Articoli taggati con #libertà d’espressione

3.4k Visualizzazioni

Il pericolo della censura sui social media: una “Stasi” del pensiero unico da contrastare

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un articolo di Syra Rocchi, di recente censurata da Facebook, per approfondire il ragionamento avviato da Guido Bedarida riguardo la censura sui social media. La censura delle opinioni e dei fatti che Facebook esercita sui suoi utenti deve essere combattuta senza mezzi termini in quanto solo una delle modalità di avversione […]

3.7k Visualizzazioni

Facebook e censura, un binomio ormai indissolubile?

Vi ricordate solo quindici anni fa, quando Facebook non esisteva? Mancava spesso (persino nelle democrazie) una tribuna pubblica aperta, mancava nel grande mare di Internet, un luogo di incontro virtuale dal quale lanciare messaggi o gridare ingiustizie, dal quale manifestare scontento e frustrazione. Poi, lentamente, la tecnologia, il corso delle cose, lo sviluppo di una […]

3.2k Visualizzazioni

Il pericolo per la libertà? Viene dalle università occidentali

C’è un luogo in cui la libertà di parola e di pensiero è più minacciata: l’Università. Non stiamo parlando della Turchia, dell’Iran o della Cina. Erdogan, gli ayatollah e i dirigenti del Pc (che starebbe per Partito comunista) non fanno che applicare i vecchi canoni: nelle università non si può criticare il potere politico e […]

3.6k Visualizzazioni

Steve Bannon a Oxford: se la libertà d’espressione è in pericolo nei più prestigiosi atenei occidentali

Sabato scorso, Steve Bannon, personaggio controverso in quanto ritenuto eminenza grigia del trumpismo sia in America che all’estero, è stato invitato a parlare alla prestigiosa Oxford Union dell’Università di Oxford. Come tanti studenti di Oxford, mi sono recato sul posto con lo scopo di partecipare all’evento, un po’ per sentire le sue opinioni politiche in […]

3k Visualizzazioni

Stampa, media e democrazia: fuori i sepolcri imbiancati dal campo di battaglia

Questa volta Dibba ha proprio esagerato. Non può chiamare i giornalisti, “puttane”. È offensivo. Le prostitute, infatti, una loro onorabilità ce l’hanno. Si scherza. Non sono giornalista ma scrivo sui quotidiani, e quasi sempre in termini critici verso i grillini. Per di più, professore universitario, appartengo a una categoria in genere poco amata dai 5 […]

2.8k Visualizzazioni

La sinistra americana intollerante e razzista, non gli elettori di Trump

Razzisti, misogini, simpatizzanti nazisti e sempliciotti ignoranti. Così, come il coro di una tragedia greca, 63 milioni di americani che hanno votato per Trump vengono continuamente descritti da media e Dems, nonché da NeverTrumpers, elitisti vari e, non occorre neanche dirlo, elitist wannabes – categoria, quest’ultima, che ha spopolato anche al di qua dell’oceano, e […]

3.2k Visualizzazioni

Regressione del dibattito pubblico: così difficile accettare che altri la pensino diversamente e siano in buona fede?

Una ragione di più, per chi è liberale-pro mercato-occidentale, per spiegarsi e spiegare. Make the moral case… Stiamo assistendo, nel nostro Occidente, a un’incredibile regressione del dibattito pubblico. Da un lato, istantaneità e superficialità: nessun approfondimento, tutto si risolve nella manciata di secondi necessari per mettere un “like” o un “vaffa”. Dall’altro lato, però, in […]

3.2k Visualizzazioni

Zuckerberg al Congresso Usa: il rischio che Facebook diventi l’incubo del controllo che si vorrebbe evitare

Gli scambi tra il fondatore e ceo di Facebook, Mark Zuckerberg, e un paio di senatori della Commissione commercio del Senato americano, martedì, nel primo giorno di audizioni sul caso Cambridge Analytica, sono rivelatori del pantano in cui ci stiamo immergendo con questa storia dell’uso dei dati e delle interferenze nelle campagne elettorali tramite i […]