Anna Bono

Anna Bono

Ex ricercatore in Storia e istituzioni dell’Africa (Università di Torino). Scrivo su stati africani, jihad (in Africa), cooperazione allo sviluppo, migrazioni (irregolari) e altro. Tento di contrapporre fatti e verità al politically correct, alla cancel culture, alle ideologie antioccidentali.

 

3.1k Visualizzazioni

Pochi fondi alla cooperazione? Sono gli italiani ad aver bisogno di aiuto

Durante la campagna elettorale che sta per chiudersi quasi non si è parlato della cooperazione italiana allo sviluppo. Alle organizzazioni non governative non è piaciuto. “La cooperazione internazionale non è prioritaria nell’agenda politica di nessun attore in campo. La politica non l’ha mai messa al centro perché i destinatari dell’aiuto alla cooperazione non votano. I […]

3.9k Visualizzazioni

Contestata l’elezione di William Ruto: perché un Kenya stabile è indispensabile

William Ruto è il nuovo presidente del Kenya, il quinto da quando il Paese ha ottenuto l’indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1963. Votato dal 50,49 per cento degli aventi diritto, ha battuto di stretta misura il suo avversario, Raila Odinga, che ha ottenuto il 48,85 per cento dei voti. L’Independent Electoral and Boundaries Commission (IEBC, […]

4.3k Visualizzazioni

Lavrov in Africa con l’arma spuntata del terzomondismo

La scorsa settimana, dal 24 al 27 luglio, il ministro degli esteri della Federazione russa, Sergej Lavrov, ha visitato quattro stati africani: Egitto, Repubblica del Congo, Uganda ed Etiopia. Negli stessi giorni, il presidente francese Emmanuel Macron era in Africa occidentale. Tre le tappe del suo viaggio: Camerun, Benin e Guinea Bissau. La missione di […]

5.8k Visualizzazioni

Ius Scholae, nessuna ingiustizia da sanare. Ecco perché può essere dannoso

Nel 2017 la battaglia, persa, era stata per lo ius soli, adesso è per lo ius scholae. Allora – contro lo ius sanguinis in vigore in Italia che attribuisce la cittadinanza italiana a chi ha almeno uno dei genitori italiano – si rivendicava il diritto a essere cittadini italiani di chi nasce nel nostro Paese, […]

4.5k Visualizzazioni

Giornata mondiale del rifugiato, pretesto per le solite accuse all’Occidente

Ogni anno il 20 giugno si celebra la Giornata mondiale del rifugiato e pochi giorni prima l’Unchr, l’Alto commissariato Onu per i rifugiati, pubblica un rapporto aggiornato sulla situazione globale sia dei profughi all’estero, che detengono lo status giuridico di rifugiato o sono richiedenti asilo, sia di quelli interni, molti di più (chiamati anche sfollati), […]

2.9k Visualizzazioni

Ecco il nuovo progetto di Londra per contrastare l’immigrazione illegale

La Gran Bretagna è determinata, nonostante le critiche, a realizzare l’annunciato progetto di trasferire in Rwanda almeno una parte degli emigranti che raggiungono il Paese illegalmente. “Ci saranno diversi ostacoli e impedimenti, principalmente da parte di studi legali che intendono fermare l’allontanamento di persone che non hanno il diritto di stare nel nostro Paese”, ha […]

3.4k Visualizzazioni

Nessun “voto storico” all’Onu: purtroppo il “mondo” non ha condannato l’aggressione russa

Chi ha votato contro la risoluzione di condanna o si è astenuto rappresenta il 55 per cento della popolazione mondiale. Sempre più evidente l’inadeguatezza dell’Onu, non solo inutile ma diventata terreno d’azione delle forze antagoniste all’Occidente Alle Nazioni Unite vale il principio “un Paese un voto”. Quindi il voto di Tuvalu, ad esempio, che ha […]

3.2k Visualizzazioni

Golpe in Sudan, che come molti stati africani paga il tribalismo esasperato

Il 25 ottobre in Sudan i militari hanno arrestato il primo ministro Abdallah Hamdok e gli altri esponenti civili del Consiglio supremo, l’organo di governo composto da civili e militari incaricato della transizione democratica dopo il colpo di stato militare che nell’aprile del 2019 ha deposto il presidente Omar al Bashir. A darne l’annuncio è […]

Vedi altri articoli