Commenti all'articolo Se la donna ammazza l’uomo, “ha fatto bene”

Torna all'articolo
Avatar
guest
29 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Marco
Marco
5 Dicembre 2020 18:00

Buonasera. Partiamo da un presupposto. Una persona (donna o uomo che sia) se arriva a commettere una violenza fisica senza un motivo giustificato esempio quello di legittima difesa è da considerarsi come un soggetto violento da sempre. La violenza è innata, solo in pochi casi è da considerarsi come una malattia mentale. Molti la usano, con la scusa di essere incapaci di intendere e volere e molto spesso la giustizia li tutela, usando la stessa folle scusa come un attenuante. Le quotidiane morti in ambito famigliare, ne sono la prova lampante e i numerosi processi-farsa, vedono chi ha commesso un omicidio, tranquillamente confinati agli arresti domiciliari. Ma questa è un altra storia. Esiste la certezza, che la violenza richiami violenza, ma è innegabile che fisicamente una donna, non potrà mai competere con la forza fisica di un uomo. Ed è per questo che i femminicidi, sono di gran lunga superiori alle violenze subite da un uomo. Ma è altrettanto certo che una donna, verbalmente sia molto più offensiva di un uomo. Se in più, aggiungiamo in una classica rutine famigliare, il “Fanatismo rosa” è chiaro che la bomba a orologeria, sia pronta all’uso. Oggi purtroppo, basta poco per innescare la scintilla. Lo dico da marito e da padre e sopratutto da esperienze vissute da miei conoscenti. Ho 62 anni e… Leggi il resto »

Davide V8
Davide V8
5 Dicembre 2020 17:26

Ecco un ottimo Max Del Papa in merito al TSO.
http://www.atlanticoquotidiano.it/quotidiano/cosi-si-sfinisce-un-paese-un-popolo-un-sistema-lultima-minaccia-di-conte-il-tso-per-chi-rifiutera-il-vaccino/

Ripreso anche da Capezzone su Twitter:
https://twitter.com/Capezzone/status/1335103173799841796

“Invece è tutto vero, è reale questo presidente del Consiglio, da nessuno eletto, che butta là, come niente fosse, la possibilità di un internamento di massa per chi non accetterà un vaccino ancora misterioso. Nel silenzio complice di un presidente della Repubblica che ormai non si sa più come percepire. Nella sudditanza collaborazionista di una classe di guitti e di pensatori deboli che si spolmonano a spiegare che un Natale senza Natale è il migliore dei Natale possibili.”

Manuel
Manuel
5 Dicembre 2020 13:43

Stupendo vedere che in questa pagina che si dice LIBERALE sia pieno di articoli, commenti e ragionamenti di gente becera e retrograda. Nell’Europa dei paesi più avanzati questi pensieri NON fanno parte neanche della DESTRA ormai….

Alessandro
Alessandro
5 Dicembre 2020 12:00

Le lettura di quanto accaduto mi conferma che il mondo è un manicomio.
A tal proposito mi viene da pensare che se si pensava che il reato di omicidio non tutelava la metà rosa del mondo al punto di dover introdurre quello di femminicidio, sarebbe opportuno pensare anche ad introdurre anche quello di uomocidio.
O forse serve un dottore, uno buono. Suggerisco il video di Galimberti sulla degenerazione della scuola che poi coincide con quello della società.