Michele Marsonet

Michele Marsonet

Si è aureato in Filosofia presso l’Università di Genova, e in Filosofia della
scienza alla Università di Pittsburgh (Usa). È professore ordinario di
Filosofia delle scienze umane nel Dipartimento di Filosofia dell’Università di
Genova, dove è stato preside di Facoltà e prorettore alle relazioni
internazionali. È autore di 28 volumi, di cui 5 in lingua inglese pubblicati in
Stati Uniti e Gran Bretagna.

3.4k Visualizzazioni

I nuovi lockdown cinesi: guai seri per Xi ma contraccolpi anche per l’Occidente

Governo e Partito comunista cinesi (che poi sono la stessa cosa) non si fermano, a dispetto di un crescente malcontento popolare. Continuano infatti i lockdown pressoché totali nelle principali metropoli del Paese. Dopo Shanghai, con 26 milioni di cittadini rinchiusi in casa, ora tocca alla capitale Pechino, con modalità identiche. Nonostante l’evidente fallimento sperimentato in […]

3.6k Visualizzazioni

Accordo con le Isole Salomone, Pechino aumenta la sua pressione espansionistica nel Pacifico

In questi ultimi tempi la tragedia ucraina attira in pratica ogni attenzione, spingendoci così a trascurare ciò che accade nel resto del mondo. Si tratta di un atteggiamento pericoloso, il quale ci fa dimenticare che la Cina è tuttora in agguato con la sua aggressività politica e commerciale. In effetti la Repubblica Popolare, oltre a […]

3.4k Visualizzazioni

Putin, la Chiesa ortodossa e la dottrina del Russkij Mir per “rieducare” il mondo

Molti, per spiegare l’invasione russa dell’Ucraina, ipotizzano un’alterazione dello stato mentale di Vladimir Putin sino a definirlo “folle”. Risulta difficile, però, accettare una simile tesi, anche perché le azioni dello zar moscovita hanno il pieno appoggio dei membri del circolo ristretto che lo circonda. Inclusi personaggi in precedenza ritenuti moderati quali l’ex presidente Dmitrij Medvedev […]

3k Visualizzazioni

Perché il lockdown totale di Shanghai deve farci preoccupare

Tutti rammentano i toni trionfali usati dal governo cinese per annunciare al mondo che il virus Covid-19 era stato definitivamente sconfitto. Il Partito comunista si auto-attribuì il merito della (presunta) vittoria, giacché proprio il PCC, sotto l’illuminata guida di Xi Jinping, avrebbe fatto terminare la pandemia nata a Wuhan grazie alla sua efficienza e all’indefessa […]

3.2k Visualizzazioni

Ecco perché gli ucraini sono abituati a resistere ai russi-sovietici: i precedenti storici

La recente invasione russa ha messo in ombra il fatto che una resistenza ucraina antirussa e antisovietica era ben presente nel Paese già nel corso della Seconda Guerra Mondiale, proseguendo poi per parecchi anni la propria attività dopo la fine del conflitto. Si tratta di fatti poco noti, ma significativi alla luce degli avvenimenti che […]

3.9k Visualizzazioni

Ecco perché l’imperialismo panslavista di Putin va preso sul serio

Molti si chiedono se alla base dell’invasione dell’Ucraina vi sia un qualche tipo di ideologia chiamata a giustificarla. Forse parlare di “ideologia” in questo caso è eccessivo, ma senza dubbio Vladimir Putin, in questi ultimi anni, si fa guidare da idee e tesi comuni in Russia ai tempi dell’impero zarista, e precedenti alla rivoluzione bolscevica. […]

3.6k Visualizzazioni

Schiaffi da India e Arabia Saudita: la debolezza di Biden le induce a riposizionarsi

La guerra in Ucraina sta in pratica stravolgendo lo scenario politico mondiale. Gli Stati Uniti, in particolare, devono affrontare cambiamenti imprevisti poiché nazioni un tempo alleate ora assumono posizioni terze, o anti-occidentali. Emblematico è il caso della Federazione Indiana. Vicina ai russi quando ancora esisteva l’Unione Sovietica, soprattutto in funzione anti-cinese, ora New Delhi non […]

3.2k Visualizzazioni

Putin e il mito dell’Eurasia: colpa degli ucraini il desiderio di occidentalizzarsi

Come nasce il concetto di “Eurasia”, caro a Vladimir Putin e al filosofo e politologo a lui molto vicino Aleksandr Dugin? Per molti può essere sorprendente apprendere che lo dobbiamo a Karl Haushofer, un generale e storico tedesco ideatore, tra l’altro, anche del concetto di Lebensraum (“spazio vitale”). Com’è noto, Adolf Hitler lo usò ampiamente […]

3.2k Visualizzazioni

Pur con tutti gli errori e debolezze, non c’è alternativa all’atlantismo e alla leadership Usa

Joe Biden sta dimostrando, ogni giorno di più, di essere un pessimo presidente. L’entusiasmo con cui lo schieramento progressista aveva accolto la sua elezione, e l’uscita di scena di Donald Trump, è finito da un pezzo, anche se la sinistra si attarda ancora a celebrare il cambio della guardia alla Casa Bianca. Si sapeva già […]

3.9k Visualizzazioni

La colpa di Orsini? Quella di non adeguarsi al mainstream dominante

Chi scrive è rimasto davvero stupito dalla “censura preventiva” praticata dalla Rai nei confronti di Alessandro Orsini, sociologo dell’ateneo romano Luiss. I dirigenti prima gli hanno fatto firmare un contratto per comparire nel programma di RaiTre Cartabianca, condotto da Bianca Berlinguer. Poi, in un battibaleno, il contratto è stato stracciato per le presunte posizioni filo-Putin […]

3.6k Visualizzazioni

Putin non è un folle, la sua visione è coerente con l’imperialismo sia russo che sovietico

Diversi analisti occidentali sono convinti che Vladimir Putin non sia più in possesso delle sue piene facoltà mentali. Sarebbe insomma affetto da vere e proprie turbe psichiche che hanno sconvolto la sua mente, e una delle motivazioni offerte è che sia stato colpito dal Covid senza riprendersi pienamente. È ovvio che si tratta di mere […]

3.7k Visualizzazioni

Gli errori di Zelensky e la lucida follia di Putin possono costare caro agli ucraini

È semplicemente folle negare la responsabilità della Federazione Russa per l’invasione dell’Ucraina, ma ritengo anche che l’intera questione sia stata gestita in modo pessimo da tutti, occidentali compresi. Putin, informato male dai suoi servizi segreti (che non sono più quelli dei tempi dell’Urss) non ha capito i forti sentimenti anti-russi di buona parte della popolazione […]

Vedi altri articoli