Commenti all'articolo Caro Porro, ero nei corpi speciali e ti spiego i rischi di armare l’Ucraina

Torna all'articolo
Avatar
guest
82 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Alessandro
Alessandro
2 Maggio 2022 13:21

Sono un ex incursore della marina militare italiana
E sono pienamente d’accordo con il collega
Stiamo facendo la più grande cavolata che si possa fare perché dando armi in automatico siamo entrati in guerra

Lucio Cavanna
Lucio Cavanna
2 Maggio 2022 10:58

Finalmente un’analisi lucidissima, la condivido in toto e rilevo che anche il generale Bertolini è allineato su queste posizioni. Per quel che mi riguarda se fossi Draghi (servo e lacchè della Massoneria apicale peraltro) mi sarei smarcato dalle posizioni euroatlantiche e non solo non avrei mandato armi ma avrei iniziato un dibattito parlamentare indirizzato all’uscita del Bel Paese da UE e NATO. Ritengo che una nazione come lItalia avrebbe tutto da guadagnare adottando uno status di neutralità (armata) smarcandosi da adesioni ipocrite e guerrafondaie……

Basta mistificazioni
Basta mistificazioni
2 Maggio 2022 8:28

Ognuno grazie a Dio in Italia è libero di pensare e di esprimere tale pensiero, NON di travisare fatti e creare parallelismi inesistenti. Cominciamo dal chiarire che in Italia (e in tutti i paesi in cui vige uno stato di diritto) la difesa deve essere commisurata all’offesa. Questo significa che se un ladro entra in casa per rubare e gli urlo dietro e scappa, non ho diritto a sparare, ma se entrando in casa, minaccia la
Ia famiglia con un arma, ho tutto il diritto di difendermi fino anche a sparare per scongiurare la minaccia di morte. Non mi pare che Putin sia entrato in Ucraina con dei fiori in mano, quindi la reazione armata è legittima.

Ludovico
Ludovico
1 Maggio 2022 22:54

Complimenti, chiaro, conciso e assolutamente condivisibile da coloro che riescono ancora a mantenere la mente sgombra da condizionamenti mediali.
Grazie di aver dato voce al buonsenso.