Articoli taggati con #Recep Tayyip Erdogan

4.6k Visualizzazioni

Escalation nucleare improbabile, il fallimento può costare a Putin il Cremlino

Il punto sulla guerra in Ucraina, il rischio di una escalation nucleare e la delicata posizione di Putin, ma anche la posta in gioco su Taiwan, i “capricci” di Erdogan e il ruolo dell’Italia. Questi i temi affrontati da Fabrizio Luciolli, presidente del Comitato Atlantico Italiano, con Atlantico Quotidiano. La minaccia nucleare TOMMASO ALESSANDRO DE […]

5.7k Visualizzazioni

In quale campo gioca Erdogan? Un “alleato” sempre più inaffidabile

La Turchia ha un presidente, Recep Tayyip Erdogan, che quasi ogni giorno fa di tutto per portare l’attenzione del mondo verso la sua persona. Dopo aver dichiarato di avere “l’impressione” che il presidente russo Vladimir Putin sia disposto a mettere fine alla guerra e preteso di aver agito ancora una volta come intermediario tra Mosca […]

4.7k Visualizzazioni

Senza soldi da Bruxelles o Washington non si vince la guerra economica alla Russia

Il 13 giugno ponemmo il dilemma: “Euro senza sanzioni o sanzioni senza Euro?”. Siamo contenti che, pianin pianino, le risposte stiano arrivando. Per ora, in forma di lista della spesa. Emma Marcegaglia Cominciamo da un’intervista di Emma Marcegaglia, il 31 agosto: “le nostre imprese devono competere con quelle americane, che pagano sette volte meno” il […]

4k Visualizzazioni

Il ruolo ambiguo di Erdogan nel confronto Usa-Russia e la minaccia iraniana

Michela Mercuri è un ufficiale di riserva dell’Esercito Italiano, docente di Cultura, storia e società dei Paesi musulmani presso l’Università di Padova, ricercatore dell’Osservatorio sul fondamentalismo e il terrorismo di matrice jihadista dell’Università della Calabria (Oft) e insegna Geopolitica del Medio Oriente all’Università Niccolò Cusano. Ha recentemente pubblicato “Incognita Libia. Cronache di un Paese sospeso” […]

12.5k Visualizzazioni

Draghi torna da Ankara a mani vuote, Erdogan fa carne da porco dei nostri interessi

Martedì, Draghi ha tenuto un gran vertice con Erdogan, ad Ankara. L’esito è presto detto: un fallimento. Tutto accade in conferenza stampa. Sui migranti uno schiaffo: lo scaricabarile sulla Grecia. Sulla Libia, poche fredde parole, seguite da un secondo schiaffo: l’annuncio, da parte del governo filo-turco di Tripoli, di una ulteriore riduzione dell’export di gas […]

4.3k Visualizzazioni

Più Nato per Putin: l’Alleanza si allarga, ma subisce i ricatti di Erdogan

I capi di Stato e di governo della Nato, riuniti a Madrid, hanno approvato un nuovo Concetto Strategico, che definisce le priorità, i compiti principali e gli approcci dell’Alleanza per il prossimo decennio e sostituisce un analogo Concetto concordato dieci anni fa in Portogallo (Lisbona 2010). Il nuovo Concetto Strategico Il Concetto descrive l’ambiente di […]

3.5k Visualizzazioni

Fame di gas, ma Biden affossa (di nuovo) EastMed: un vagone di regali per Erdogan

Si è fatto un certo parlare, in queste settimane, del gasdotto Poseidon. Gemello meridionale del TAP e da posare fra la Grecia e la Puglia, sarebbe il terminale del gasdotto EastMed: 10 miliardi di metri cubi (ma progettato per essere raddoppiato a 20), attraverso Cipro e Creta, dai giacimenti del Levante. Il tutto, incluso rafforzamento […]

3.9k Visualizzazioni

In Tunisia (come altrove in Medio Oriente) meglio i militari degli islamisti?

Non è facile giudicare la confusa situazione che la Tunisia sta vivendo attualmente. Il presidente Kais Saied, tra l’altro noto per le sue posizioni equilibrate, ha davvero dato vita a un colpo di Stato appoggiandosi alle forze armate? Oppure sta solo cercando di evitare che nel Paese nordafricano prevalgano le componenti islamiste radicali, con il […]

3.4k Visualizzazioni

Erdogan verso il tramonto a dispetto della sua politica autoritaria e liberticida

È assai probabile che l’umiliazione inflitta a Ursula von der Leyen durante la visita dei vertici Ue a Istanbul sia, in realtà, auto-inflitta. Nel senso che le sue radici vanno ricercate nella rivalità tra la presidente della Commissione e il presidente del Consiglio europeo, l’ineffabile Charles Michel. Quest’ultimo si è comodamente seduto sulla poltrona accanto […]

3.4k Visualizzazioni

Turchia gigante con piedi d’argilla: una politica estera assertiva non può compensare a lungo la crisi economica

Se c’è un Paese in Medio Oriente che in questo momento è un gigante con i piedi di argilla, quel Paese è sicuramente la Turchia di Erdogan. Sebbene Ankara abbia dimostrato una certa dose di spregiudicatezza in politica estera, in realtà sta attraversando un periodo di forti turbolenze interne di natura economica e finanziaria. Erdogan […]

Vedi altri articoli