Articoli taggati con #polonia

15.5k Visualizzazioni

“Abbiamo gli strumenti”. Ecco cosa sta tentando di fare Bruxelles

La baronessa Ursula Von der Leyen è andata a Princeton. Alla fine, ha parlato delle elezioni italiane, ma non prima di aver ben inquadrato quelle poche parole. Tutte le citazioni, se non altrimenti specificato, sono parole della baronessa. Guerra e sanzioni La prima parte del discorso è dedicata a tutto ciò che la Ue fa […]

9.1k Visualizzazioni

Tetto al prezzo del gas: ecco perché è una farsa propagandistica

La crisi energetica morde ed è in corso un dibattito circa le eventuali soluzioni. In particolare, mercoledì la baronessa Ursula Von der Leyen ha tenuto un discorsetto contenente cinque generiche proposte agli Stati membri. Venerdì, i ministri dell’energia (TTE Energy Council) ne hanno presa visione in modo piuttosto interlocutorio … come si evince dal sunto […]

3.7k Visualizzazioni

Viaggio in Polonia: il miracolo di un’accoglienza senza ostacoli

Appena tornato da una visita di dieci giorni in Polonia, ho visto di persona la grande accoglienza che i polacchi hanno riservato ai milioni di profughi ucraini fuggiti dal loro Paese dopo l’invasione russa. Ci si aspetterebbe una forte tensione, soprattutto a causa del numero davvero elevato dei fuggitivi. Nulla di tutto questo. Sono moltissime […]

5.6k Visualizzazioni

Il vero caso Kaliningrad: la Russia che abbaia ai confini dei Paesi Nato

Piccola guida per comprendere dove sia il problema di Kaliningrad. Della città natale di Immanuel Kant (Koenigsberg), distrutta, occupata, svuotata, ricostruita e rinominata Kaliningrad dai sovietici nel 1945, non si era praticamente più parlato. Torna alla ribalta in questi giorni perché la Lituania ha deciso di far rispettare anche al suo territorio le sanzioni dell’Unione […]

3.9k Visualizzazioni

Ecco perché ucraini, finlandesi e baltici non ci stanno a rifare i “cuscinetti” dei russi

Altro che secolo breve. Noi stiamo vivendo oggi la coda insanguinata di un “Secolo lungo” che possiamo far iniziare con il 1917. La prima rivoluzione colorata: rosso sangue In quell’anno i tedeschi prendono Lenin, lo riempiono di denaro e lo spediscono in Russia: una operazione a suo modo geniale, potremmo definirla la prima “rivoluzione colorata”: […]

6k Visualizzazioni

Nord Stream 2: il braccio di ferro Putin-Biden, solo congelato dalla guerra in Ucraina

Abbiamo visto nel secondo articolo, come il presidente Usa Joe Biden si sia fatto convincere dall’allora cancelliera tedesca Angela Merkel a lasciar completare il gasdotto Nord Stream 2, al solo patto di sottoporlo alla direttiva sulla concorrenza dei mercati energetici e ciò pure in caso di invasione dell’Ucraina. La domanda non era se procedere, ma […]

3.3k Visualizzazioni

La nuova Ostpolitik britannica: così Londra rinnova il suo ruolo di garante dell’Europa orientale

Nel documento base della politica estera, commerciale e di cooperazione internazionale del Regno Unito, intitolato Global Britain in a Competitive Age, il Foreign Office ha dettagliato la nuova realtà geopolitica di Londra dopo l’uscita dall’Unione europea. Ma se l’interesse nei confronti della regione dell’Indo-Pacifico è più che comprensibile, la guerra in Ucraina ha riproposto il […]

3.6k Visualizzazioni

Putin in difficoltà, ma ecco perché la sua guerra all’ordine democratico è destinata a continuare

La Russia, l’unica nazione al mondo per cui la scritta “bambini” segnala un obiettivo militare, rischia di perdere la guerra che ha scatenato contro l’Ucraina meno di un mese fa. Ad indicarlo non è solo il conclamato stallo delle sue truppe sulle diverse direttrici dell’attacco ma soprattutto il repentino cambiamento nella narrazione riguardante gli obiettivi […]

3.3k Visualizzazioni

Paesi dell’Est Europa attaccati perché non vogliono perdere di nuovo la loro identità

Siamo alle solite. Ancora una volta i mass media che obbediscono ai dogmi del politically correct e della cancel culture lanciano accuse pesanti alle nazioni dell’Est Europa, a causa della linea dura da esse adottata sul problema dei migranti irregolari (o clandestini, se si preferisce). Interminabili le immagini dei migranti nella terra di nessuno tra […]

3.5k Visualizzazioni

No ad un super-Stato Ue che nessuno ha scelto e non è nei Trattati: il discorso thatcheriano del premier polacco

Mateusz Morawiecki, premier polacco, ha tenuto un discorso al Parlamento europeo, in cui ha ricordato il vero ruolo dell’Unione europea. Quello che l’Ue dovrebbe essere, stando ai suoi stessi Trattati e quel che, invece, non dovrebbe mai diventare. Puntualmente è stato trattato dalla presidente della Commissione Ursula von der Leyen, come un rappresentante di uno […]

3.7k Visualizzazioni

Con il pretesto dello “stato di diritto”, Bruxelles cerca di appropriarsi di poteri non suoi

Ieri abbiamo visto la sentenza della Corte costituzionale polacca. Bruxelles sicuramente risponderà con una procedura di infrazione, il contenuto della quale possiamo qui immaginare. Le contestazioni a Varsavia, infatti (fatte negli anni e in multiformi occasioni, da ultimo incluse la minaccia di sospendere la partecipazione ai fondi europei e la non approvazione del Recovery Plan […]

3.2k Visualizzazioni

Altro che Polexit, la Corte polacca difende i Trattati dalle forzature di Bruxelles

Ci siamo già occupati della diatriba sul cosiddetto stato di diritto: prima parlando del relativo Regolamento; poi spiegando come si fosse giunti a tanto; poi ancora una tregua provvisoria; infine osservando lo stesso meccanismo usurpativo nel caso dell’Ungheria. Torniamo alla Polonia, alla luce di una sentenza della Corte costituzionale. Alla quale il governo di Varsavia […]

Vedi altri articoli