Articoli taggati con #parlamento

7.1k Visualizzazioni

Chi vince, governa. Troppo semplice per chi vuole truccare la partita

Molti anni orsono, quando si voleva scherzare sulle inutili complicazioni della burocrazia, si diceva: “Questi sono dell’U.C.A.S.” e l’acronimo voleva dire Ufficio Complicazione Affari Semplici. Scorrendo le rassegne stampa di questi giorni, con l’infinita congerie di teorie più o meno astruse sulla possibile composizione del governo che, almeno si spera, prenderà vita in autunno, verrebbe […]

7.7k Visualizzazioni

Da Draghi pretesa dei “pieni poteri” e un discorso sbilanciato a sinistra

Era fatta, ma ha voluto strafare. Non per far saltare il banco (sebbene tentato di andarsene, si sente davvero investito dagli italiani, per quanto appaia ridicolo), ma per avere pieni poteri. Ma ha esagerato, quindi ora dimissioni vere e consultazioni Intendiamoci, da una parte la protervia e l’arroganza di Mario Draghi i partiti se la […]

5.5k Visualizzazioni

In Parlamento per scardinare il sistema, ne uscirono scardinati

Degna fine di un movimento, e dei suoi leader, che a parole si sono presentati portavoce del vaffa popolare ai partiti tradizionali, ma di fatto si sono dimostrati privi di solidi punti di riferimento alla realtà politica nazionale e internazionale. Così si è conclusa la due giorni di comunicazioni del premier Mario Draghi alle Camere […]

3.5k Visualizzazioni

Chi ha ucciso l’istituto referendario e come resuscitarlo

Come previsto da più parti, i cinque quesiti referendari sulla giustizia non hanno raggiunto il quorum necessario per la validità della consultazione. Insomma, già si sapeva che solo una minoranza di elettori si sarebbe recata a votare, anche se ci si immaginava una partecipazione leggermente più cospicua. Invece, appena il 20 per cento degli aventi […]

4k Visualizzazioni

Altro che storica, riforma Cartabia inutile: l’onda lunga del populismo giudiziario

A pochi giorni dall’esito infausto della consultazione referendaria sulla giustizia, è arrivata l’approvazione definitiva della riforma Cartabia, il cui iter parlamentare è stato inevitabilmente accelerato proprio dal mancato raggiungimento del quorum che ha indebolito le istanze più garantiste. Confronto parlamentare mortificato Com’è diventata ormai consolidata abitudine, sono stati bocciati tutti gli emendamenti proposti. Anzi, la […]

3.5k Visualizzazioni

Lo stato di emergenza in Costituzione? No, grazie. Sarebbe uno stato di eccezione

Il tema è il potere di reagire ad una “emergenza”, come è stato considerato il Covid. Ma, per Carl Schmitt, “emergenza” non è solo un evento non prevedibile, bensì pure l’impossibilità di conciliare interessi non conciliabili sostenuti da gruppi antagonisti al punto che l’unica alternativa è l’anarchia. Può qualcuno reagire ad una “emergenza” con “misure […]

3.2k Visualizzazioni

Impedito l’esercizio di libertà fondamentali: per la Costituzione gli italiani avrebbero diritto all’asilo

La nostra Carta costituzionale, all’articolo 10, prevede il diritto d’asilo per “lo straniero, al quale sia impedito nel suo Paese l’effettivo esercizio delle libertà fondamentali garantite dalla Costituzione italiana”. E se invece avvenisse il contrario? Se fosse lo Stato italiano attuale a ostacolare e a rendere in alcuni casi impossibile godere di quelle libertà? Se […]

3.6k Visualizzazioni

Per la “stabilità” giustificata qualsiasi forzatura, ma la democrazia vive di fisiologica discontinuità

La parola magica usata e abusata nei fondi dei quotidiani e nei talk show televisivi è stata “stabilità”, con riguardo alla elezione del presidente della Repubblica: invocata alla vigilia, in favore di Draghi, che dal Quirinale l’avrebbe garantita per sette anni sub specie di un semipresidenzialismo di fatto; e nel, corso dell’Assemblea elettiva, a favore […]

3.2k Visualizzazioni

L’agenda Mattarella-Pd come argine a Draghi. L’occhiolino del presidente ai complottisti

L’agenda Mattarella non “rafforza” Draghi. Al contrario, ne delimita le pretese e apre la campagna elettorale del Pd. Sulla giustizia una riforma cosmetica, gattopardiana, per disinnescare i referendum… La proposta lanciata su Twitter dal segretario del Pd Enrico Letta, e formalizzata da una richiesta dei suoi capigruppo ai presidenti di Camera e Senato, rafforza l’impressione […]

3.7k Visualizzazioni

La commedia di Mattarella: ha vinto la paura di molti al servizio dell’ambizione di uno solo

Confesso, ho assistito con profondo disagio all’umiliante pellegrinaggio dei capigruppo della maggioranza al Quirinale, per implorare il suo attuale inquilino di accettare quel secondo mandato che egli stesso aveva fatto di tutto per ottenere, con un doppio colpo: strategico, non sciogliere il Parlamento che era prevedibile non sarebbe riuscito a scegliere facilmente un successore; tattico, […]

3.2k Visualizzazioni

Dal Quirinale indirizzo politico senza legittimazione popolare: perché è ora di risolvere l’anomalia

Da parecchi mesi ormai, come purtroppo è facile notare, la politica italiana è bloccata e sembra girare a vuoto, anzi sembra aggrovigliarsi sempre più intorno alle misure sanitarie (per la gran parte sbagliate e controproducenti a parere di chi scrive) che il governo mette in campo con l’avallo del presidente della Repubblica e con il […]

Vedi altri articoli

Non ci sono altri articoli

Si è verificato un errore.