Stefano Magni

Stefano Magni

Stefano Magni (Milano, 1976) è giornalista professionista, saggista e autore di romanzi di storia alternativa. Appassionato di liberalismo e di storia militare, è cattolico (e anche gattolico) praticante. Scrive per La Nuova Bussola Quotidiana, Atlantico Quotidiano e InsideOver, nutre una sana diffidenza nei confronti dello Stato e continua ad avere fiducia nell’iniziativa individuale.

3.5k Visualizzazioni

Ucraina: il falso alibi della “provocazione” Nato per nascondere la voglia di impero di Putin

A quale provocazione starebbe rispondendo Putin? In Ucraina non ci sono missili Usa e l’adesione di Kiev alla Nato non è più in agenda da anni Dovrebbero metterlo, a questo punto, come avvertenza: una crisi con la Russia può provocare gravi effetti collaterali, fra cui allucinazioni collettive. In una di queste allucinazioni, che troviamo descritte […]

3.6k Visualizzazioni

La Women’s March si copre di ridicolo con un tweet, ma il delirio della Cancel Culture non fa ridere

La nuova sinistra mira a creare un sistema di potere, prima di tutto sulle menti Per fortuna esistono notizie che ci distraggono dalla pandemia. Questa volta, a crearci un siparietto divertente e diversivo, è l’organizzazione della Women’s March, la marcia annuale delle femministe. Senza rendersi conto del suo umorismo, infatti, ha pubblicato un tweet in […]

3.9k Visualizzazioni

Solo in Italia l’allarmismo sulla “quarta ondata” per prolungare l’emergenza

Aiuto, arriva la quarta ondata! Il Covid mieterà altre 500mila vittime nella prossima stagione. I titoli sparati nelle prime pagine dei principali quotidiani italiani sono tutti così. L’Oms è stata chiarissima: la quarta ondata è iniziata e l’epicentro è l’Europa. La risposta delle autorità italiane è altrettanto chiara, già da subito. Il ministro della salute […]

3.2k Visualizzazioni

Cop26, il catastrofismo climatico per giustificare un autoritarismo sempre più marcato

A Glasgow, in occasione della nuova Conferenza internazionale sul clima, la Cop26, i principali leader mondiali parlano con una voce unica. Ed è quella del catastrofismo. I discorsi fanno rabbrividire, parrebbe di essere presenti ad un convegno di millenaristi di tempi antichi. La fine del mondo è dietro l’angolo e manca anche la speranza di […]

3.6k Visualizzazioni

“Disertori”. La metafora della guerra fa saltare i capisaldi della democrazia liberale

E dietro una sottile patina di legalità nasconde una diffusa mentalità autoritaria Le manifestazioni no-greenpass stanno facendo perdere il sonno a molti, a quanto pare. E così, dopo il sindacalista ed esponente di +Europa (dunque, teoricamente, un radicale) che invoca le cannonate di Bava Beccaris contro i manifestanti, abbiamo adesso chi equipara i no-greenpass ai […]

3.5k Visualizzazioni

No ad un super-Stato Ue che nessuno ha scelto e non è nei Trattati: il discorso thatcheriano del premier polacco

Mateusz Morawiecki, premier polacco, ha tenuto un discorso al Parlamento europeo, in cui ha ricordato il vero ruolo dell’Unione europea. Quello che l’Ue dovrebbe essere, stando ai suoi stessi Trattati e quel che, invece, non dovrebbe mai diventare. Puntualmente è stato trattato dalla presidente della Commissione Ursula von der Leyen, come un rappresentante di uno […]

3.2k Visualizzazioni

La neolingua per giustificare il Green Pass: un ricatto diventa libertà, i ricattati diventano ricattatori

Il Green Pass rende “liberi” come pagare un riscatto… Un ribaltamento della realtà e del significato delle parole tipico dei regimi, per scaricare la colpa sui cittadini Da oggi occorre il Green Pass per andare al lavoro e allora siamo più “liberi”. Ma i sindacati autonomi di portuali e camionisti, che scioperano in porti importanti […]

3.9k Visualizzazioni

Esercito Ue, tormentone preferito di chi vuole allontanare l’Europa dagli Usa

Margaret Thatcher l’aveva capito già decenni fa. Da un punto di vista militare, la difesa europea è una chimera. Dal punto di vista politico, serve semmai a separare l’Europa dagli alleati d’oltre oceano (e adesso anche d’oltre Manica) piuttosto che a rafforzare il contributo europeo alla comune difesa dell’Occidente Puntuale come un orologio svizzero, dopo […]

3k Visualizzazioni

Perché l’Occidente non deve scusarsi per i vent’anni di presenza in Afghanistan

L’inferno a Kabul non ha limiti. La ressa creatasi all’aeroporto Karzai, ormai unica via di fuga verso il mondo esterno, ha permesso anche a due attentatori suicidi, probabilmente dello Stato Islamico, di farsi saltare in mezzo alla folla. Mentre si tirano le somme della catastrofe, è lecito chiedersi: perché scappano? Perché rischiano la vita, aggrappati […]

3.4k Visualizzazioni

Ecco perché i “Liberali per il Green Pass” hanno torto: il loro approccio è autoritario

Il virologo Usa Antony Fauci: con la variante Delta vaccinati positivi e non vaccinati positivi hanno nel naso la stessa carica virale Con l’introduzione dell’obbligo di Green Pass per accedere a numerosi servizi e luoghi pubblici, i liberali si sono mobilitati. A favore dell’obbligo. Pare veramente strano che un liberale, dunque un teorico della riduzione […]

2.8k Visualizzazioni

Volete la sanità pubblica? Allora pagate le cure anche ai no-vax

Ogni volta che si presenta una categoria additata come responsabile del contagio, parte sempre, da qualche voce autorevole e pubblica, la stessa proposta: se si ammalano, si curino a spese loro. L’ultimo bersaglio sono, manco a dirlo, i non vaccinati. Ed è Ilaria Capua, virologa fra le più gettonate dai media, a chiedere, dalle colonne […]

Vedi altri articoli