Articoli taggati con #minoranze

4.8k Visualizzazioni

Cattive notizie per i Dem: donne e minoranze votano sempre più Repubblicano

I Democratici possono anche festeggiare per aver smorzato (e fino a un certo punto) “l’onda rossa” repubblicana. Ma il loro futuro non è roseo. Perché è possibile fare questa previsione, anche senza avere la sfera di cristallo? Perché i numeri degli exit poll dimostrano come il loro elettorato tipico (donne, giovani, neri, minoranze) stia votando […]

7.3k Visualizzazioni

Lo strano senso della sinistra per la devianza (e per la lingua italiana)

Può una mera polemica politica, dettata dalla necessità caotica della comunicazione in tempo reale imposta dai social, fare strame di quasi duecento anni di dibattito teorico, filosofico e sociologico? Se siete esponenti del Partito democratico, la risposta è chiaramente affermativa. Ed è così che ci si trova a commentare una questioncella di scarso senso, se […]

3.2k Visualizzazioni

La Corte Suprema sul caso Bostock: i rischi di una decisione “giusta” ma calpestando il diritto

Ultimamente siamo stati tutti inondati da immagini di violenze compiute in nome dei diritti umani e dell’eguaglianza, da atti di disprezzo della storia e dalla cultura compiuti in nome dei più alti principi, ed è forte il rischio di farsi coinvolgere in polemiche più o meno accese di fronte a questo rovesciamento dei valori e […]

3.4k Visualizzazioni

Il cortocircuito della sinistra multiculturalista: a difendere Mila dalle minacce islamiche è la destra

Francia, Europa. Le minoranze interessano alla sinistra finché arruolabili alla battaglia anti-occidentale e anti-borghese: tra i diritti delle donne e Lgbt e l’integralismo islamico non ha dubbi, si inchina a quest’ultimo Mila Orriols è una liceale francese di 16 anni. È omosessuale ed è un “tipo alternativo”, piercing e capelli viola. Cantante in erba, bella […]

3.4k Visualizzazioni

L’Occidente che si mobilita per i musulmani discriminati ma dimentica le persecuzioni nei Paesi islamici

Ha suscitato reazioni sdegnate in tutto il mondo la decisione del governo nazionalista indiano di impedire l’immigrazione islamica proveniente da Paesi vicini come Pakistan, Bangladesh e Afghanistan. Premetto che tali reazioni sono, in linea di principio, del tutto giustificate. Discriminare i migranti sulla base del loro credo religioso rappresenta, in effetti, un vulnus alle regole […]