Articoli taggati con #democrazia

2.1k Visualizzazioni

Ecco perché rottamare la sovranità non è una buona idea

Il rischio è di inserire di nuovo elementi estranei e dogmatici nel rapporto concreto ed “esclusivo” tra governanti e governati, portando a legittimare, spesso in nome dei più alti ed astratti ideali legati al bene pubblico, soggetti che non sono di fatto responsabili nei confronti dei destinatari delle loro decisioni perché “elevati” in modo acritico […]

2.1k Visualizzazioni

Le due anime della sinistra: gli antagonisti e gli arrabbiati

No, cerchiamo di capirci. Dalle grandi manovre della sinistra trapela un concetto condiviso tra tutti loro: si cerca di portare l’elettorato di qua e di là, come se fossero sacchi di patate. Elettori da educare I nostri ex comunisti, socialisti o democristiani, perché questi abbiamo a sinistra, sono talmente avvezzi a considerare il loro elettorato […]

6k Visualizzazioni

Ecco perché la minaccia maggiore alla Costituzione viene da sinistra

Spesso la satira riesce con la sua ontologica corrosività a esprimere meglio di mille analisi certe realtà. Circa tre anni fa, il noto mensile satirico livornese, il Vernacoliere, titolava: “Ritornano i fascisti una sega! ‘Un se ne sono mai andati! S’erano iscritti tutti al Pd”. A cosa serve agitare il pericolo fascista Naturalmente, non si […]

7.8k Visualizzazioni

Chi vince, governa. Troppo semplice per chi vuole truccare la partita

Molti anni orsono, quando si voleva scherzare sulle inutili complicazioni della burocrazia, si diceva: “Questi sono dell’U.C.A.S.” e l’acronimo voleva dire Ufficio Complicazione Affari Semplici. Scorrendo le rassegne stampa di questi giorni, con l’infinita congerie di teorie più o meno astruse sulla possibile composizione del governo che, almeno si spera, prenderà vita in autunno, verrebbe […]

5.3k Visualizzazioni

Controffensiva ucraina? Il conflitto durerà, prematuro parlare di diplomazia

La crisi di governo italiana vista dall’estero, il ruolo della disinformatia russa nella prossima campagna elettorale e l’andamento del conflitto in Ucraina sono tra gli argomenti trattati con Atlantico Quotidiano da Andrea Carteny, professore di storia delle relazioni Internazionali all’Università “La Sapienza” di Roma. L’instabilità delle democrazie TOMMASO ALESSANDRO DE FILIPPO: Professor Carteny, vogliamo iniziare […]

5k Visualizzazioni

L’ipocrisia delle vedove di Draghi, che allenano l’ugola per la campagna elettorale

Come facilmente pronosticabile, dopo l’improvvisa e, per certi versi, inattesa dipartita del governo Draghi, la narrazione prevalente oscilla tra il requiem e il pianto della Maddalena, un po’ de profundis e un po’ sterile recriminazione. Dal pomeriggio di mercoledì, quando si è capito che il destino dell’Esecutivo era ormai segnato, i toni melodrammatici si sono […]

4.7k Visualizzazioni

Cronaca di una crisi di mezza estate: di tutto pur di evitare elezioni anticipate

Questa volta, sembrava che l’esperienza del governo dei migliori fosse arrivata davvero al capolinea. Mario Draghi, tenendo fede a quanto dichiarato in precedenza, ha preso atto della mancata partecipazione al voto di fiducia al Senato dei gruppi pentastellati e ha rassegnato le dimissioni essendo “venuto meno il patto di fiducia alla base dell’azione di governo”. […]

11.7k Visualizzazioni

La retorica su Berrettini e un Paese ostaggio del moralismo sanitario

Come preventivabile, il prematuro ritiro di Matteo Berrettini dal prestigioso torneo di Wimbledon ha scatenato un’ondata di retorica sulla stampa italiana. L’innesco è partito dal post pubblicato sui social dal tennista romano in cui ha spiegato che si era sottoposto volontariamente a un test a causa di lievi sintomi e aveva scoperto la positività al […]

3.5k Visualizzazioni

Chi ha ucciso l’istituto referendario e come resuscitarlo

Come previsto da più parti, i cinque quesiti referendari sulla giustizia non hanno raggiunto il quorum necessario per la validità della consultazione. Insomma, già si sapeva che solo una minoranza di elettori si sarebbe recata a votare, anche se ci si immaginava una partecipazione leggermente più cospicua. Invece, appena il 20 per cento degli aventi […]

3.6k Visualizzazioni

Perché l’interventismo Usa, anche se imperfetto, è preferibile al disimpegno

Ayn Rand definì gli Stati Uniti d’America la prima società morale della storia, un posto dove l’individuo potesse giovarsi di libertà personale ed economica, mezzo necessario per essere realmente indipendente e capace di perseguire il raggiungimento dei propri obiettivi di vita, ricercando il benessere e la felicità terrena. Il rispetto della libertà è ciò che […]

4k Visualizzazioni

Altro che storica, riforma Cartabia inutile: l’onda lunga del populismo giudiziario

A pochi giorni dall’esito infausto della consultazione referendaria sulla giustizia, è arrivata l’approvazione definitiva della riforma Cartabia, il cui iter parlamentare è stato inevitabilmente accelerato proprio dal mancato raggiungimento del quorum che ha indebolito le istanze più garantiste. Confronto parlamentare mortificato Com’è diventata ormai consolidata abitudine, sono stati bocciati tutti gli emendamenti proposti. Anzi, la […]

6.6k Visualizzazioni

Flop referendum: ok le critiche, ma non fingere che il gioco non sia truccato

Il sabotaggio istituzionale dei referendum giustizia è iniziato quando la Corte costituzionale presieduta da Giuliano Amato ha bocciato i quesiti su suicidio assistito, cannabis e responsabilità civile dei magistrati, come segnalammo allora su Atlantico Quotidiano. Se sul primo possono aver pesato rilievi tecnici riguardanti la sua formulazione, sugli altri due si era già potuto votare […]

Vedi altri articoli

Non ci sono altri articoli

Si è verificato un errore.