in

Il Pd di Zingaretti è nato morto - Seconda parte

Perché il Movimento delle stelle ha portato a sistema la politica statalista della sinistra e la cultura giustizialista della vecchia pseudocultura comunista. Il prete socialista fratello del commissario Montalbano ha la stessa visione delle cose e nel passaggio da Renzi a Zingaretti la sinistra ha fatto come il gambero: un passo avanti e due indietro. La sinistra è qualcosa di irriformabile. Come l’Italia. Come il 25 aprile che sta arrivando puntuale come un treno del passato che non passa.

Quando Matteo Renzi apparve sulla scena politica italiana con tutta la sua ribalderia e con la strafottenza tipica dei giovani di successo, raccontò una storia che poi si è rivelata falsa: la storia della rottamazione. Ben presto l’ex sindaco di Firenze, che parlò in Senato con le mani in tasca e che disse di voler fare una riforma al mese, si rese conto che la società corporativista italiana non si lasciava modificare facilmente, soprattutto perché ciò che andava rottamato era proprio quella stessa sinistra che continuava e tuttora continua a pensare sé stessa come il Potere italiano. Inutile.

Giancristiano Desiderio, 14 aprile 2019

Condividi questo articolo