Politica

4.7k Visualizzazioni

Nello schiaffo a Macron tutti i limiti del “grillismo” delle élite

A cogliere con maggiore lucidità il significato politico della sconfitta di Macron alle elezioni per il rinnovo dell’Assemblée Nationale è stato Lord David Frost, già negoziatore dell’accordo Uk-Ue sulla Brexit per il governo britannico, e ora possibile candidato alla leadership dei Tories, ala rigorosamente thatcheriana. Con un post su Twitter in risposta a un’analisi dell’autore […]

2.6k Visualizzazioni

Chi ha ucciso l’istituto referendario e come resuscitarlo

Come previsto da più parti, i cinque quesiti referendari sulla giustizia non hanno raggiunto il quorum necessario per la validità della consultazione. Insomma, già si sapeva che solo una minoranza di elettori si sarebbe recata a votare, anche se ci si immaginava una partecipazione leggermente più cospicua. Invece, appena il 20 per cento degli aventi […]

3.2k Visualizzazioni

Altro che storica, riforma Cartabia inutile: l’onda lunga del populismo giudiziario

A pochi giorni dall’esito infausto della consultazione referendaria sulla giustizia, è arrivata l’approvazione definitiva della riforma Cartabia, il cui iter parlamentare è stato inevitabilmente accelerato proprio dal mancato raggiungimento del quorum che ha indebolito le istanze più garantiste. Confronto parlamentare mortificato Com’è diventata ormai consolidata abitudine, sono stati bocciati tutti gli emendamenti proposti. Anzi, la […]

8.1k Visualizzazioni

Mascherine, i colpi di coda dei chiusuristi: vogliono far ripartire la giostra in autunno

La positività del ministro Roberto Speranza (a cui, va senza dire, auguriamo una rapida guarigione) è piombata nel bel mezzo delle ultime discussioni sui residui ambienti in cui lasciare l’obbligo di indossare la mascherina. L’ultimo fronte dei chiusuristi Dopo i pasticci sulle regole da dettare per la maturità e per le elezioni di domenica scorsa, […]

3.1k Visualizzazioni

Tentazione bipartitismo: perché Meloni e Letta dovrebbero andare all-in

Le elezioni amministrative hanno evidenziato una definitiva inversione dei rapporti di forza interni alle coalizioni. Il centrosinistra si è di fatto ridotto esclusivamente al Partito democratico, che resiste ma non splende elettoralmente e non trae alcun vantaggio dall’alleanza con un Movimento 5 Stelle ormai al canto del cigno. Nel centrodestra si afferma la leadership di […]

2.8k Visualizzazioni

Chi tocca le correnti muore: i partiti hanno troppa paura per cambiare la giustizia

Il clamoroso flop dei referendum sulla giustizia, a cui hanno partecipato pochissimi italiani, avrà pesanti ripercussioni non solo sui promotori – alcuni, nella Lega, ipotizzano addirittura di destituire Salvini a causa della sua fallimentare strategia – ma soprattutto sulle sorti del Paese. Le correnti brindano Per lungo tempo non si parlerà più dei problemi che […]

3.4k Visualizzazioni

Quale centrodestra troveremo alle politiche? Divisioni ancora profonde

Se l’analisi della tornata referendaria si presta a un’interpretazione piuttosto univoca che vede nell’umiliazione dei proponenti il minimo comune denominatore per quasi tutti i giornalisti e i commentatori, il risultato delle amministrative dà, come sempre, adito a varie correnti di pensiero. In particolare nel centrodestra, terremotato anche da questo 12 giugno dopo la magra figura […]

6k Visualizzazioni

Flop referendum: ok le critiche, ma non fingere che il gioco non sia truccato

Il sabotaggio istituzionale dei referendum giustizia è iniziato quando la Corte costituzionale presieduta da Giuliano Amato ha bocciato i quesiti su suicidio assistito, cannabis e responsabilità civile dei magistrati, come segnalammo allora su Atlantico Quotidiano. Se sul primo possono aver pesato rilievi tecnici riguardanti la sua formulazione, sugli altri due si era già potuto votare […]

6.9k Visualizzazioni

Perché votare “Sì”: ristabilire una visione voltairiana della giustizia

A Luciana Littizzetto andrebbe suggerita la visione del film Cadaveri Eccellenti di Francesco Rosi, trasposizione cinematografica de “Il Contesto” sciasciano. C’è in particolare una scena che racchiude l’essenza sia della pellicola che del romanzo. Colpa di Voltaire? A un certo punto, il giudice Riches (Max von Sydow) spiega all’ispettore Rogas (Lino Ventura) la sua concezione […]

5.1k Visualizzazioni

Bollettino del Dis, che pasticcio: Servizi usati per un report di natura politica

Diciamo subito che va apprezzata la decisione dell’Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica, Franco Gabrielli, di declassificare e divulgare il famigerato bollettino dei servizi “sulla disinformazione nel conflitto russo-ucraino“, tra le fonti dell’articolo del Corriere della Sera che ha suscitato un vespaio di polemiche nei giorni scorsi. Senz’altro un contributo di chiarezza. Le parole […]

5.7k Visualizzazioni

Londra come Gotham City? Ecco i deliri degli inconsolabili chiusuristi e anti-Brexit

Hegel sosteneva che la lettura dei giornali è la preghiera dei laici. Da un po’ di tempo (e questa tendenza si è particolarmente accentuata nell’era pandemica), sfogliare i quotidiani richiede un grosso sforzo per non iniziare la giornata con una serie di imprecazioni. La qualità dell’informazione risente chiaramente del paternalismo misto a tremendismo con cui […]

6.7k Visualizzazioni

Mascherine, è catechismo politico. Ministro Bianchi, lasci in pace i bambini

Chissà cosa ha pensato il ministro dell’istruzione, Patrizio Bianchi, quando ha visto il premier Draghi in posa smascherato in mezzo agli alunni di una scuola veneta, invece costretti a indossare i dispositivi di protezione nella foto di rito e fino al termine dell’anno scolastico. Una sola bambina ha osato sgarrare, rimuovendo il pezzo di stoffa, […]

Vedi altri articoli