Questo sito contribuisce
alla audience di
Menu
Roma, vi racconto un giorno di ordinaria inefficienza

Roma, vi racconto un giorno di ordinaria inefficienza

Un buon amministratore non deve fare il fenomeno. Basta fare le cose semplici. Per esempio far funzionare le macchinette che erogano i biglietti della metro.

Non ci sono più i controllori e dunque se i “bancomat dell’Atac” non funzionano, deve uscire a cercare qualcuno che ancora li vende.

Io non critico la Raggi per i suoi avvisi di garanzia, ma per il fatto che a Roma non funziona un cavolo. Piccole cose, che sommate, ti fanno venire il sangue al cervello.

Buona amministrazione e meno politica. E un calcio nel sedere al responsabile informatico o al dirigente che si occupa della macchinette automatiche della metro.

Guarda il video col mio racconto

Continua la lettura

Arriva pure la tassa sulla spesa Capitolo tasse: in Italia siamo abituati a pagare tutto (abbiamo anche la «tassa sull'ombra») ma evidentemente non basta mai. Il decreto 91/2017 re...
Fascismo, Vauro e Fiano vs Sallusti Un estratto da una trasmissione del 9 febbraio 2018 che ci racconta come alcuni politici e personaggi della "cultura" continuino a non fare i conti co...
Italia, deriva razzista o pessima gestione dell... In Italia, c'è una pericolosa deriva razzista o una potenziale bomba sociale dovuta alla cattiva (e spesso "interessata") gestione dell'immigrazione c...
Sapete quanto ha speso lo Stato per i giovani? E q... Sapete quanto ha speso negli ultimi anni lo Stato per misure dedicate ai giovani (autoimprenditorialità, occupazione, agricoltura, welfare)? Sapete a ...
Condividi questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *