Articoli taggati con #Giorgetti

3.9k Visualizzazioni

Mattarella vince la guerra dei viceré, un finale già scritto: due anomalie sistemiche e una fatale scelta politica

Se l’ipotesi di extrema ratio ha prevalso, dopo sei giorni, sei votazioni e un solo candidato “bruciato” in aula, occorre chiedersi se fosse davvero l’extrema ratio e non, al contrario, la prima scelta per gran parte del Parlamento. E noi di Atlantico Quotidiano pensiamo, non da oggi, che sia proprio così. La rielezione di Mattarella […]

3.6k Visualizzazioni

Per chi ha a cuore la libertà il calderone neo-centrista pro-Draghi non è un’opzione

Si dice che l’arrivo di Mario Draghi al governo del Paese abbia provocato e stia in buona parte ancora provocando diverse fibrillazioni all’interno delle varie forze politiche e dei gruppi parlamentari. Ciò è abbastanza vero ed è sufficiente prestare attenzione ai mal di pancia che affliggono anzitutto la Lega, Forza Italia e il Movimento 5 […]

3.2k Visualizzazioni

Le due Leghe: come andrà a finire lo scontro (sempre più manifesto) tra LegaEuro e LegaSalvini?

Quando nacque il governo, scrivemmo su Atlantico che Draghi aveva “graziosamente ottriato tre sgabelli per la LegaEuro”, destinati a “neo-ministri scelti come Letta scelse Alfano: per evitare che lascino l’esecutivo nel caso in cui la destra decidesse di ritirare l’appoggio al governo” ed aggiungevamo: “man mano che Draghi verrà avanti … Salvini troverà l’occasione di […]

3.4k Visualizzazioni

Perché la Lega non poteva dire no a Draghi: ora la sfida è governare restando primo partito

L’ingresso della Lega-Salvini Premier nel governo Draghi ha messo a soqquadro la politica italiana. Non molti si aspettavano una simile mossa da parte di Matteo Salvini. Tra questi sicuramente non c’erano i leader dell’ormai defunto governo giallorossorosa, e, forse, nemmeno alcuni esponenti di spicco del centro-destra. Salvini ha sparigliato, correndo un rischio non da poco. […]

3.2k Visualizzazioni

Ore contate per il Conte 2, si prepara la maggioranza “Ursula” per la nuova “cura Monti”

Il destino del Conte 2 pare segnato: lo si capisce da come il marker dei sostenitori di Conte (la minaccia di elezioni anticipate) vada svanendo a vantaggio del marker dei suoi avversari (la impraticabilità, per la maggioranza, di elezioni anticipate). Uno scontro che, su Atlantico Quotidiano, abbiamo descritto come fra Bettini e Renzi: fra chi […]

3.4k Visualizzazioni

Le opposizioni ci cascano: stampella al governo Conte, scattata la trappola della “svolta moderata”

Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega votano lo scostamento di bilancio insieme alla maggioranza: “Miseramente fallito il tentativo di dividerci… Ci siamo consegnati”. Centrodestra coalizione fantasma. Senza senso offrire una stampella al governo che ha gestito l’emergenza violando la Costituzione e massacrando l’economia. Il problema della sudditanza culturale e l’inganno della “svolta moderata” ed europeista: […]

2.8k Visualizzazioni

A Salvini un “invito” a farsi da parte. Per chiamare la Troika, bisogna prima assicurarsi un’opposizione fantoccio…

Che ha scritto Mieli? Che ha lasciato scrivere Giorgetti? Cosa può fare Salvini? La forza elettorale della destra è intatta. Nonostante mesi di fandonie di Stato sul Recovery Fund. Ma, “di qui alla primavera prossima”, la bolla del Recovery Fund sarà scoppiata e così lor signori chiameranno la Troika. Solo, per farlo hanno bisogno di […]

3.4k Visualizzazioni

Paola Sacchi tra ricordi e lettura del presente: una Lega spesso non compresa e sottovalutata

Suona surreale, ma la Lega, allora Lega Nord, più che a Montecitorio o a Pontida, come giornalista politica-parlamentare, inviata di politica italiana ed estera, la conobbi a Kabul, nel 2002. Quando da Panorama di Carlo Rossella, vicedirettore esecutivo Giorgio Mulè, oggi capo dipartimenti di Forza Italia, fui inviata – poco dopo l’insediamento di Hamid Karzai […]

3.2k Visualizzazioni

L’altra faccia del lunedì – La “pacificazione” proposta da Salvini oggi sarebbe una capitolazione

I patti di pacificazione sono una delle opzioni della guerra, e della politica, che altri non è se non la prima, solo condotta con altri mezzi. Persino Mussolini nel 1922, in piena guerra civile, propose un patto di pacificazione con gli avversari, che tra l’altro gli facilitò mesi dopo l’arrivo al potere. Tanto più che […]

3k Visualizzazioni

Salvini detta tempi e agenda di governo, Di Maio rincorre

L’incredibile crescita della Lega e il costante arretramento del Movimento 5 Stelle non fanno più nemmeno notizia. La forbice tra i due alleati, stando all’ultima rilevazione di Ipsos, è giunta al 8,5 per cento e potrebbe fare a pezzi il contratto di governo da un momento all’altro. Questi equilibri, tuttavia, sono ormai noti e reggono, […]