Articoli taggati con #islamizzazione

3.2k Visualizzazioni

Se un giorno d’estate un viaggiatore… si ritrovasse in un’Europa senza più musulmani

Prendo spunto dalla splendida intervista a Oriana Fallaci fatta per la televisione pubblica polacca nel 2005, riportata da Alessandro Gnocchi sul sito di Nicola Porro. La grande scrittrice fiorentina dice a un certo punto, a proposito dell’idea di esiliare i musulmani dall’Europa (alla luce degli attentati che nel 2005 colpirono Londra): “L’esilio è una pena […]

3.2k Visualizzazioni

Forza Boris! Con Johnson, non solo per le parole dure contro il burqa, ma per molte altre ragioni

Chi ha la pazienza di leggerci conosce la nostra simpatia antica per Boris Johnson, l’ex ministro degli esteri inglese. Con rare eccezioni (mi piace citare la bellissima newsletter Fumo di Londra di Gabriele Carrer, ovviamente i lavori di Federico Punzi, le analisi de La Verità, di Italia Oggi e del suo direttore Magnaschi, e di […]

3k Visualizzazioni

Turnover in Medio Oriente: la Turchia abbraccia l’islamismo e l’Iran, forse, vuole uscirne

Entro la fine di questo decennio l’Iran degli ayatollah, e delle bandiere americane e israeliane bruciate, abbandonerà l’islamismo radicale, mentre la Turchia moderna e laica fondata da Ataturk, membro della Nato e fedele alleato durante la Guerra Fredda, volterà le spalle all’Occidente rintanandosi nella sua identità musulmana. La previsione è del più grande storico del […]

2.8k Visualizzazioni

Il virus antisemita nella musica tedesca (indovinate da parte di chi?)

Il 16 aprile scorso in Germania si sono svolti gli Echo, i music awards tedeschi. Nella categoria album rap ha vinto il duo Kollegah e Farid Bang per l’album realizzato da entrambi in collaborazione: Jung, brutal, gutaussehend 3 (Young, Brutal, Good-looking 3). Nulla di nuovo sotto il sole dal punto di vista musicale. Basi ripetute […]

3.4k Visualizzazioni

L’abisso tra parole e fatti: l’Europa ha scelto la convivenza con l’islam radicale

Mettiamo insieme alcuni fatti restando alle cronache degli ultimi giorni. L’attacco terroristico di Trèbes, in Francia, del solito “lupo solitario” dell’Isis (che poi tanto “solitario” non era…) e l’atto di eroismo di un comune gendarme (poi non così “comune”…), Arnaud Beltrame. Il destino paradossale di Mireille Knoll, una 85enne ebrea scampata alla Shoah ma non […]