Articoli taggati con #comunicazione

6.4k Visualizzazioni

Un’analisi superficiale del voto, meglio di tante complesse “verità”

Parliamo delle elezioni politiche 2022. Occhio, ve lo dico subito: questa è un’analisi superficiale, volutamente tale, perché in superficie si galleggia (e si sopravvive) ed a fondo ci si può finire in men che non si dica. Superficiale perché ciò che emerge lo vede chiunque e ciò che sta sotto la punta dell’iceberg nessuno lo […]

2.9k Visualizzazioni

Finalmente il silenzio (elettorale): cronisti del pensiero altrui

Silenzio elettorale. Per quanto inutile esso sia, almeno ai fini della libera scelta degli elettori di tracciare il famigerato segnetto sulle schede, se dipendesse da me, lo farei iniziare il giorno dopo la convocazione dei comizi elettorali. Verremmo, perlomeno, risparmiati dagli smottamenti fangosi e dalle tracimazioni delle dichiarazioni di proprio tutti i politici, pure se […]

5.5k Visualizzazioni

La Chiesa “piaciona” di Bergoglio: presto anche il Papa su Tik Tok?

Un vecchio proverbio d’altri tempi recitava: “Scherza coi fanti, ma lascia stare i santi”. A leggere le rassegne stampa di questi giorni, sulla notizia della nomina cardinalizia del vescovo di Como, Mons. Oscar Cantoni, quando molti si sarebbero aspettati quella del vescovo metropolita di Milano, Mons. Mario Delpini, non si capisce bene quali siano i […]

3.6k Visualizzazioni

Il passaparola ai tempi dei social: non si può fermare con la censura

Ai tempi belli e poveri dei giochi inventati dai bimbi, il “telegrafo senza fili”, con il quale una frase sussurrata da orecchio a orecchio partiva da “Roma” per finire in “toma” o “coma”, il pericolo di deformare e travisare un concetto di base era alto ma gestibile. Intanto, non si poteva allungare la breve frase […]

4.3k Visualizzazioni

Politica e informazione, l’insensata corsa a dirla prima piuttosto che giusta

È tutta questione di veloce riposizionamento. Sapete come funziona in artiglieria, no? Si spara un colpo a destra, uno a sinistra, con la tecnica della forcella, per centrare il bersaglio. Uno degli aspetti più straordinari di questa convulsa epoca della comunicazione immediata e globale è la capacità di dire, smentire, correggere, riaffermare nel giro di […]

3.6k Visualizzazioni

Un’instancabile fucina di distinguo e incoerenza per non pagare mai dazio

Qualche giorno fa, su queste pagine, vi parlavo della mia personalissima idiosincrasia per il pensiero contorto e troppo complesso. Da sempre convinto che le cose più importanti della vita siano lineari e prive di troppe sfaccettature, non ho mai fatto mistero di mal sopportare troppi distinguo, troppe argomentazioni surrettizie e posticce quando si tratti di […]

3k Visualizzazioni

Persuadere è meglio che obbligare: addio credibilità quando i nodi del Green Pass verranno al pettine

Minacciare paga? Apparentemente sì: quando la campagna vaccinale è entrata nel vivo, si indicava come soglia da raggiungere per garantire la cosiddetta “immunità di gregge” la vaccinazione del 70 per cento della popolazione maggiorenne. Quindi l’asticella è stata alzata dal governo e dal Cts prima all’80, infine al 90 per cento, sottolineando come il mancato […]

3.4k Visualizzazioni

A Palazzo Chigi la musica è cambiata, ma il circo mediatico delle viro-star resta

I personaggi più presenti in televisione nell’ultimo anno sono stati senza dubbio i virologi. Si sono presi la scena e non vi è stato più mezzo di comunicazione, che sia televisione, radio o giornali, dove non ci sia stata la costante presenza di coloro che sono diventati gli assoluti protagonisti del dibattito pubblico. Vi è […]

3.2k Visualizzazioni

La buona comunicazione non basta, ora servono i fatti: superare lo schema chiusure-ristori e vaccinare

Al netto delle adulazioni dei “bimbi di Conte”, ossia giornalisti come Marco Travaglio, Andrea Scanzi oppure il direttore de La Notizia, Gaetano Pedullà, l’ex premier Giuseppe Conte aveva iniziato ad annoiare il Paese anche a livello comunicativo. In buona sostanza, in una Italia fiaccata dalla pandemia e dai suoi enormi costi economico-sociali, non se ne […]

3.6k Visualizzazioni

Pasqua in rosso? Così non va: Governo Draghi già nel pallone, non riesce a cambiare schema

Sembra essere già finito nello stesso circolo vizioso del Conte 2: Dpcm che si rincorrono, strategia di contenimento nel caos e campagna vaccinale che stenta a decollare, ristori in ritardo e insufficienti, circo mediatico di ministri ed esperti (Iss e Cts)… E intanto arrivano gli aumenti per gli statali, un vero e proprio affronto ai produttori […]

Vedi altri articoli

Non ci sono altri articoli

Si è verificato un errore.