Daniele Meloni

Daniele Meloni

Daniele Meloni, esperto di politica britannica e autore di “Boris Johnson, l’ascesa del leader Conservatore e il Regno Unito post-Brexit”. Giornalista professionista, collabora con Start Mag, Atlantico Quotidiano e con le riviste The American Conservative e Spiked Online. Dal 2013 al 2018 ha lavorato nel Gabinetto del Presidente in Regione Lombardia.

3k Visualizzazioni

All’ultimo tweet: le elezioni del 18 aprile 1948 in Italia – seconda parte

Cosa sarebbe successo se la campagna elettorale permanente, l’uso ossessivo di tweet e facebook fosse stato presente alle elezioni che più hanno determinato la storia del nostro Paese? Qui la prima parte Mancano ormai due settimane al voto e Alcide “Alcy” De Gasperi non ha dubbi: forte dell’appoggio della Cia, dell’OSS, del Vaticano e di […]

2.8k Visualizzazioni

All’ultimo tweet: le elezioni del 18 aprile 1948 in Italia – prima parte

Cosa sarebbe successo se la campagna elettorale permanente, l’uso ossessivo di tweet e facebook fosse stato presente alle elezioni che più hanno determinato la storia del nostro Paese? La campagna elettorale per le politiche sta entrando nel vivo. Tutti sanno che sarà un’elezione decisiva per il futuro dell’Italia. O di qua o di là. O […]

3.9k Visualizzazioni

Lotta alla mafia senza quartiere? Si può fare, la fece il centrodestra

Nell’attuale panorama politico, contrassegnato dal culto del nuovismo e da un presentismo che ci vuole tutti alla mercé dei più recenti tweet, il libro di Giacomo Ciriello, “La mafia si può vincere” (Ed. Aragno, in libreria dal 10 settembre), si segnala come una riflessione – profonda e dettagliata – sulla lotta dello Stato alle mafie. […]

3.9k Visualizzazioni

Populismo aleatorio, ma il sovranismo è destinato a durare

Archiviato il clamore dell’incontro Orban-Salvini e, di conseguenza, anche la rappresentazione semplicistica data dai media mainstream nostrani, lo sguardo della politica internazionale si posa sulle prossime elezioni europee del maggio 2019, dove è facile prevedere una vittoria dei movimenti anti-establishment sul Pse e sul Ppe. Sulla scia delle presunte nuove alleanze europee, è utile specificare […]

3.6k Visualizzazioni

Il futuro del sovranismo passa da Londra?

Con il recente voto alla Camera dei Comuni sui dazi doganali, il Governo Tories è riuscito a inimicarsi la sua corrente europeista esattamente una settimana dopo avere subito la defezione dei due brexiteers di più alto rango nella compagine di Theresa May: il Foreign Secretary Boris Johnson, e il ministro per la Brexit, David Davis. […]

3.4k Visualizzazioni

Theresa la Dorotea, disastro tory sulla Brexit

Secondo un sondaggio di ieri del sito Britain Elects, il 70% degli elettori britannici disapprova come il governo di Theresa May sta trattando l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Questo nel giorno in cui il ministro preposto a trattare con Bruxelles, David Davis, e il Foreign Secretary, Boris Johnson, si sono dimessi dal governo in […]

3.4k Visualizzazioni

Turchia al voto: bloody nose per il Sultano Erdogan?

It’s the economy, stupid. È come sempre il portafogli a decidere come la gente pensa. Quindi, anche come vota. Domenica 24 giugno la Turchia andrà al voto per eleggere il suo nuovo presidente e per rinnovare il mandato della Grande Assemblea Nazionale Turca. I sondaggi delle ultime settimane registrano una sorpresa: Recep Tayyip Erdoğan potrebbe […]

3k Visualizzazioni

Olsen: Trump l’erede di Reagan per la working class Usa

Politici di tutto il mondo! Volete che gli elettori vi votino alle prossime elezioni? Bene. Non chiedetevi se vi percepiranno come un buon leader o come un uomo onesto e capace. La domanda che gli elettori si fanno per capire chi votare nel segreto dell’urna è: does he care about people like me? Si preoccupa […]