Commenti all'articolo Armi Usa a Kiev col contagocce, mentre i russi rischiano lo scontro diretto in Siria

Torna all'articolo
guest
17 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
gino cirillo
gino cirillo
1 mese fa

Biden debole con i forti e debolissimo con i deboli

Marlowe
Marlowe
1 mese fa

Finalmente un articolo che riporta i fatti reali

jacopo flotta
jacopo flotta
1 mese fa

si’ ma non si puo’ mica omettere di dire che sono settimane che gli israeliani stanno compiendo incursioni sulla Siria (probabilmente con lo scopo di provocare una reazione Russa, altrimenti non si da un’idea completa della situazione

Giancarlo 2021
Giancarlo 2021
1 mese fa

Le guerre o si fanno come si deve per vincere o non si fanno come è successo in Corea, in Vietnam, in Medio Oriente e in altre parti. Farle per smaltire le armi obsolete e svuotare i magazzini pieni facendo morire e ferire migliaia e migliaia di esseri umani non è sicuramente ragione di stato.

Douglas Mortimer
Douglas Mortimer
1 mese fa

Forse per Biden la perdita del Donbass è un sacrificio accettabile per far finire la guerra, sennò non si spiegano i ritardi sulla consegna di lanciamissili per azioni di controbatteria.
Kiev era la linea rossa, e spero lo sia anche Odessa.

Paolo Giusti
Paolo Giusti
1 mese fa

Premesso che Trump voleva il ritiro dalla Siria, ma il Pentagono gli ha disubbidito.
Si conferma che aveva ragione Barry Goldwater “go big or go home”.
Poiché nessuno voleva una vera guerra, era meglio lasciar precipitare Zelensky.
Ma Viky Nuland voleva la sua guerra ed eccoci in stagflazione.

Andrea G.
Andrea G.
1 mese fa

un’errata percezione … ma causata da chi?
secondo il suo ragionamento Zelensky chiede armi, i nostri leaders pubblicamente dichiarano di inviarle, ma sottobanco non lo fanno. Se ci fosse un’errata percezione allora la colpa sarebbe solo nostra. Oltre che bugiardi siamo pure ipocriti.

geogio
geogio
1 mese fa

ma che ci stanno a fare gli Americani in Siria, un paese sovrano? E attaccano un esercito regolare che sotto un presidente democraticamente eletto difende il suo paese? “I russi sono aggressivi in Siria’. Ecco la lettura dell’occidente. “I guerrafondai alla casa bianca pensa l’opinione pubblica Ital

Agostino
Agostino
1 mese fa

Cosa ci fanno gli americani ed i russi in Siria? Vuoi vedere che i secondi ci sono a causa dei primi ?. Per quanto mi riguarda tutti a casa propria e basta interferenze per rovesciate governi abitudine tipicamente americana, vedasi le primavere arabe ed il fomentare ribellioni a cada d’altri.