Articoli taggati con #Angela Merkel

3.1k Visualizzazioni

L’errore di Berlino per Schäuble? Aver agito senza il consenso delle sue vittime

Il lettore ricorderà Wolfgang Schäuble, onnipotente ministro delle finanze tedesco dal 2009 al 2017, poi presidente del Bundestag sino al 2021, infine protettore di Fredrich Merz, l’oppositore interno che ha preso il posto della ex cancelliera Angela Merkel come capo del partito democristiano tedesco. “La reputazione della Germania è gravemente danneggiata” Recentemente, Schäuble ha concesso […]

5k Visualizzazioni

Business First: Berlino persevera nell’errore con la Cina

La visita del cancelliere Olaf Scholz a Pechino – con al seguito, come vedremo, il gotha dell’industria tedesca di quasi ogni settore – non dovrebbe passare in osservata a Bruxelles, tanto meno a Roma e Parigi, e soprattutto a Washington. Scholz rompe il fronte occidentale Scholz è il primo leader del G7 a recarsi in visita […]

5.9k Visualizzazioni

Dalle mani di Putin a quelle di Xi: questione tedesca ancora aperta

Ad una precisa domanda, durante la conferenza stampa al termine del Consiglio europeo, sul rischio di finire con la Cina nella stessa situazione in cui ci si è trovati con la Russia, in termini di dipendenza e divisioni interne, Mario Draghi ha risposto: “Quasi tutti i leader che sono intervenuti nella discussione sulla Cina hanno […]

5.5k Visualizzazioni

Dalla Merkel un appeasement per convenienza: fare affari con Putin

Nel corso della prima parte di questa analisi, abbiamo riportato parte di una lunga e dettagliata intervista concessa in estate da Angela Merkel ad Andreas Kluth del Washington Post, in cui l’ex cancelliera propone con decisione un paragone, pienamente avallato dal giornalista americano attraverso un’accurata profilazione parallela, tra se stessa e Neville Chamberlain, il primo […]

6k Visualizzazioni

Cortocircuito a destra: l’insostenibile attrazione per Putin

Man mano che procede la guerra in Ucraina, diventa sempre più chiaro che nella destra democratica occidentale abbiamo un problema. In realtà non riguarda solo i “conservatori”, ma anche e soprattutto i nazionalisti, parte dei liberali classici, gran parte dei libertari. I conservatori non hanno alcuno strumento di raccordo diretto con il Cremlino, non rispondono […]

5k Visualizzazioni

Merkel come Chamberlain? No, fu più ambigua e pericolosa – Prima parte

Man mano che le proporzioni della guerra attualmente in corso tra Russia e Ucraina si allargano, e la posizione dell’Europa si dimostra sempre più debole, soprattutto sotto il profilo dell’approvvigionamento energetico, si susseguono tentativi di stabilire dei paralleli storici con situazioni del passato, un po’ allo scopo di permettere un certo livello di analisi predittiva, […]

7k Visualizzazioni

La morte solo apparente di Nord Stream 2: pronto per il controshock energetico

Abbiamo visto nel terzo articolo come Angela Merkel abbia ottenuto il completamento del gasdotto Nord Stream 2, Vladimir Putin fatto pressione per accelerare la messa in esercizio e Joe Biden per rallentarla. Sino a che l’invasione dell’Ucraina congelò lo stallo. La nuova crisi ucraina Come inizio della nuova crisi ucraina abbiamo scelto il 7 dicembre […]

6k Visualizzazioni

Tutti gli errori di Obama-Biden, dubbi su Scholz e Macron: parla Giulio Terzi

Con Atlantico Quotidiano l’ambasciatore Giulio Terzi di Sant’Agata, ex ministro degli esteri, ragiona sulle ambizioni imperiali della Russia di Putin, gli errori e le debolezze dell’Occidente, le minacce cinesi e iraniane. Gli errori di Germania e Italia TOMMASO ALESSANDRO DE FILIPPO: Ambasciatore Terzi, lei ritiene che dopo l’iniziale compattezza del fronte occidentale sulla guerra in […]

6k Visualizzazioni

Nord Stream 2: il braccio di ferro Putin-Biden, solo congelato dalla guerra in Ucraina

Abbiamo visto nel secondo articolo, come il presidente Usa Joe Biden si sia fatto convincere dall’allora cancelliera tedesca Angela Merkel a lasciar completare il gasdotto Nord Stream 2, al solo patto di sottoporlo alla direttiva sulla concorrenza dei mercati energetici e ciò pure in caso di invasione dell’Ucraina. La domanda non era se procedere, ma […]

5.4k Visualizzazioni

L’errore fatale di Biden: lasciar completare Nord Stream 2 dopo lo stop di Trump

Abbiamo visto, nel precedente articolo, come la Ue abbia fatto tutto ciò che era in proprio potere, per portare il gas russo in Germania e in Turchia e solo in Germania e in Turchia. Vedremo qui come pure gli Stati Uniti, con l’amministrazione Biden, finirono per piegarsi. Entra in scena Trump Il colpo sarebbe riuscito […]

7.2k Visualizzazioni

La storia di Nord Stream/1: come Ue e Russia tagliarono fuori l’Ucraina (e l’Italia)

Il gran gioco del gas comincia nel 1959, con i primi contatti fra industrie tedesche e Unione Sovietica: e furono i grandi gasdotti via terra ancora esistenti. Decenni dopo e con l’esaurirsi dei giacimenti olandesi ed il lento esaurimento di quelli del Mare del Nord, Gazprom stimava che, a domanda stabile, l’Europa avrebbe dovuto trovare […]

Vedi altri articoli