in

I 3 punti che legano Salvini a Renzi e Berlusconi - Seconda parte

La seconda: Alleato che prima era avversario, che poi si allea all’interno e successivamente al voto in una forma rituale di Parricidio “tradisce”o comunque mette i bastoni tra le ruote fino a frantumarsi lui stesso.

La terza: Per ragioni diverse, sarà una coincidenza, si creano condizioni per uno scontro tra potere politico e giurisdizionale e si avviano inchieste giudiziarie.

Forse per questo i colonnelli della Lega spingono per andare al voto e raccogliere i benefici ora e non aspettare il consumarsi di questo vicolo cieco?
Le analogie ci sono!

Camillo Milko Pennisi, 18 luglio 2019

antropologo, blogger, comunicazione digitale, web reputation

Condividi questo articolo

6 Commenti

Scrivi un commento
  1. Ho il sospetto che ci sia stabilita una sorta di “coazione a ripetere”, da parte di tutti, elettori e politica.
    I primi “si innamorano”, ma molto a breve termine.
    La politica si tradisce da sola, costruisce i successi elettorali sulla sabbia e li fa crollare in breve tempo.
    E non è detto che il ciclo si esaurisca con la prossima giravolta…

  2. Completamente d accordo
    Ma Salvini ora sta vivendo la sua fase di Onnipotenza e non se ne rende conto.
    Alla fine in Parlamento quanti Deputati ha????
    Ogni giorno dicono cose diverse , peccato
    Grazie
    Buongiorno

  3. Amico Gnocchi sonodepresso da questo spettacolo di un paese in cui la enorme maggioranza produce e una piccola miniranza di politici e giuristi mal preparati ne godono i frutti. Ma chiunque vinca nelle prossime elzioni, che spero presto, divrá far quello che faceva Franklin Delano Roosevelt,, spiare e registrare tutti i suoi avversari e collaboratori, informazioni che Truman fece distruggere, per poter ricattarli silenziosamente e vincere la presidenza tre vlte. É una soluzione brutta ma se vivi nel paese di Maramaldo, non hai scelta. A la guerre comme a la guerre.

  4. Spiacente , ma non trovo alcuna analogia nei tre e , mi creda , cerco di sforzarmi. Berlusconi è stato fatto fuori da un ” sottile ” Colpo di Stato chiamatosi per i profani Spread. Il Pitti Bimbo è stato mandato a casa dopo una batosta elettorale ( Referendum ) dalla quale ancora non si è ripreso. L’ultimo in ordine di tempo , Salvini , se non si sbriga a capitalizzare il consenso sarà mandato a casa da quello che io chiamo ” Metodo Boffo ” e cioè notizie manipolate in modo tale che la Magistratura ( imparziale eh eh eh ) potrà intervenire senza se e senza ma. Pronto a cambiare idea se tra gli ” aficionados ” di questo sito ci sarà qualcuno in grado di farmela cambiare.

    • Buongiorno
      mi sembra che anche lei stia dicendo alla fine la stessa cosa …..per esempio , non crede che se Renzi avesse capitalizzato la vittoria delle Europee e anche il 40 % del referendum , invece di andare avanti con un Parlamento che alla fine gli remava contro anche dall’interno ( PD), forse avrebbe fatto la cosa migliore per se? sliding doors….

      e non si ricorda il litigio tremendo Con Il Presidente Fini e quindi il no aver potuto realizzare il suo programma ( poi ci fu la scissione )…..la storia di Berlusconi so che è più complessa ma ho dovuto sintetizzare e ci vedo analogie…
      Grazie buona serata

      • La ringrazio della cortese risposta . L’argomento meriterebbe una discussione lunga e profonda . Sicuramente Lei è molto più ferrato di me nella materia , io mi limito ad esprimere opinioni in base a quello che conosco in questo caso , o in base all’esperienza in altri casi. Secondo me quando si parla di percentuali ottenute nelle varie competizioni elettorali si commette un errore di base : il 40% è riferito su coloro che sono andati a votare .Quasi sempre , fatte le vere percentuali , è una minoranza che comanda sulla maggioranza e questo non viene recepito dai vincitori ( fasulli ) che colpiti dalla sindrome del Marchese del Grillo ( io so io e voi non siete un k .) si allontanano dal Paese Reale ( quel 75% effettivo che non li ha votati ). PS : Non penso che quel 40% preso al referendum sarebbe servito , il signor Renzi è ancora ” suonato ” dalla scoppola di quel 60% contrario. Cordiali saluti .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.