Articoli taggati con #media

1.9k Visualizzazioni

Mentre cambia l’ordine mondiale, in Italia prosegue il teatrino

La settimana geopolitica appena conclusa, caratterizzata dal vertice G7 e dal summit Nato di Madrid, potrebbe, uso ancora prudentemente il condizionale, segnare una cesura storica negli equilibri politici internazionali. Come è stato già osservato, un ritorno alla Guerra Fredda: si parla di nuove “cortine di ferro”, la Russia viene definita come una “minaccia diretta” e […]

2.3k Visualizzazioni

Aborto, ecco come l’ideologia esclude la politica e acceca l’informazione

L’ideologia, cito testualmente il dizionario, è un sistema concettuale e interpretativo che costituisce la base politica di un movimento, di un partito o di uno Stato. Le ideologie precedono la politica, rientrano di dovere nel dibattito pubblico, nazionale e internazionale, ma spesso ne rappresentano un limite. Un limite alla libertà di informazione e d’opinione, un […]

9.5k Visualizzazioni

La retorica su Berrettini e un Paese ostaggio del moralismo sanitario

Come preventivabile, il prematuro ritiro di Matteo Berrettini dal prestigioso torneo di Wimbledon ha scatenato un’ondata di retorica sulla stampa italiana. L’innesco è partito dal post pubblicato sui social dal tennista romano in cui ha spiegato che si era sottoposto volontariamente a un test a causa di lievi sintomi e aveva scoperto la positività al […]

5.5k Visualizzazioni

Kissinger chiarisce sull’Ucraina: no, mai chiesto a Zelensky di cedere territori

Contrariamente a quanto riportato e titolato da praticamente tutti i media italiani e anche internazionali, nel suo recente intervento al Forum di Davos Henry Kissinger non ha affatto suggerito al presidente ucraino Zelensky di cedere territori alla Russia per porre fine alla guerra. Lo ha chiarito in modo molto esplicito lo stesso Kissinger, intervistato da […]

8.1k Visualizzazioni

Per stanchezza ed errori rischiamo una “pace” premessa della prossima guerra

A prescindere da quel che Draghi, Macron e Scholz abbiano promesso al governo di Kiev, i tre leader dell’Europa occidentale si presentano agli ucraini rappresentando opinioni pubbliche stanche di una guerra che non stanno combattendo. Cosa pensano le opinioni pubbliche Un sondaggio Datapraxis/Yougov che fotografa la situazione di maggio, rivela due dati particolarmente interessanti sull’opinione […]

6.3k Visualizzazioni

Flop referendum: ok le critiche, ma non fingere che il gioco non sia truccato

Il sabotaggio istituzionale dei referendum giustizia è iniziato quando la Corte costituzionale presieduta da Giuliano Amato ha bocciato i quesiti su suicidio assistito, cannabis e responsabilità civile dei magistrati, come segnalammo allora su Atlantico Quotidiano. Se sul primo possono aver pesato rilievi tecnici riguardanti la sua formulazione, sugli altri due si era già potuto votare […]

7.1k Visualizzazioni

Perché votare “Sì”: ristabilire una visione voltairiana della giustizia

A Luciana Littizzetto andrebbe suggerita la visione del film Cadaveri Eccellenti di Francesco Rosi, trasposizione cinematografica de “Il Contesto” sciasciano. C’è in particolare una scena che racchiude l’essenza sia della pellicola che del romanzo. Colpa di Voltaire? A un certo punto, il giudice Riches (Max von Sydow) spiega all’ispettore Rogas (Lino Ventura) la sua concezione […]

5.3k Visualizzazioni

Bollettino del Dis, che pasticcio: Servizi usati per un report di natura politica

Diciamo subito che va apprezzata la decisione dell’Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica, Franco Gabrielli, di declassificare e divulgare il famigerato bollettino dei servizi “sulla disinformazione nel conflitto russo-ucraino“, tra le fonti dell’articolo del Corriere della Sera che ha suscitato un vespaio di polemiche nei giorni scorsi. Senz’altro un contributo di chiarezza. Le parole […]

8k Visualizzazioni

Altro che liste e “putiniani”, guai a non prendere sul serio le parole di Putin

Mi sono chiesto più di una volta quale potesse considerarsi la malattia tipica dei mass media italiani, senza riuscire a trovare risposta, pur sfogliando più di una volta il ponderoso volume di patologia generale su cui ha studiato mia figlia. Quasi ogni infermità sembrava tagliata a giusta misura del sottoscritto, ma nessuna attribuibile alla nostra […]

5.7k Visualizzazioni

Maccartismo all’italiana: putinisti ovunque, ma giocano la carta del vittimismo

Saranno pure liste di proscrizione quelle del Corriere della Sera sui “putiniani d’Italia”, sarà maccartismo, ma un maccartismo tutto speciale. All’italiana. In America il senatore fobico schiacciava vite e carriere di comunisti presunti o reali, qui i nostalgici dell’Urss vengono infilati dappertutto, vengono ingaggiati e diventano influencer a livello reality; a perdere il posto, nell’informazione, […]

5.8k Visualizzazioni

Londra come Gotham City? Ecco i deliri degli inconsolabili chiusuristi e anti-Brexit

Hegel sosteneva che la lettura dei giornali è la preghiera dei laici. Da un po’ di tempo (e questa tendenza si è particolarmente accentuata nell’era pandemica), sfogliare i quotidiani richiede un grosso sforzo per non iniziare la giornata con una serie di imprecazioni. La qualità dell’informazione risente chiaramente del paternalismo misto a tremendismo con cui […]

4.3k Visualizzazioni

Politica e informazione, l’insensata corsa a dirla prima piuttosto che giusta

È tutta questione di veloce riposizionamento. Sapete come funziona in artiglieria, no? Si spara un colpo a destra, uno a sinistra, con la tecnica della forcella, per centrare il bersaglio. Uno degli aspetti più straordinari di questa convulsa epoca della comunicazione immediata e globale è la capacità di dire, smentire, correggere, riaffermare nel giro di […]

Vedi altri articoli

Non ci sono altri articoli

Si è verificato un errore.