Commenti all'articolo E se la Russia si disgregasse? L’ipotesi provocatoria ma suggestiva di Etkind

Torna all'articolo
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto
Roberto
6 mesi fa

Se c’è qualcuno o qualcosa da mandare in avanscoperta sarà l’Europa e la sua economia a disintegrarsi , qui finisce la favoletta degli alleati americani che ci vendono il gas al 300% in più dei cattivi Russi , e che in 80 anni dalla fine della guerra ci hanno trasformato in una loro colonia .

Marcello
Marcello
6 mesi fa

Limes ha fatto un intero numero l’anno scorso “Se crolla la Russia”, il 6/21, descrivendo gli scenari possibili. La mia personale opinione e’ che si avrebbe una Libia al cubo se non alla quarta, una corsa alla conquista di territori sconfinati e spopolati ricchissimi di risorse, con una Cina che, in competizione con le nazioni europee ognuna per sè, arriverebbe a ottenere cio’ che oggi deve acquistare, risorse energetiche, alimentari, e un confine, l’Artico, verso gli USA. Faccio scorta di pop corn, sperando che anziche’ cuocere al fuoco non vaporizzino sul fornello nucleare.