in ,

I dazi come il reddito di cittadinanza: una follia!

“Dove non passano le merci, passano gli eserciti”, diceva Frédéric Bastiat, grande filosofo ed economista francese. E chi scrive non può che essere d’accordo, vista la sua formazione liberale. Attenzione però: dietro la condivisione di questa celebre affermazione c’è di più che un’aderenza ideale.

Eh sì, a convincermi che i dazi impoveriscono chi li mette e chi ne subisce gli effetti sono i numeri e il buon senso. Prendete i dazi di Trump e calateli nei casi concreti e, in particolare, negli scambi commerciali Italia-Usa: numeri alla mano, vi accorgerete che non c’è da entusiasmarsi troppo.

Non ci credete? Guardate il video.

3 Commenti

Scrivi un commento
  1. Evviva i dazi, a morte la globalizzazione, al diavolo le sciocche teorie economiche!
    Numeri un accidente, non m’hai convinto per nulla: ci vorresti raccontare che siamo in paradiso ma non ce ne accorgiamo?
    Se i numeri salgono, evidentemente non salgono per tutti o alcuni salgono ed altri si abbassano.
    A morte pure la competitività, perché non voglio che i “bravi” stiano sempre meglio ed i “meno bravi” soffrano.

  2. Caro Nicola Porro ha inviato il video (ovviamente tradotto in americano, perchè il mr. l’inglese lo conosce a malapena)a mr. Trump? Mr. Trump racconta un sacco di bufale sulle sue importazioni. L’unica cosa che gli interessa è accontentare le masturbazioni mentali dei suoi elettori per essere riconfermato. Basta leggere Il sole 24 ore. Mr. Trump sta usando la minaccia dei dazi a solo ed esclusivo scopo politico, e non è nemmeno lungimirante, sebbene si sia autodefinito “un genio”.

  3. Sentii questa citazione, merci e eserciti, per la prima volta da Antonio Martino e mi è rimasta impressa, come scolpita. La storia ha sempre dato delle conferme di questo. Ora, che senso ha andare a rimorchio degli USA con le sanzioni alla Russia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.