Gianluca Spera

Gianluca Spera

Avvocato e giornalista. Scrittore per vocazione e istinto di conservazione. Cresciuto nel mito di Maradona, divora noir, consuma dischi dei Pink Floyd. Infaticabile viaggiatore, continua a osservare il mondo e a scrivere perché non sa suonare la chitarra elettrica.

5.8k Visualizzazioni

Londra come Gotham City? Ecco i deliri degli inconsolabili chiusuristi e anti-Brexit

Hegel sosteneva che la lettura dei giornali è la preghiera dei laici. Da un po’ di tempo (e questa tendenza si è particolarmente accentuata nell’era pandemica), sfogliare i quotidiani richiede un grosso sforzo per non iniziare la giornata con una serie di imprecazioni. La qualità dell’informazione risente chiaramente del paternalismo misto a tremendismo con cui […]

6.8k Visualizzazioni

Mascherine, è catechismo politico. Ministro Bianchi, lasci in pace i bambini

Chissà cosa ha pensato il ministro dell’istruzione, Patrizio Bianchi, quando ha visto il premier Draghi in posa smascherato in mezzo agli alunni di una scuola veneta, invece costretti a indossare i dispositivi di protezione nella foto di rito e fino al termine dell’anno scolastico. Una sola bambina ha osato sgarrare, rimuovendo il pezzo di stoffa, […]

5.3k Visualizzazioni

I referendum fantasma: ecco chi ha paura del verdetto degli italiani sulla giustizia

Un fantasma si aggira per l’Italia, anzi cinque. Sono i quesiti referendari sulla giustizia abbandonati ormai al loro ineluttabile destino. Uno l’avevamo già smarrito per strada, quello sulla responsabilità civile dei magistrati, non ammesso dalla Corte costituzionale presieduta da Giuliano Amato. Stessa sorte era toccata pure a quelli sull’eutanasia e sulla liberalizzazione della cannabis. Troppo […]

5k Visualizzazioni

Caos mascherine, un caso politico tutto italiano: un simbolo di sottomissione del cittadino

La perseveranza con cui il ministro Speranza impone agli italiani regole cervellotiche e astruse non dovrebbe sorprendere più. La famosa linea della prudenza sbandierata dal segretario di Articolo 1 non è altro che una posizione di retroguardia che rende l’Italia un caso politico da analizzare attentamente da qui ai prossimi anni. Peraltro, questa ridda di […]

3.3k Visualizzazioni

Dal Covid all’Ucraina, il fuoco amico di De Luca sulla Nato imbarazza il Pd

In questo periodo, non mancano i grattacapi per Enrico Letta. Da un lato, è superato a sinistra dal movimentismo dell’ex premier Conte che tenta di rianimare i sondaggi e smarcarsi dal neo-atlantista Luigi Di Maio, inseguendo le sirene anti-americane dei grillo-pacifistici. Dall’altro, è sottoposto al fuoco amico di un esponente di spicco del suo stesso […]

3.1k Visualizzazioni

Intellettuali orfani del regime sanitario: le restrizioni vanno, la cappa ideologica resta

Tanti di loro, organici al pensiero pandemicamente corretto, si sono schierati dalla parte della ragione di Stato e non dell’individuo. Il pericolo di relegare libertà e diritti su un piano secondario, riducendoli a nemici della salute pubblica. Il prezzo di una narrazione a senso unico fondata su subdole forme di tortura psicologica e di demonizzazione […]

2.8k Visualizzazioni

Politici, scienziati e media pazzi per il modello cinese: ma ora glissano su Shanghai

“La Cina, nella prima fase dell’epidemia, è sembrata molto più abile dei Paesi occidentali nel contenimento del contagio. Restrizioni durissime, numero di contagi molto limitati, soprattutto a paragone con l’Europa”. Nel suo consueto editoriale su La Stampa, la dottoressa Antonella Viola è stata solo l’ultima in ordine di tempo a magnificare il modello cinese seppure […]

3.5k Visualizzazioni

L’avanspettacolo sull’Ucraina e il cortocircuito di chi si opponeva al regime sanitario e ora tifa Putin

Comprensibile la sfiducia nei media mainstream, ma incomprensibile schierarsi dalla parte dell’autocrate per dispetto o reazione istintiva alle varie coercizioni pandemiche imposte dai governi e caldeggiate dalla grande stampa Sosteneva giustamente Churchill che “gli italiani perdono le partite di calcio come se fossero guerre e perdono le guerre come se fossero partite di calcio”. Parafrasando […]

3.5k Visualizzazioni

Riscrivere la storia del regime sanitario: restrizioni inefficaci e costose, prime ammissioni

Seppure lentamente e in maniera assai faticosa, la verità si sta aprendo un varco dopo due anni di infodemia all’insegna del pandemicamente corretto. Ha iniziato a squarciare il solido muro della narrazione a senso unico il professor Donato Greco, membro del Cts ormai disciolto, che ha rilasciato delle dichiarazioni piuttosto spiazzanti alla trasmissione radiofonica Un […]

3.2k Visualizzazioni

Effetto Draghi svanito o mai esistito? L’inarrestabile parabola discendente del premier

Si è esaurito l’effetto Draghi o siamo davanti addirittura al segnale di un disfacimento politico seguito alla delusione per la mancata salita al Quirinale? Lo scorso 12 luglio, all’indomani della vittoria della Nazionale di Mancini agli europei di calcio, Il Messaggero parlò esplicitamente di “effetto Draghi sul pallone: Super Mario aiuta Super Mancio”. Il merito […]

3.2k Visualizzazioni

Cosa resta di un’emergenza divenuta ordinaria: la rovina economica e le ombre sulla missione russa

Risultano del tutto fuori luogo i toni trionfalistici usati dalla maggior parte della stampa per celebrare l’imminente fine dello stato d’emergenza. In effetti, tra le pieghe delle norme predisposte dal governo, emergono particolari che dovrebbero per lo meno allarmare chi punta al ritorno allo stile di vita archiviato due anni fa e non al suo […]

Vedi altri articoli