in

Green pass, Ddl Zan e giustizia: tre casi di idiozia

Dimensioni testo

Jeff Bezos, l’uomo più ricco del mondo, si è messo in una navicella spaziale e si è andata a fare un giro nello spazio. Beato lui, che vede il mondo da un oblò, come cantava Gianni Togni. Il panorama italiano, infatti, da dentro è proprio desolante. Prendiamo tre casi: il green pass il ddl Zan e la riforma della giustizia

La scelta migliore sul green pass l’ha fatta sicuramente la Merkel e credo che nessuno l’accuserà di essere una no vax. La cancelliera tedesca, infatti, ha semplicemente scelto di percorrere la strada della persuasione. In Italia no. non si è percorsa una via di mezzo; non si è capito che il green pass è una utilissima soluzione per i grandi eventi e per le palestre, ma non per i bar i ristoranti e locali al minuto. Insomma, un capolavoro di idiozia.

Il ddl Zan è un disegno di legge e come tutti quanti i disegni di legge ha un suo percorso parlamentare. La parola stessa “parlamento” indica appunto il metodo del parlamentare, cioè del mediare, accordarsi per trovare punti di incontro. Secondo il Pd, però, niente mediazione: non bisogna trovare dei punti di incontro, ma approvare la legge così com’è. Bene. Il Pd ha i voti per approvare la legge così com’è, nonostante abbia profili di evidente incostituzionalità. No, dunque la legge finirà in un nulla di fatto per colpa (o merito) del Pd.

La terza questione riguarda la riforma della giustizia. Il metodo è lo stesso che con cui si è arenato il ddl Zan. Per quest’ultimo, la Lega ha presentato 600 emendamenti; per la riforma della giustizia, che è stata peraltro già approvata discussa dai ministri del Movimento 5 stelle come dai ministri del Pd, I 5 stelle hanno presentato ben oltre 900 emendamenti. In questo caso, però, gli emendamenti sono diversi da quelli Lega: quest’ultimi, secondo il Pd, sarebbero espressione di ostruzionismo parlamentare, mentre quelli dei grillini interpreterebbero lo spirito delle leggi di Montesquieu.

Ecco, questo Paese non è malato per colpa del virus, ma per una sua intima necessità – come diceva montanelli – di corrompere lo stesso potere. Ecco perché invidio fortemente Jeff Bezos, che può mettersi su una navicella spaziale e togliersi amabilmente dai co……

Giancristiano Desiderio, 21 luglio 2021

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
35 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Rosario Nicoletti
Rosario Nicoletti
23 Luglio 2021 18:25

Si stanno accapigliando su una strana “riforma” Cartabia, che lascerà – qualunque siano le modifiche – del tutto inalterata la possibilità di scorribande a novelli palamara e relativi sodali. Non sono previste modifiche alle carriere od ai meccanismi di autogoverno. Cioè l’Italia avrà per altri cento anni questa giustizia: impossibile che qualcosa cambi, se i magistrati continueranno a credersi dei in terra.

zeno
zeno
22 Luglio 2021 16:38

Speranza è ossessionato dai ristoranti,non ha mai fornito prove sul numero effettivo dei contagi in questi luoghi, ora che si stanno riprendendo gli danno la mazzata definitiva, perchè il GP lo danno dopo la seconda dose, ma anche se fosse dopo la prima che comunque a detta dei pseudo esperti non copre, si potrà accedere nei ristoranti a settembre/ottobre, ad oggi più della metà degli italiani non può accedere al GP. un tampone € 20 lo scliamo dal conto.

Cristiana
Cristiana
22 Luglio 2021 12:47

Precisazione sulla Merkel (vivo in Germania): per ora non si è super sbilanciata in quanto a settembre ci sono le elezioni, va bene, lei non si candida più, ma ha tutto l’interesse a piazzare i suoi seguaci finti liberal-conservatori. In autunno si scatenerà anche la Germania. Inoltre finora qui nei ristoranti all’interno già è obbligatorio il vaccino o test negativo. Solo ora un Land con incidenza bassissima ha abolito questa regola (ma ritornerà). Inutile dire che il vaccino/test ci vuole anche per concerti, teatri, palestre….

Mobius
Mobius
22 Luglio 2021 11:28

La sinistra è la pura attrazione del vuoto, è la quintessenza del “cupio dissolvi”, è il buco nero della politica.

Paolo
Paolo
22 Luglio 2021 11:16

Questo è livello della nostra classe politica. Infimo, Letta è solo la prosopea della decadenza civile e morale.

david
david
22 Luglio 2021 11:09

quando milioni di dipendenti, artigiani e imprese avranno perso il lavoro a causa degli inutili lockdown e restrizioni…il green-pass sarà certamente di molto aiuto

nicola
nicola
22 Luglio 2021 0:39

si puo’ dire che faccia da schifoso viscido questo zan?

Hermes
Hermes
21 Luglio 2021 23:54

Montagnier ha rilasciato un’intervista a Pierre Barnérias di Hold-Up Media, tradotta per il pubblico degli Stati Uniti da RAIR Foundation USA, dove sostiene che “la vaccinazione di massa contro il Coronavirus durante la pandemia è impensabile… è un errore storico che sta creando le varianti… un enorme errore scientifico, un enorme errore medico. Un errore inaccettabile. I libri di storia lo dimostreranno, perché è proprio la vaccinazione a creare le varianti”. “Molti epidemiologi lo sanno e tacciono sul problema, noto come ‘potenziamento dipendente dagli anticorpi’”.