Max Balestra

Max Balestra

Pirata, apolitico, post-ideologico, agnostico, Red Pilled. Datemene il tempo e vi deluderò.

5.4k Visualizzazioni

Twitter Files: come fu censurata la storia esplosiva del laptop di Hunter Biden

La sera di venerdì 2 dicembre il nuovo ceo di Twitter, Elon Musk ha, come aveva promesso di fare, iniziato a rilasciare i documenti interni sulla censura online del gigante dei social media. L’inaffidabilità dei media La presentazione del primo lotto di documenti è stata affidata al reporter veterano Matt Taibbi, da sempre impegnato sul […]

6.1k Visualizzazioni

Strage di Colorado Springs: ecco come funziona il controllo della narrazione

È triste dirlo, ma la sparatoria nel Club Q di Colorado Springs in cui cinque persone hanno perso la vita, offre un case study su come non solo oggigiorno ogni tragedia venga politicizzata, ma anche come e da chi. Questo particolare episodio si inserisce in due tendenze politiche al momento calde negli Stati Uniti: la […]

7.6k Visualizzazioni

E se l’Egemonia progressista avesse rimodellato la realtà?

Abbiamo riso di loro, ma i Democratici avevano ragione. Alla fine, si tratta di controllare la narrazione. Se ce la fai, la gente si preoccuperà più di sostenere il regime che dell’inflazione. La mancata onda rossa Se il Gop non è riuscito a ottenere un’onda rossa nonostante un’economia orribile, con inflazione e prezzi dei carburanti […]

7.9k Visualizzazioni

Il cartello della censura: nuove prove della collusione Big Tech-Governo Usa

Big Tech, FBI e DHS collaborano regolarmente per censurare notizie e opinioni giudicate dannose per le politiche governative, classificandole come “disinformazione”. Scambi di messaggi, incontri mensili, addirittura “portali speciali” a disposizione di funzionari governativi per richiedere la soppressione di contenuti. Il ritornello è spesso stato: “Sono compagnie private, possono fare quello che vogliono”. Ma adesso […]

10.1k Visualizzazioni

Musk, Twitter e cosa le élite occidentali intendono oggi per libertà di parola

Confermando la sua natura guascona ieri Elon Musk ha fatto ingresso nel quartier generale di Twitter, a San Francisco, reggendo un lavandino di porcellana, verosimilmente solo per il gusto di poter fare la battuta: “I’m entering twitter HQ, let that sink in”, che gioca sul doppio significato di “sink” (lavandino), e “sink in”, (assorbire). La […]

4.7k Visualizzazioni

La Zangola: come il mondo si sta riorganizzando (e le ideologie con esso)

Questo boss per cui lavoravo a Baltimora la chiamava “La Zangola”. Quando le regole del gioco cambiano. […] L’unico gioco: la sopravvivenza. Quando la giungla distrugge sé stessa e si ricostruisce a nuovo. Tipi come te e me, finiamo ammazzati. E non conta niente. O riusciamo a sopravvivere. E nemmeno quello conta niente. Si dice […]

3.1k Visualizzazioni

La censura come metodo di governo prende piede in Occidente: la cancellazione di Joe Rogan

Nella caccia internazionale a quella che viene sommariamente definita disinformazione, la nuova balena bianca porta il nome di Joe Rogan. Il conduttore del podcast più seguito al mondo è sotto attacco negli Stati Uniti, accusato prima di aver sparso disinformazione sul Covid-19, e ora di razzismo. La vicenda inizia, almeno ufficialmente, quando la vecchia gloria […]

2.8k Visualizzazioni

Vinta una battaglia, non la guerra. Le rivolte e il processo a Rittenhouse, la vera storia: in gioco l’anima dell’America

24 agosto 2020, il diciasettenne Kyle Rittenhouse arriva a Kenosha, Wisconsin, dalla vicina Antioch, Illinois, per andare al lavoro. È un giovane che sogna un futuro come servitore dello Stato. Ha completato un corso per cadetti della polizia, un corso di vigile del fuoco juniores, e un corso di pronto soccorso. Lavora come bagnino in […]

3.7k Visualizzazioni

In Virginia la prima sconfitta del modello “resistenza al populismo”: cosa c’è dietro e quanto vale la vittoria di Youngkin

Le guerre culturali, il wokism fin dentro le scuole, l’insoddisfazione per la caotica America di Biden. Stavolta non è bastato tutto il repertorio della “Clerisy” sull’”emergenza populismo”… Di questi tempi c’è spesso la tendenza a considerare ogni elezione come quella finale dopo la quale una determinata forza politica sarà al potere per sempre. Oppure quella […]

3.4k Visualizzazioni

Su che strada sta finendo l’America (e tutto l’Occidente)? Occhio alle false narrazioni che stanno arrivando

Biden/Harris sono il Medvedev di Obama. Con la vittoria della “Resistenza” anti-Trump, lo spettro di una dittatura soft negli Stati Uniti: dietro il volto moderato di Biden, e la retorica “adesso bisogna unire il Paese”, “ritornare alla normalità”, il tentativo di istituzionalizzare l’estrema sinistra e la sua agenda. Troppo comodo… Non si può strillare per […]

3.3k Visualizzazioni

A preparare il caos sono i Democratici: le pericolose connessioni con Antifa e BLM e il rischio brogli

Il ribaltamento della narrazione: i media attribuiscono ambizioni tiranniche e golpiste a Trump, mentre è l’altra parte a praticare la violenza squadrista di strada e a prepararsi a contestare, o rubare, le elezioni… Voto per posta e ballot harvesting hanno provato più e più volte di essere vulnerabili a errori e brogli. E tutti i […]

3.3k Visualizzazioni

I Biden in affari col Partito Comunista Cinese: cosa ha detto il super-testimone Bobulinski

Martedì sera, Tony Bobulinski, l’ex partner in affari di Hunter e Jim Biden, ha rilasciato un’intervista a Tucker Carlson di Fox News dalla quale emerge come l’intera famiglia Biden, Joe incluso, fosse in affari col Partito Comunista Cinese. Oltre che con dozzine di altri asset in giro per il mondo, inclusi Paesi quali Russia, Ucraina, […]

Vedi altri articoli