in

Dimissioni a Cinque Stelle: il caso di Debora Billi - Seconda parte

Dimensioni testo

Chissà se Debora Billi ha la percezione di cosa significhi vivere nel mondo della comunicazione del Ceo capitalism post Trump. Lei non ha, credo, l’età, soprattutto lo status, per usare in modo così disinvolto concetti come “golpe 2011” o peggio “carnefici della Grecia”. Soprattutto non sa che gli eventi su 2011 e Grecia sono già Storia, chiusa, infiocchettata e certificata. Quelle locuzioni non sono ammesse, toccano nervi che per lor signori saranno sempre scoperti, fantasmi da cui cercare di liberarsi.

Consiglio a Debora un libro edito da Medusa nel 2010, lo si trova in Rete: Brodskij 1964, un processo. E le consiglio pure l’album immortale Hotel California degli Eagles. Nel momento in cui la politica si fa Hotel California o scappi o, se resti, nasconditi nelle braccia della poesia, in attesa di tempi migliori, come fece Iosif Brodskij. Auguri.

Riccardo Ruggeri, 9 settembre 2019

Zafferano.news