Bepi Pezzulli

Bepi Pezzulli
3.2k Visualizzazioni

Altro che fuga dalla City dopo Brexit: Londra vince anche la battaglia sull’euroclearing

Obtorto collo, Bruxelles ha dovuto inchinarsi alle ragioni dei mercati e del rischio sistemico. La Commissione Ue ha concesso alle banche e agli intermediari finanziari dell’Unione europea di continuare ad usare l’infrastruttura della City di Londra per gestire la liquidazione e il regolamento dei contratti derivati denominati in euro. L’euroclearing è un business da 563 […]

3.2k Visualizzazioni

Londra punta sul nucleare low-cost: energia pulita e proiezione geopolitica

Il governo britannico ha impegnato 210 milioni di sterline per finanziare il progetto di sviluppo di un primo mini reattore modulare (SMR) in via di costruzione da parte di Rolls-Royce SMR. Abbinato a un finanziamento del settore privato di 250 milioni di sterline, l’investimento appena effettuato consente di passare alla fase 2 del progetto low-cost […]

3.2k Visualizzazioni

Il ritiro disastroso di Biden apre una faglia persino nella Special Relationship con Londra

Il ritiro accelerato delle truppe Usa dall’Afghanistan ha aperto una faglia nella relazione speciale. Se per l’opinione pubblica mondiale, l’immagine dell’elicottero in decollo da Kabul è stata reminescente della fuga in elicottero dal tetto dell’ambasciata Usa a Saigon, per il Regno Unito la crisi afghana ha portato l’orologio della storia indietro alla crisi di Suez […]

3.7k Visualizzazioni

Le maggiori democrazie occidentali boicottano Durban 20. L’Italia che fa?

Australia, Austria, Canada, Germania, Israele, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Regno Unito, Ungheria e Stati Uniti hanno annunciato che non parteciperanno al 20mo anniversario della Conferenza di Durban il 22 settembre, durante l’apertura dell’Assemblea Generale dell’Onu. Le maggiori democrazie occidentali avevano già dato forfait a Durban II, nel 2009 a Ginevra, e a Durban III, nel […]

3.2k Visualizzazioni

Perché la prescrizione è necessaria al controllo democratico e all’efficienza della giustizia penale

La Vandea populista, già scossa dalla guerra di successione tra l’Elevato Beppe Grillo e Capitan Futuro Giuseppe Conte, ha scavato la trincea dell’ultima resistenza. Nella riforma Cartabia, il Movimento 5 Stelle vede la cancellazione delle politiche giudiziarie di Alfonso Bonafede e una condanna alla damnatio memoriae. E infatti, dopo l’incontro “chiarificatore” con il premier Mario […]

3.2k Visualizzazioni

Accordo commerciale Uk-Australia, pietra angolare del cordone democratico intorno alla Cina

Londra ha capitalizzato la presidenza del G7 ponendosi al centro di un fronte delle democrazie liberali in via di formazione per contenere la Cina con le armi del commercio e delle infrastrutture. Il primo grande accordo di libero scambio negoziato da zero dopo l’uscita del Regno Unito dall’Unione è stato concluso dal primo ministro britannico Boris […]

3k Visualizzazioni

La “shamrock diplomacy” di Biden pone un problema all’UK, ma anche all’Irlanda

Alla vigilia della visita del Potus nel Regno Unito per la riunione del G7 in Cornovaglia, Nine Elms è stata epicentro di un terremoto diplomatico. La stampa inglese sia conservatrice (Telegraph), sia laburista (Guardian), sia indipendente (Independent), sia specializzata (Financial Times) ha riportato identici dettagli su un incontro in ambasciata tra l’incaricato d’affari Usa Yael […]

3.6k Visualizzazioni

Nel post-Brexit, Regno Unito in marcia sulla rotta Atlantica e proiettato verso l’Asia

Londra rilancia: porti franchi e allineamento regolamentare dei servizi finanziari agli Usa, mentre LSE (London Stock Exchange) cede Borsa Italiana. Nel nuovo ordine mondiale post Brexit, l’Uk è in marcia sulla rotta Atlantica, allineata agli Usa su commercio, finanza e geopolitica e proiettata in Asia via Hong Kong e Singapore mentre l’Europa è un interesse […]

3.2k Visualizzazioni

Brexit: prime crepe nell’Ue, la ritrovata centralità britannica e un ruolo atlantico per l’Italia

Hai voglia a spazzare la polvere sotto il tappeto. Il negoziato Brexit sta facendo emergere tutte le tensioni immanenti all’architettura dell’Unione Europea. La sensazione è che per Bruxelles sia iniziato il conto alla rovescia. O si cambia, o si muore. Sull’assetto dei futuri rapporti commerciali tra Uk e Ue si ravvisa una divergenza tra le […]