Articoli taggati con #pandemia

1.2k Visualizzazioni

This England: Branagh-Johnson non convince. E dove sarebbe Shakespeare?

Da Riccardo III a Boris Johnson il passo è breve. O almeno può sembrare. Così, la serie tv This England – che prende il titolo da un verso di un’opera di Shakespeare – racconta un’altra tragedia, molto più vicina a noi: quella dello scoppio della pandemia di Covid-19 nel Regno Unito nell’autunno-primavera del 2020. Manca […]

3.7k Visualizzazioni

“Bomba a orologeria”: uno shock liberale per evitare l’abisso

È stato appena pubblicato “Bomba a orologeria. L’autunno rovente della politica italiana”, il nuovo libro di Daniele Capezzone, edito da Piemme. Gli errori dell’Occidente L’autore mostra sin dalle prime pagine l’intenzione di difendere e promuovere i valori delle nostre società democratiche, a cui però non risparmia critiche nette, lucide ed oculate. Infatti, Capezzone è convinto […]

12k Visualizzazioni

Le “virostar” nelle liste Pd, conferma dell’uso politico della pandemia

Molto spesso il sedicente complottista è semplicemente uno che ci ha visto giusto ma con eccessivo anticipo rispetto al senso comune e alla accettabilità sociale di una data idea. E così, nel corso della pandemia, man mano che particolari sempre meno commendevoli e sempre più altamente discutibili venivano disvelati, unitamente ad una robusta dose di […]

5.8k Visualizzazioni

Londra come Gotham City? Ecco i deliri degli inconsolabili chiusuristi e anti-Brexit

Hegel sosteneva che la lettura dei giornali è la preghiera dei laici. Da un po’ di tempo (e questa tendenza si è particolarmente accentuata nell’era pandemica), sfogliare i quotidiani richiede un grosso sforzo per non iniziare la giornata con una serie di imprecazioni. La qualità dell’informazione risente chiaramente del paternalismo misto a tremendismo con cui […]

3.3k Visualizzazioni

Dal Covid all’Ucraina, il fuoco amico di De Luca sulla Nato imbarazza il Pd

In questo periodo, non mancano i grattacapi per Enrico Letta. Da un lato, è superato a sinistra dal movimentismo dell’ex premier Conte che tenta di rianimare i sondaggi e smarcarsi dal neo-atlantista Luigi Di Maio, inseguendo le sirene anti-americane dei grillo-pacifistici. Dall’altro, è sottoposto al fuoco amico di un esponente di spicco del suo stesso […]

3.1k Visualizzazioni

Intellettuali orfani del regime sanitario: le restrizioni vanno, la cappa ideologica resta

Tanti di loro, organici al pensiero pandemicamente corretto, si sono schierati dalla parte della ragione di Stato e non dell’individuo. Il pericolo di relegare libertà e diritti su un piano secondario, riducendoli a nemici della salute pubblica. Il prezzo di una narrazione a senso unico fondata su subdole forme di tortura psicologica e di demonizzazione […]

2.8k Visualizzazioni

Draghi si vanta e la “libera informazione” non oppone un fiato

Mentre i telegiornali di regime propalavano la menzogna delle feste opulente, la “Pasqua della ripartenza”, il sovrano Draghi concedeva una autointervista al Corriere della Sera in cui dice: “Se capitasse un’altra pandemia siamo pronti”. Che, tradotto, si potrebbe leggere come segue: “non vedo l’ora che arrivi un’altra pandemia così rifaccio tutto da capo ma questa […]

3.5k Visualizzazioni

L’avanspettacolo sull’Ucraina e il cortocircuito di chi si opponeva al regime sanitario e ora tifa Putin

Comprensibile la sfiducia nei media mainstream, ma incomprensibile schierarsi dalla parte dell’autocrate per dispetto o reazione istintiva alle varie coercizioni pandemiche imposte dai governi e caldeggiate dalla grande stampa Sosteneva giustamente Churchill che “gli italiani perdono le partite di calcio come se fossero guerre e perdono le guerre come se fossero partite di calcio”. Parafrasando […]

3.2k Visualizzazioni

Il filo rosso tra crisi pandemica e ucraina: più la Competenza sbaglia, più scarica i costi sui cittadini

Nella nostra accezione contemporanea di “democrazia matura”, il popolo non decide, ma paga con giubilo i costi dei fallimenti dei governanti… Gli anni 20 di questo secolo si stanno sempre più connotando come una stagione emergenziale. Dopo la pandemia che ha sconvolto il mondo nell’ultimo biennio, (ri)viviamo ora l’orrore di una classica guerra in Europa, […]

3.2k Visualizzazioni

Le pesanti eredità culturali e sociali della pandemia: i danni più preoccupanti per l’Occidente

La pandemia, “adesso che va via”, come direbbe Checco Zalone, uno dei pochi artisti ancora dotati di un senso dell’umorismo non ideologico, capace di far riflettere anche nelle situazioni più drammatiche, lascia dietro sé, oltre alle vittime e agli enormi danni economici, tutta una serie di eredità culturali e sociali negative che minacciano di condizionare […]

Vedi altri articoli

Non ci sono altri articoli

Si è verificato un errore.