Articoli taggati con #giornalismo

4.5k Visualizzazioni

A cosa, e a chi, servono i giornali oggi?

Una bella intemerata quella di Nicola Porro (Zuppa del 19 luglio, minuto 18:20) sul modo in cui sui giornali (non) vengono raccontate le storie legate a vicende tragiche come le stragi di mafia – articoli scritti non per esser letti e compresi dalla gente comune, ma solo dai soliti addetti ai lavori, non più di […]

4.2k Visualizzazioni

Dimenticate le fake news, i blackout informativi sono ancor più pericolosi

Molto è stato scritto e detto sulle “fake news”, notizie deliberatamente distorte o vere e proprie bugie al servizio di una particolare ideologia. Ma quasi nulla è stato detto o scritto sul “blackout di notizie”, ovvero lo sforzo coordinato e deliberato per escludere dalle notizie determinati eventi e opinioni che contraddicono l’ideologia dominante. Le bugie […]

4k Visualizzazioni

“All’ombra di Enrico Cuccia”: più mercato, meno capitalismo di relazione

Federico Bini è collaboratore de Il Giornale e saggista. Con lui abbiamo parlato della sua ultima opera, “All’ombra di Enrico Cuccia” (Giubilei Regnani, 2022), la cui uscita è prevista nelle librerie per la metà del mese di luglio. TOMMASO ALESSANDRO DE FILIPPO: In che modo nasce l’idea di scrivere un libro sulla figura di Enrico […]

3.2k Visualizzazioni

La propaganda antisemita di Lavrov in diretta tv: ma perché è stato possibile proprio in Italia?

Vi ricordate di quella volta che la BBC ospitò, a fine 1939, Joachim von Ribbentrop, e tutti gli inglesi poterono vedere il ministro degli esteri del Terzo Reich propinare la propria propaganda? No? Forse perché non è mai successo, in effetti, e non solo perché la BBC ha sospeso le trasmissioni televisive durante il conflitto, […]

3.2k Visualizzazioni

Telespettatori stanchi della “liturgia del terrore”: calo di ascolti dei Tg

Dal febbraio 2020, da quando cioè si iniziò a parlare per la prima volta di coronavirus, gli italiani sono oggetto di una vera e propria overdose di informazioni, un cocktail in cui tutto si confonde alimentando dubbi e incertezze. Qual è la situazione epidemiologica della mia regione? Quali precauzioni devo adottare per evitare il contagio? […]

2.8k Visualizzazioni

Virus uscito da un laboratorio cinese: i media liberal nostrani “scoprono” l’ipotesi silenziata e dileggiata per mesi

Si avvicina il 6 gennaio e Linkiesta ha finalmente la sua epifania. Il quotidiano online diretto da Christian Rocca ha pubblicato proprio ieri un articolo redazionale in cui fa riferimento per la prima volta all’ipotesi che il coronavirus cinese non provenga dal mercato del pesce di Wuhan ma sia, in realtà, il risultato di una […]

3.9k Visualizzazioni

L’egemonia Dem sui media. Non solo Trump: non c’è candidato o presidente Repubblicano che non sia stato demonizzato

Molti non ricordano (o fingono di non ricordare), ma noi sì: i media Usa (e non solo) hanno riservato il “trattamento-Trump” a tutti i candidati o presidenti Repubblicani, da Goldwater a Romney, passando per i Bush e McCain (oggi lodato da morto), massacrandoli con campagne di delegittimazione e fake news. Ma con Trump hanno fatto […]

3k Visualizzazioni

Lettera di Giulio Centemero: “Basta strumentalizzazioni e scoop montati ad arte”

Pubblichiamo una lettera di Giulio Centemero, deputato, capogruppo in Commissione Finanze e tesoriere della Lega Egregio direttore, apprendo da alcune testate giornalistiche intervenute sul tema dei rapporti intrattenuti dalla Lega con l’associazione Maroni Presidente, che mi sarei personalmente adoperato per “trovare una giustificazione legale ad un altro vorticoso giro di denaro”, trasformando un’erogazione liberale in […]

3.4k Visualizzazioni

La cialtronaggine dei nostri media mainstream: il pregiudizio anti-Trump gioca brutti scherzi

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento di Mariano Bella, direttore del Centro studi di Confcommercio ZappingVerso le undici di sera di qualche giorno fa un “giornalista” di una rete italiana all news annunciava, senza celare una certa soddisfazione – almeno così mi è parso – che il prodotto lordo americano era crollato nel secondo trimestre […]

3.7k Visualizzazioni

La comicità involontaria del politicamente corretto: la Cnn degrada le donne a “individui con la cervice”

Contrordine, compagne femministe, semplici detentrici di cromosomi XX e antiquatissimi amanti della categoria: ora anche scrivere o dire “donne” è offensivo. La conferma è arrivata dalla Cnn, che, in un testo che parlava di prevenzione ginecologica, ha pensato bene di rivolgersi agli “individui con una cervice” e di non scrivere “donne” o “donna” in alcuna […]

Vedi altri articoli

Non ci sono altri articoli

Si è verificato un errore.