Articoli taggati con #gas

3.1k Visualizzazioni

Price cap inapplicabile, la sciagura è l’integralismo green: intervista a Torlizzi

Inflazione, rischi geopolitici presenti e futuri sul mercato globale delle materie prime, dipendenza da Russia e Cina, clamorosi autogol con le politiche green. Ne abbiamo parlato con Gianclaudio Torlizzi, esperto di materie prime, fondatore di T-Commodity ed autore di “Materia rara. Come la pandemia e il green deal hanno stravolto il mercato delle materie prime” […]

4.9k Visualizzazioni

Crisi energetica, non ne usciremo finché non usciremo dalla transizione green

Vladimir Putin sta puntando contro di noi un’arma, quella del gas, che noi stessi gli abbiamo passato. E gliel’abbiamo passata carica. Certo che ha giocato, dalla primavera 2021, con gli stoccaggi europei, tenendoli bassi per far aumentare i prezzi e riempire le sue casse in vista dell’aggressione all’Ucraina. Certo che sta ripetendo lo stesso gioco […]

3.9k Visualizzazioni

“Basta demonizzarci, siamo essenziali”: lo schiaffo di Chevron a Biden

Con incredibile faccia tosta, in questi giorni il presidente Joe Biden sta intimando alle compagnie petrolifere Usa di aumentare la produzione e la capacità di raffinazione per raffreddare i prezzi record alla pompa, che stanno letteralmente facendo infuriare gli americani. Peccato che proprio l’attuale presidente, dando seguito alla promessa elettorale di chiudere l’industria oil & […]

4.9k Visualizzazioni

Putin fa la voce grossa contro l’Occidente, ma ecco perché lo Zar è nudo

Da San Pietroburgo, davanti a una platea ridotta e teoricamente amichevole, Vladimir Putin annuncia “la fine dell’ordine unipolare guidato dagli Stati Uniti”. Ma le sue parole assomigliano più a un disco rotto che a una dichiarazione d’intenti, nel mezzo di una guerra che non riesce a vincere e non può perdere. Un solco tra Kiev […]

8.4k Visualizzazioni

Macron, Scholz e Draghi a Kiev: vanno a chiedere la resa agli ucraini?

Come abbiamo segnalato nell’articolo di ieri, è impossibile non intravedere una correlazione tra la visita di oggi a Kiev, dal presidente ucraino Zelensky, dei leader dei tre principali Paesi Ue, Olaf Scholz, Emmanuel Macron e Mario Draghi (soprattutto il primo) e il taglio delle forniture di gas diretto alla Germania via Nord Stream 1 (e […]

8.8k Visualizzazioni

Le sanzioni cominciano a far male: all’Occidente. Prime ammissioni dalla Casa Bianca

Non che le sanzioni non abbiano avuto un serissimo impatto sull’economia russa, riconosciuto anche dalle massime autorità, come la governatrice della Banca centrale Nabiullina (“le condizioni per l’economia russa sono cambiate drammaticamente“). E, d’altronde, lo ammettono implicitamente ogni volta che denunciano le sanzioni come “un atto di guerra” contro la Russia, bollando come “ostili” i […]

5.3k Visualizzazioni

La morte solo apparente di Nord Stream 2: pronto per il controshock energetico

Abbiamo visto nel terzo articolo come Angela Merkel abbia ottenuto il completamento del gasdotto Nord Stream 2, Vladimir Putin fatto pressione per accelerare la messa in esercizio e Joe Biden per rallentarla. Sino a che l’invasione dell’Ucraina congelò lo stallo. La nuova crisi ucraina Come inizio della nuova crisi ucraina abbiamo scelto il 7 dicembre […]

9.7k Visualizzazioni

Euro senza sanzioni o sanzioni senza Euro? I Nein a Draghi e il dilemma Italia

C’eravamo divertiti, lo scorso 11 marzo su Atlantico Quotidiano, ad osservare le trovate di Sua Competenza di fronte all’incipiente crisi del Btp. Vero funambolo, egli trovava nuovi nomi per la stessa vecchia richiesta, rivolta ai tedeschi: dateci i soldi. Ovviamente, gli avevano risposto Nein. Ma il funambolo persevera testardo. Sua Competenza persevera Il 10-11 marzo, […]

5.4k Visualizzazioni

Tutti gli errori di Obama-Biden, dubbi su Scholz e Macron: parla Giulio Terzi

Con Atlantico Quotidiano l’ambasciatore Giulio Terzi di Sant’Agata, ex ministro degli esteri, ragiona sulle ambizioni imperiali della Russia di Putin, gli errori e le debolezze dell’Occidente, le minacce cinesi e iraniane. Gli errori di Germania e Italia TOMMASO ALESSANDRO DE FILIPPO: Ambasciatore Terzi, lei ritiene che dopo l’iniziale compattezza del fronte occidentale sulla guerra in […]

5.7k Visualizzazioni

Nord Stream 2: il braccio di ferro Putin-Biden, solo congelato dalla guerra in Ucraina

Abbiamo visto nel secondo articolo, come il presidente Usa Joe Biden si sia fatto convincere dall’allora cancelliera tedesca Angela Merkel a lasciar completare il gasdotto Nord Stream 2, al solo patto di sottoporlo alla direttiva sulla concorrenza dei mercati energetici e ciò pure in caso di invasione dell’Ucraina. La domanda non era se procedere, ma […]

Vedi altri articoli

Non ci sono altri articoli

Si è verificato un errore.