come fossimo a Chernobyl dopo l’esplosione nucleare. È il giorno in cui i ragazzi tornano a […]

3.4k Visualizzazioni

“Ghiaccio e Argento”, di Stina Jackson: follia e strenua lotta per la ragione nel grande nord

Bellissimo e intenso esordio per questa scrittrice svedese, una delle tante ormai del firmamento dei thriller scandinavi. “Ghiaccio e Argento” (Longanesi, 2019) è un affresco spietato della realtà svedese di questi anni. Si comincia dal paesaggio, immancabile come sfondo. Si passa dalla luce perenne dell’estate al buio, fastidioso e cupo buio dell’autunno inverno. Si parte […]

3.4k Visualizzazioni

“Il genocidio degli Yazidi”: l’orrore di cui non si parla perché compiuto in nome dell’islam

Simone Zoppellaro è l’unico autore italiano ad aver scritto un libro sul genocidio degli Yazidi (Edizioni Guerini & Associati, 2017). Atlantico Quotidiano lo ha intervistato. ADRIANO ANGELINI SUT: Partiamo da un punto fondamentale, confermi che quello degli Yazidi fu un vero e proprio genocidio?SIMONE ZOPPELLARO: Sì, lo confermo senza ombra di dubbio. Si tratta di […]

3.4k Visualizzazioni

PSG-Basaksehir: una ridicola sceneggiata politicamente corretta e lo sciacallaggio di Erdogan

Il vero corto circuito del mondo intero, non solo del mondo occidentale, sta nella frase dell’attaccante senegalese Demba Ba, in forza alla squadra turca del Basaksehir: “Perché ti riferisci alle persone di colore chiamandole ‘this black guy’, mentre per i bianchi non dici ‘this white guy’ ma solo ‘this guy’?”. L’accusato è il quarto uomo, […]

3.2k Visualizzazioni

“Mi chiamo Francesco Totti”: attenzione, il film di Infascelli può nuocere gravemente alla resistenza emotiva

A dire il vero ero un po’ scettico all’inizio. Non mi sono mai piaciute le agiografie in vita. Nemmeno dei personaggi più grandi. Poi, vinta la resistenza del mio snobismo anti-nazional popolare, mi sono cimentato nella visione. Una vera sorpresa. È chiaro: il mio, come quello di altri romani e romanisti, è un giudizio favorito […]

3.4k Visualizzazioni

“Il Gioco dell’Angelo”, di Zafon: il più gotico della saga di Barcellona, fra amore, morte e religione guerriera

Il terzo capitolo della saga barcellonese di Zafon (che è in realtà il secondo), a parere di chi scrive è forse il più bello, senza nulla togliere ovviamente al capostipite, “L’Ombra del Vento”, col quale lo scrittore catalano ha avuto il successo mondiale che meritava. Qui c’è un’atmosfera gotica impreziosita da un personaggio, lo scrittore […]

Vedi altri articoli