Articoli taggati con #disinformazione

5.4k Visualizzazioni

No, i piani russi sull’Ucraina non sono mai cambiati. E Lavrov li conferma

L’aspetto più significativo delle ultime dichiarazioni di Lavrov sugli obiettivi della guerra russa in Ucraina è come sono state riportate da certa stampa internazionale. Prendiamo come esempio paradigmatico l’articolo della Reuters che, fin dal titolo, dà credito alla versione di Mosca sul presunto cambio di strategia, esattamente come il 25 marzo scorso era stata data […]

5.5k Visualizzazioni

Bollettino del Dis, che pasticcio: Servizi usati per un report di natura politica

Diciamo subito che va apprezzata la decisione dell’Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica, Franco Gabrielli, di declassificare e divulgare il famigerato bollettino dei servizi “sulla disinformazione nel conflitto russo-ucraino“, tra le fonti dell’articolo del Corriere della Sera che ha suscitato un vespaio di polemiche nei giorni scorsi. Senz’altro un contributo di chiarezza. Le parole […]

8.2k Visualizzazioni

Altro che liste e “putiniani”, guai a non prendere sul serio le parole di Putin

Mi sono chiesto più di una volta quale potesse considerarsi la malattia tipica dei mass media italiani, senza riuscire a trovare risposta, pur sfogliando più di una volta il ponderoso volume di patologia generale su cui ha studiato mia figlia. Quasi ogni infermità sembrava tagliata a giusta misura del sottoscritto, ma nessuna attribuibile alla nostra […]

5.8k Visualizzazioni

La lezione di Bucha: un conto è fare domande, un altro usarle per capovolgere la realtà

D’improvviso torna a salire il numero dei follower su Twitter e io sono preoccupato: di solito calano, magari dopo avere preso di punta qualche ultrà putiniano. Vado a vedere e sono tutti fantasmi, che seguono pochi, seguiti da pochi: con tutta evidenza provocatori o spioni. Alla vigilia dell’invasione in Ucraina, perché è stata una invasione, […]

3.5k Visualizzazioni

La propaganda russa: ecco come funziona l’arma di guerra (e polizza vita) di Putin

Quello sull’opportunià di regalare spazio pubblico senza contraddittorio alla propaganda russa è un dibattito risolto alla radice in tutte le democrazie occidentali: è ovvio che non si può e non si deve fare, perché il regime di Putin usa la disinformazione come arma di guerra. In Italia no, siamo ancora alle accuse di “censura” se […]

2.9k Visualizzazioni

Come contrastare la propaganda russa senza imbavagliare l’informazione

Pur non avendo alcuna simpatia per Vladimir Putin, pur condannando l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia ed essendo favorevoli all’invio di armi a Kiev, occorre constatare che l’aria che tira ormai da giorni in alcuni ambienti televisivi sta diventando irrespirabile. Secondo un’accurata inchiesta di Tommaso Ciriaco e Giuliano Foschini (La Repubblica, 9 maggio), il Copasir […]

3.4k Visualizzazioni

Il “Ministero della Verità” di Biden: con la scusa delle fake news la censura si fa strada in Occidente

In guerra bisogna mantenere i nervi saldi e vigilare sul rispetto della libertà. Se stiamo combattendo una guerra per la difesa del mondo libero e dei suoi valori, non possiamo permetterci di imitare i metodi dei nostri nemici. La lotta alle fake news sta infatti prendendo una brutta piega, anche negli Stati Uniti, dove pure […]

3.2k Visualizzazioni

La propaganda antisemita di Lavrov in diretta tv: ma perché è stato possibile proprio in Italia?

Vi ricordate di quella volta che la BBC ospitò, a fine 1939, Joachim von Ribbentrop, e tutti gli inglesi poterono vedere il ministro degli esteri del Terzo Reich propinare la propria propaganda? No? Forse perché non è mai successo, in effetti, e non solo perché la BBC ha sospeso le trasmissioni televisive durante il conflitto, […]

3.9k Visualizzazioni

Quando KGB e Stasi si inventarono che l’HIV era stato creato dal governo Usa

Un perfetto esempio di come funziona la macchina della disinformazione russa Adesso si chiamano, con termine francamente abusato, bufale, ma le notizie false, fabbricate e diffuse ad arte da potenze estere per confondere e indirizzare l’opinione pubblica nei Paesi ostili verso il proprio interesse, non sono certo una novità. Anzi, sono state a lungo una […]