Articoli taggati con #disoccupazione

3.9k Visualizzazioni

Contestata l’elezione di William Ruto: perché un Kenya stabile è indispensabile

William Ruto è il nuovo presidente del Kenya, il quinto da quando il Paese ha ottenuto l’indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1963. Votato dal 50,49 per cento degli aventi diritto, ha battuto di stretta misura il suo avversario, Raila Odinga, che ha ottenuto il 48,85 per cento dei voti. L’Independent Electoral and Boundaries Commission (IEBC, […]

3.5k Visualizzazioni

Da cittadini a sudditi: l’incubo di una società sussidiata e divisa tra iper-garantiti e dimenticati

Una delle evidenze più drammatiche segnate dall’incedere della crisi pandemica è la divaricazione sempre più marcata e feroce tra un ceto socialmente garantito e la restante parte della popolazione abbandonata al mare largo dello sforzo puramente privato per sopravvivere. Dipendenti pubblici, pensionati e percettori a vario titolo e in vario grado di redditi (di cittadinanza, […]

2.8k Visualizzazioni

Torna l’inflazione? Non è detto, ma non è nemmeno detto sia un male: il maxi-stimolo di Biden e la rivoluzione monetaria Usa

Negli Stati Uniti, i tassi sui titoli di Stato sono in rialzo, nell’anticipazione di un aumento dell’inflazione. Per tre ragioni: la politica monetaria estremamente accomodante della banca centrale (la Fed), l’avanzamento della campagna di vaccinazione, la politica fiscale estremamente espansiva del nuovo presidente Biden. Una politica monetaria estremamente accomodante – Cominciamo dalla politica della Fed, […]

3.2k Visualizzazioni

Gli effetti del lockdown: ripresa più lenta del previsto e perdita di produzione permanente. Parla Philip Booth (IEA)

Dopo due mesi di lockdown, e con un massiccio piano di sussidi alla disoccupazione, le prospettive dell’economia britannica sembrano incerte. Come gestire questo momento, continuando a promuovere il libero mercato e arginando le spinte protezioniste? Lo abbiamo chiesto al professor Philip Booth, preside della Facoltà di pedagogia, scienze umanistiche e sociali presso la St Mary […]

3.2k Visualizzazioni

Non è un Paese per giovani: sulle pensioni serve una rivoluzione, non una controriforma

Negli ultimi dieci anni il nostro Paese, così come accaduto al resto dell’Europa, è stato soggetto a drastici cambiamenti socio-economici, cambiamenti che il mondo politico, senza stare troppo a guardare al colore della casacca, non è stato in grado di affrontare, perso in quella spirale di autoreferenzialità e vuoti decisionali che da troppo tempo caratterizza […]