Commenti all'articolo La scuola pubblica? È occupata da insegnanti di sinistra

Torna all'articolo
Avatar
guest
27 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Luciano Bignotti
Luciano Bignotti
26 Settembre 2019 12:14

Egregio Dr. PORRO,
per brevità tralascio di farLe i complimenti per come tratta i vari argomenti . Se permette vengo subito al “dunque”.Sono un ex dipendente di una ULSS del Veneto .In qualità di responsabile dell’Ufficio Tecnico del citato Ente ,ho inoltrato alla Procura di Verona , ben tredici denunce per fatti avvenuti nell’ambito delle competenze del mio Ufficio. Un esempio per tutti:lavori edili che da 970 milioni di Lire lievitavano del 300 % (fine lavori da 2,5 miliardi) ,fatture milionarie pagate DUE VOLTE,ecc.ecc. -Sono stato fatto oggetto ,dai vertici ULSS , di ” attenzioni e cure” per ben 10 anni !! in altre parole ,ferocemente perseguitato per avere fatto ne più ne meno che il mio lavoro . La mia prima denuncia riguarda la sparizione dal mio Ufficio di un progetto da me redatto per un importo di oltre un miliardo di Lire (siamo negli anni 90). Dalla ULSS sono stato denunciato per ben SEI volte in sede penale con SEI processi ,..risultando-sempre assolto ! Le mie 13 denunce citate ,una ad una ,sono state TUTTE achiviate con motivazioni ridicole come” mancanza dell’Organico” !!.quando si è trattato di me, la Procura l’organico c’era. Morale :in Italia la maggioranza dei Magistrati rappresenta il CANCRO e deve farsi un esame(se l’hanno) di coscenza !! povera ITALIA !!!

dino guglielminetti
dino guglielminetti
26 Settembre 2019 0:25

Caro “Porro” mo te ne accorgi ?
Andavo ancora a scuola io,
Ho dovuto (all’epoca) sostenere delle battaglie epiche con i professori delle superiori perchè potessi liberamente professarmi Credente ed esporre la mia idea, da allora sono passati 30 anni e nessuno ha fatto nulla per togliergliela di mano quindi immaginate le conseguenze !

Sal
Sal
14 Settembre 2019 18:41

Una lettera patetica e piagnucolosa. Non si capisce di quale complotto generalizzato si parli da parte della docenza di sinistra che negherebbe dignità di espressione agli altri docenti.
Creati un tuo spazio cara e cerca di affascinare gli studenti con le tue idee se ci riesci ovviamente, così magari diventano tutti di destra come piacerebbe a te.

Adriano Fontani
Adriano Fontani
1 Settembre 2019 12:03

Io per non essere un docente di sinistra (ma neppure di destra, solo un docente LIBERO e INDIPENDENTE), anzi per averne denunciato malaffare e corruzione, sono da 15 anni il DOCENTE PIÙ PERSEGUITATO D’ITALIA, definito”IL CASO PIÙ GRAVE E NOTO DI PERSECUZIONE DELLA NOSTRA P.A./SCUOLA”, FINO AD AVER SUBITO (31-10-2016), MOTIVATO E BASATO SOLO E SOLTANTO SULLE MIE PUBBLICHE PROTESTE ED ESTERNAZIONI, IL LICENZIAMENTO IN TRONCO definito “IL PIÙ ASSURDO DELLA STORIA DELLA NOSTRA SCUOLA REPUBBLICANA”, tanto abnorme che appena giorni fa (15-7-2019) e’ stato annullato dallo stesso Giudice del Lavoro di Siena che per 14 anni aveva sempre respinto tutti i miei a protezione dei miei persecutori così di fatto incoraggiati a continuare per tanti anni la loro persecuzione. Tutto ciò nonostante io sia sempre stato considerato un “OTTIMO” docente, amatissimo Maestro “adorato” da intere generazioni di alunni e loro famiglie che mi hanno sempre difeso in modo massiccio ma del tutto inutilmente in ogni modo (Appelli, Manifestazioni, “Scioperi delle aule vuote” Delegazioni all’USP/USR,….) in ogni scuola dove, sempre sotto la stessa identica superiore regia USP/USR, si è svolta la mia odissea. Inutilmente difeso come “OTTIMO” docente pure da Dirigenti Scolastici, intere Segreterie e Dirigenze e perfino “Provveditori agli Studi” e Ispettori Scolastici, talvolta proprio per questo cacciati, delegittimati, minacciati di sanzioni,… Caro Porro, dammi spazio nelle tue rubriche… Leggi il resto »