Articoli taggati con #cina

2.8k Visualizzazioni

Macron e Merkel ballano con Xi, ma senza aderire (per ora) alla Via della Seta. A inseguirli l’Italia ha solo da perderci

Ieri a Parigi il presidente cinese Xi Jinping ha incontrato i leader dell’Unione europea: la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Emmanuel Macron, affiancati dal loro segretario Jean-Claude Juncker. Si è svolto, di fatto, un summit Ue-Cina. All’Eliseo. Una vivida dimostrazione di cosa significhi il rilancio dell’Ue a guida franco-tedesca sancito con il […]

2.8k Visualizzazioni

E se l’ascesa prepotente della Cina ponesse le basi per la sua disfatta?

L’Italia ha firmato il Memorandum of Understanding per la Nuova Via della Seta. Molti giornali atlantisti americani ed italiani (tra cui Atlantico) hanno riportato la notizia come una enorme vittoria della Cina che finalmente ha trovato un Paese del G7 nonché membro fondatore dell’Unione europea, come l’Italia, disposto a firmare il suo gigantesco piano infrastrutturale. […]

3.7k Visualizzazioni

L’Italia rischia di pagar caro l’abbraccio di Xi e l’Europa di svegliarsi troppo tardi

Da ieri sera il presidente cinese Xi Jinping è in Italia con la sua numerosa delegazione per la firma del Memorandum of Understanding della nuova Via della Seta e nonostante gli sforzi degli esponenti del nostro governo di minimizzare o addirittura negarne i risvolti geopolitici – mentre il presidente Mattarella ieri tentava di buttarla sul […]

3.4k Visualizzazioni

Berlusconi che mette in guardia dal “pericolo giallo” è davvero poco credibile

Silvio Berlusconi è tornato ad un discreto protagonismo televisivo. Cerca di partecipare il più possibile ai vari talk-show. Se riceve un invito, non si fa certo attendere. Questo suo rinnovato presenzialismo è dovuto certamente alle prossime elezioni europee, considerato, fra l’altro, che non sembra ancora interessato a godersi una meritata pensione. Al di là delle […]

3.7k Visualizzazioni

Xinjiang: il gulag di Xi Jinping, il più grande degli ultimi sessant’anni, nel silenzio della comunità internazionale

Lo Xinjiang è una vasta regione della Cina nord-occidentale, confinante con otto nazioni asiatiche tra cui Afghanistan, Kazakhstan, Russia e India. La sua capitale, Urumqi, fu uno snodo della storica Via della Seta e continuerà ad esserlo nella Belt and Road Initiative (BRI) che rappresenterà il piatto forte della visita italiana del presidente Xi Jinping, […]

2.8k Visualizzazioni

Via della Seta e Ue sempre meno “atlantica”, proprio quando l’Occidente potrebbe fare fronte comune alla sfida cinese

L’adesione italiana al progetto cinese della Belt and Road Initiative sta animando il dibattito politico sia sul piano interno che su quello internazionale, ponendo al centro della discussione un tema da tempo in ombra, ossia il valore dell’appartenenza al mondo occidentale. La scelta Governo giallo-verde è stata fortemente criticata sia dagli Stati Uniti che dall’Unione […]

2.8k Visualizzazioni

Perché a Greta preferiamo Joshua Wong: l’imbarazzante paragone tra i rivoluzionari alla moda e chi lotta per la libertà

Se capitate ad Hong Kong, ci metterete un bel po’ di impegno per raggiungere il numero 3 di Austin Avenue a Kowloon dove, al quinto piano, si trova l’unico museo su suolo cinese dedicato alla strage di Tienanmen. O meglio, si trovava, dato che nell’atrio del palazzo un foglio avverte i visitatori che il museo […]

3.2k Visualizzazioni

L’uomo del Colle dice sì al memorandum BRI. L’Italia tra i Paesi Ue che spingono l’Europa tra le braccia cinesi

Dopo che il Quirinale ha di fatto messo il suo bollino d’approvazione al memorandum d’intesa con la Cina che verrà firmato a fine mese, dovrebbe essere chiaro che il problema va molto oltre il governo gialloverde, il ministro Di Maio e il sottosegretario Geraci. C’è un establishment politico ed economico molto più ampio che lavora […]

3.2k Visualizzazioni

Aderendo alla BRI l’Italia fa harakiri, tradendo l’unico amico che può difenderla dal bullismo franco-tedesco

Come abbiamo più volte sottolineato dalle pagine di Atlantico, la scelta geopolitica che l’Europa ha di fronte in questi anni è se rinnovare l’alleanza di interessi e valori con gli Stati Uniti, o se lasciarsi trascinare in un blocco euroasiatico dominato dalla Cina. Il problema è che non ci sono un giorno e un’ora fissati […]

3.2k Visualizzazioni

“Sometimes you have to walk”. Trump non cade nella trappola e sposta la pressione su Kim

Il summit di Hanoi è stato davvero un fallimento come dicono, o piuttosto, alzandosi dal tavolo il presidente Trump lo ha evitato, paradossalmente regalando qualche chance a un accordo difficile – se avrà la pazienza di tenere duro? Quanti altri presidenti avrebbero resistito alla tentazione di firmare un cattivo accordo, o almeno un’altra generica dichiarazione […]

3k Visualizzazioni

Venezuela: indietro non si torna

L’attesa e da alcuni temuta riunione del Gruppo di Lima di lunedì scorso a Bogotà si è conclusa apparentemente con un nulla di fatto. Dopo gli scontri del fine settimana tra polizia e paramilitari di Maduro e manifestanti e volontari dell’opposizione, impegnati nella sfida umanitaria al regime, circolavano voci preoccupate. Da una parte l’insistenza di […]

Vedi altri articoli