Articoli taggati con #Berlusconi

3.7k Visualizzazioni

La commedia di Mattarella: ha vinto la paura di molti al servizio dell’ambizione di uno solo

Confesso, ho assistito con profondo disagio all’umiliante pellegrinaggio dei capigruppo della maggioranza al Quirinale, per implorare il suo attuale inquilino di accettare quel secondo mandato che egli stesso aveva fatto di tutto per ottenere, con un doppio colpo: strategico, non sciogliere il Parlamento che era prevedibile non sarebbe riuscito a scegliere facilmente un successore; tattico, […]

3.2k Visualizzazioni

Aldilà delle pagelle ai leader: ad uscirne con le ossa rotte è l’intero sistema partitico

Cercasi classe dirigente, fate presto! Da anni l’elezione del presidente della Repubblica è un evento politico decisivo per le sorti non solo del Paese ma anche della politica italiana. In particolare, questo tornante della legislatura si è presentato da subito come il più tortuoso. La presenza a Palazzo Chigi del candidato numero uno per il […]

3.4k Visualizzazioni

La giornata dell’avventuriero si avvicina: Salvini, Letta e Berlusconi sapranno evitarla?

Il dato fondamentale è la frammentazione dei gruppi parlamentari in una moltitudine di sottogruppi. L’intuizione di Berlusconi si basava sul riconoscimento di tale stato a sinistra, ma mancava di riconoscerlo a destra. Infatti, ad aver impedito il suo tentativo è stata: non l’assenza di franchi tiratori a sinistra, ma la presenza di franchi tiratori a […]

3.6k Visualizzazioni

Tutte le anomalie di un premier che pone la questione di fiducia sulla propria elezione al Quirinale

Prima il ricatto, ora la trattativa, ma senza impegni: ecco perché Draghi non ha ancora convinto i partiti… È normale che un presidente del Consiglio che ambisce a farsi eleggere al Quirinale apra di fatto con i leader dei partiti che dovrebbero eleggerlo delle vere e proprie consultazioni sul nuovo governo? Giornata di incontri, colloqui […]

3.2k Visualizzazioni

Il gioco comincia a farsi duro: il pre-tatticismo dei contendenti al Colle

Ormai il gioco si è fatto “sporco”, tutto centrato sull’autentico terrore di questo Parlamento di essere mandato a casa anticipatamente, che pervade in modo più intenso il gruppone dei 5 stellati, tratti da un grigio anonimato per essere sbalzati al centro della scena politica, cui dovranno ritornare, lasciandosi alle spalle tutti i privilegi del loro […]

3.2k Visualizzazioni

I “quirinabili” del centrodestra e il tempo perduto dei Veri Liberali alla corte della sinistra

Nella giornata di ieri si sono rincorse voci e indiscrezioni secondo cui sarebbe già sfumata la candidatura di Silvio Berlusconi alla presidenza della Repubblica. Il Cav ha in effetti pochissime chance di diventare il prossimo inquilino del Quirinale, per la difficoltà di aggregare voti al di fuori dei partiti di centrodestra, necessari per raggiungere la […]

3.4k Visualizzazioni

Corsa al Colle: Draghi dall’inizio, Mattarella per sbloccare lo stallo, ma occhio a Berlusconi nel mezzo

Se uno non si fosse abituato ai continui contorcimenti della informazione, a cominciare proprio da quella cosiddetta autorevole, si meraviglierebbe del fatto che dopo aver mitizzato il mandato del buon Mattarella, se ne metta in discussione proprio quello che ne costituisce l’effettivo lascito politico. Se per lui si pretende che la sua elezione di parte […]

3.2k Visualizzazioni

La parola patria un nervo scoperto per il Pd, abituato a imporre presidenti di parte e di partito

Non credo si dovesse far fatica ad indovinare che cosa Giorgia Meloni intendesse col termine “patriota”, avendolo accompagnato con un doppio riferimento, positivo il primo, attento agli interessi nazionali, negativo il secondo, sprovvisto della tessera del Pd. Quest’ultimo è chiarissimo, dato che fa riferimento alla elezione dei due ultimi presidenti della Repubblica, Napolitano e Mattarella: […]

3.6k Visualizzazioni

La partita del Quirinale dipende da cosa vuole Draghi, ma la sua aura da taumaturgo complica le cose

Non è affatto strano che il Pd abbia puntato sull’accoppiata Mattarella/Draghi, sì da poter contare su un presidente della Repubblica fidato e su un presidente del Consiglio sicuro, allontanando ancora lo spettro di elezioni anticipate, che continua a temere nonostante le reiterate affermazioni di sicurezza da parte del suo segretario. Rompendo una sorta di tabù […]

3.6k Visualizzazioni

Un centrodestra più unito, ma guai a ripetere gli errori del passato e pensare di isolare la Meloni

Il centrodestra, come è noto, si trova ora diviso a livello nazionale, ci auguriamo a tempo determinato, fra la Lega, Forza Italia, altri soggetti centristi, i quali sorreggono il governo di Mario Draghi, e Fratelli d’Italia che invece ha scelto di opporsi all’esecutivo di unità nazionale presieduto dall’ex governatore della Banca centrale europea. Oltre a […]

Vedi altri articoli

Non ci sono altri articoli

Si è verificato un errore.