Questo sito contribuisce
alla audience di
Menu
Io candidato alla Regione Lazio? Ecco la verità

Io candidato alla Regione Lazio? Ecco la verità

In questi giorni si è diffusa la voce di una mia candidatura alla Regione Lazio. Negli ultimi anni i precedenti (anche vincenti come quello di Giovanni Toti) non mancano. Le porte girevoli tra giornalisti e politici, però, mi lasciano più d’una perplessità: si può venire eletti e poi tornare a fare i cronisti come nulla fosse?

Insomma, mi chiederete, “scendi in campo” sì o no?  Un attimo di pazienza. Guardate il mio video messaggio: un breve ragionamento e saprete la risposta. 

Continua la lettura

Tasse “verdi”, la sconvolgente scopert... La tassa sui sacchetti dei supermercati, che poi una tassa non è, ma una prestazione obbligatoria da parte dei consumatori a favore dei privati produt...
Contribuenti da liberare. Ci vuole una rivoluzione Più che in uno stato sociale viviamo in uno stato fiscale. Nei rapporti con la pubblica amministrazione quel che conta non sono tanto i servizi fornit...
Hotel di lusso, l’ipocrisia ambientalista Una delle espressioni più ipocrite della religione ambientalista si manifesta negli alberghi di lusso. Sì, avete capito Gli hotel a cinque stelle, ...
Basta trucchi sul fisco Un ristorante McDonald's in Italia impiega trenta dipendenti. Un suo simile in Spagna quaranta. Il costo delle materie prime (spesso italiane in tutta...
Condividi questo articolo

13 Commenti

  1. Bravo, Bravissimo! Rimani “liberoooooo”.
    Evviva
    Grazie Nicola

    • Te lo dissi a Como. Per fortuna c’è la zuppa…. rimani LIBERO!

  2. Sei un grande giornalista lascia perdere quel pozzo inquinato che è la polo

  3. tu sei “IL GIORNALISTA” non uno dei tanti e resta per tutti noi

  4. BRAVISSIMO

  5. SI, SONO IN PERFETTA SINTONIA, E’ PIU’ INCISIVO IL LAVORO CHE FAI CHE OCCUPARSI DI AMMINISTRARE TRA BUROCRATI E APPETITI VARI, TUTTO IL RISPETTO PER CHI SVOLGE QUESTO LAVORO,MA TU FAI BENE LE COSE CHE FAI E CONTINUA COSI.

  6. Dire e fare quello che si vuole,come si vuole e quando si vuole nel rispetto dell’etica è la ricchezza dell’uomo e vale molto di più di una sedia……

  7. Beh non saresti male come presidente della Regione. Abbiamo tanto bisogno di gente in gamba e trasparente come te. Però effettivamente come facciamo poi noi senza la zuppa di Porro e senza Matrix? Non si può….

  8. Che peccato! E’ come sotterrare i talenti ricevuti…ripensaci Nicola! 🙂

  9. Complimenti Nicola, scelta giusta, sai perché? Perché sei nei pochissimi giornalisti che sai fare bene il tuo mestiere; dici sempre la verità raccontando la notizia così come è. Non stravolgi nulla, ne ti schieri!
    È il vero giornalismo! W Nicola Porro.

  10. Sagge parole. Grazie per la tua Zuppa.

  11. Ti seguo, mi piace il tuo modo di fare giornalismo, ti ammiro,dopo aver sentito il tuo messaggio sulla probabile candidatura alla Regione Lazio, ti ammiro ancora di più. Sei coerente con te stesso. Ti seguo ogni giorno ,e concordo con te. Tu fai tutti giorni politica informando ,noi che ti seguiamo,su ciò che succede in Italia, nel mondo, nei partiti con una obiettività straordinaria. Complimenti, non mollare. Ci vorrebbero più giornalisti come te.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *