in

Copiare i “super risparmiatori” aiuta a cambiare abitudini e a costruire una pensione adeguata

Copiare i "super risparmiatori" aiuta a cambiare abitudini e a costruire una pensione adeguata
Copiare i "super risparmiatori" aiuta a cambiare abitudini e a costruire una pensione adeguata

Dimensioni testo

: - :

I “super risparmiatori” sono stati definiti tali, da uno studio recente, come coloro che versano contributi previdenziali pari ad almeno il 15% della loro retribuzione o il 90% o più del massimo consentito. Hanno un reddito elevato compreso tra un minimo di 35.000 e più di 500.000 dollari. Oltre alle buone abitudini finanziarie, questo gruppo vede anche l’attuale mercato al ribasso come un’opportunità per acquistare azioni a un prezzo più conveniente. 

Tutto questo ce lo racconta una nuova ricerca svolta negli USA,

Il rapporto, che arriva in concomitanza di una forte inflazione, di tassi di interesse in aumento ed una possibile recessione economica, si basa su un recente sondaggio realizzato su 1.120 persone di età compresa tra i 18 ei 57 anni . Tutti gli intervistati soddisfano la definizione di “super risparmiatore”.

Sebbene l’idea di diventare un super risparmiatore possa sembrare scoraggiante, gli esperti affermano che piccoli cambiamenti nelle abitudini e nello stile di vita possono fare molto per aiutare i lavoratori ad aumentare i contributi di risparmi pensionistici.

“Dico alla gente che le buone abitudini economiche non sono troppo lontane dalle buone abitudini alimentari, sottolineano molti consulenti finanziari.

“Resti più in forma stando attento alla tua alimentazione,  costruisci maggior ricchezza tenendo conto di ogni centesimo da cui ti separi.

I super risparmiatori guidano vecchie auto, evitano le preoccupazioni del mercato e soprattutto non guardano le quotazioni.

E’ stato chiesto agli intervistati quali “sacrifici” hanno fatto per risparmiare per la pensione. Le risposte? Il 49% guida un’auto vecchia, il 40% non viaggia quanto vorrebbe e il 39% afferma di possedere una casa modesta. Hanno anche adottato misure per cambiare la loro mentalità finanziaria. Molti (69%) inoltre non si preoccupano di “stare al passo con la moda”, e più della metà non perde il sonno per le proprie finanze (56%).

La volatilità del mercato azionario non ha nemmeno spaventato i super risparmiatori: quasi tre quarti di loro considerano l’attuale contesto di mercato un’opportunità di acquisto, in cui possono acquistare azioni a  sconto.

Questo punto di vista arriva nel bel mezzo dei principali indici in calo di due cifre quest’anno. 

Mentre alcune famiglie possono avere poco o nessun margine di manovra nel loro budget per risparmiare di più per la pensione, altre potrebbero semplicemente aver bisogno di modificare la loro spesa per liberare più soldi per risparmi a lungo termine. Hanno bisogno di cambiare abitudini.