in

Casalino, intimidazione grave o semplice conversazione privata strumentalizzata?

Rocco Casalino, responsabile della comunicazione e portavoce della presidenza del Consiglio, è in queste ore al centro di una polemica perché nel corso di una conversazione privata (pubblicata a sua insaputa su Repubblica.it e su altri siti) se la prende con i tecnici del Ministero dell’Economia, rei di ostacolare la manovra del Governo. In particolare, hanno fatto scalpore le frasi in cui annuncia “purghe” nel caso in cui i tecnici non dovessero essere collaborativi (ascolta l’audio).

L’opinione pubblica si è divisa: per alcuni, come Alessandro Sallusti, si tratta di toni e metodi inaccettabili, per altri, come Marco Travaglio, si tratta di una conversazione privata informale come tante.

  • Casalino, intimidazione grave o semplice conversazione privata strumentalizzata?

    • Intimidazione grave
    • Semplice conversazione privata strumentalizzata

32 Commenti

Scrivi un commento
  1. Il fatto che possa risultare grave non significa che non trovi il favore del popolo, ormai schierato contro il sistema europa ed il sistema stato italiano, sempre più convinto che, nel secondo caso, i precedenti partiti ed i dirigenti da loro nominati difendano il primo sistema.

  2. Ho ascoltato il messaggio più volte
    Casalino VOLEVA essere ascoltato da tutti!
    “Gli stregoni della notizia atto 2” docet!

  3. Nicola ti posso dire che a me sembra una registrazione preparata! Non c’è un interlocutore , parla da solo sto demente di Casalino ! Mi sa che questi si stanno parlando il culo perché ormai l ‘ obbiettivo lo hanno raggiunto, ed ora devono trovare una scusa per gli elettori !

  4. tralasciando parole e toni usati francamente non trovo nulla di eversivo o addirittura di mafioso nelle parole di casalino; le trovo anzi perfettamente coerenti con il 5s – pensiero e in linea con le intenzioni da sempre esplicitate dai suoi rappresentanti e che sono valse loro l’incredibile recente risultato elettorale, cosa che fa presumere che i cittadini proprio questo volevano con buona pace di coloro che fanno il processo alle parole e alle intenzioni e che non sembrano invece scandalizzate dalle porcate, quelle si accertate dei governi precedenti

  5. Caro Nicola , volevo attirare l’ attenzione su un semplice episodioche ( che mi fa riflettere non poco ) avvenuto oggi pomeriggio durante una piccola conversazione in ascensore con una cara persona anziana del condominio dove abito le ho rivolto la parola suggerendole il tuo sondaggio visto che aveva citato l’ episodio .Sai cosa mi ha risposto ? ” ma perché la TV i giornali si soffermano su questo come notizia comprensibile dalle persone normali che ascoltano questo mezzo di comunicazione tipo me ? Io arrivo male a fine mese ho i figli che arrancano anche loro non conosco i meandri dei ministeri e tanto meno posso capire se un portavoce di quel livello non sia all’ altezza del ruolo o lo sia e addirittura provochi . E’ irriverente che noi semplici cittadini lontani dalle lotte di potere e della politica si sia sempre in mezzo , si mi dormo una opinione ma poi ? Chiedo io le dimissioni del portavoce o i politici ? E a casa chi li manda i funzionari del mef il governo no ? E allora a cosa serve esprimere la mia opinione ? Quella va solo espressa nelle urne . Il portavoce i giornali e chi mi governa facciano il loro dovere ! ” si e’ anche arrabbiata e la domenica le e’ andata di traverso . Ora mi domando io : si voto il tuo sondaggio al punto uno per me e’ una provocazione perché uso le mie capacità di giudizio che posseggo per formazione ma la maggior parte delle persone comuni che non hanno la fortuna che ho avuto io hanno quel particolare stato d’ animo di quella signora e l’ unica cosa che desiderano e’ vedere allontanarsi l’ ipocrisia che purtroppo in notizie come queste in molti strumentalizzano per governare e destabilizzare la nostra bellissima Italia trincerandosi dietro ad una non competenza che l’ opinione pubblica ormai si e’ fatta di loro ecco giocano sopra da ora in poi sempre di più ed il caso che tratti qui ne e’ un palese esempio .

  6. Claudio, tu sei completamente fuori! Ma quando mai io pur arrabbiatissimo, vado a dire ammazzo mia moglie o mio padre! Ma dove vivi e soprattutto che educazione hai avuto.

  7. In una conversazione privata la minaccia deve essere, per configurarsi il reato, intenzionale. Ovvero l’intenzione di far giungere al destinatario tale minaccia. Nel caso trattato non mi pare vi sia consapevolezza e quindi dolo volontà.

  8. Io credo che Casalino abbia espresso la volonta’ politica dei grillini. Non era affatto alterato, come suggerisce Claudio, ma calmissimo e dava l’impressione che la linea di condotta verso I tecnici “ribelli” era gia’ stata decisa ed approvata a tavolino. Casalino dovrebbe immediatamente dimettersi. Siamo alle famigerate Liste di Proscrizione di Mario e Silla. Liste che non fanno bene alla Democrazia ed io ho paora di tutti quelli che anche su queste pagine difendono Casalino.

    PS: Faccio notare a Claudio, prima che mi dia del “Hater”, che non risiedo in Italia e non mi sento rappresentato da nessun partito dell’intero Arco Costituzionale”

  9. In altri paesi democratici si cambiano almeno i primi 3 livelli di dirigenza per potere attuare il ricambio e una nuova politica.Ovvio che chi sta comodamente occupando un.uffico senza cambiare nulla da decenni ( tutti simpatizzanti a sinistra) pensa solo
    ad ostacolare il nuovo potere.
    Questa conversazione mi sembra più un.esternazione di rabbia ed insofferenza allé reticenze che deve affrontare….illuso ed ancora giovane questo ragazzo …

  10. Commento infelice e fuori luogo. Sbagliato il mètodo e per questo strumentalizzata.
    Però un certa ragione c’è.
    Chi sono questi tecnici-burocrati? Chi li ha messi? Sono andati avanti neĺle carriere per propria competenza o amici degli amici?
    È questo il punto.

  11. Macchèsaràmai!.quando hai letto dell’aereo di Renzi..le parole in libertà di questa Persona ci possono proprio stare..Certe eminenze grige che fanno il bello e cattivo tempo nel grasso corpaccione dello Stato non sono mai state elette e tuttavia decidono
    appoggiano o sabotano INAMOVIBILI ETERNE sopratutto IRREPOSONSABILI!

  12. Premetto che sono sempre stato molto critico sul movimento dei 5 stelle. Ora però ho fiducia in questo governo e spero che duri tutti i suoi 5 anni, sarà difficile che mantengano tutte le promesse, ma apprezzo molto la voglia sincera di darsi da fare, ovviamente di entrambi: Lega e 5St. Riguardo Casalino, penso che chi parla al telefono in privato, se è arrabbiato su alcune questioni che ostacolano il proprio lavoro, possa esprimersi con farsi eccessive. Quale marito arrabbiatissimo non dice: ora vado e ammazzo mia moglie, oppure il figlio che vuole uccidere il padre, ma che ovviamente non fanno. Si, è un eccesso, ma per me resta tale. Ovviamente con l’immenso piacere delle opposizioni come il PD, che, data la pessima situazione, non sa come esprimere al meglio l’odio che cova, come poi Repubblica, Forza Italia ecc. Sono felici di poter sparare cannonate contro una povera misera mosca……

    • È ovvio che Casalingo non vuole uccidere nessuno: è tanto mite !
      Però agisce in un ambiente che ha in questo momento il potere di…..dimissionare i tecnici del MEF. Quindi la sua è un intimidazione , che avrebbe anche la possibilità di realizzarsi.

  13. A prescindere dal ragionamento buzzurro di Casalino, non mi sembra che ci siano contenuti che meritino di essere sanzionati. Non tutto quello detto dal Casalino sarebbe da criticare. La verità di fondo è che all’interno della burocrazia ci sono elementi che navigano contro e che vogliono che nulla venga modificato. Un salutare rivoltamento della burocrazia sarebbe casa giusta e salutare. Io comunque sono per Salvini.

  14. Io avrei detto ben di peggio. La cosa più schifosa, è lo dico da ex pubblico dipendente, è mettere i bastoni nelle ruote ai novelli amministratori, quando stanno dall’altra parte rispetto alla tua, sfruttando il potere acquisito sul posto di lavoro.

  15. Io credo che l’audio di Casalino sia una manovra comunicativa. Molto sopra le righe, ma, dopo aver sentito l’audio, credo che gli affezionati del Movimento si sentiranno ancora più motivati a puntare sul M5s . Loro hanno puntato su un NOI contro di LORO e dare l’idea che, ci siano o no, poteri vecchi capaci di erodere il cambiamento, certamente crea due possibilità:
    – Se falliamo possiamo scaricare il barile e mantenere comunque un seguito.
    – Se facciamo atti forti, siamo giustificati agli occhi degli elettori nostri e non.
    Possiamo definirla una tecnica di Spin delle notizie, spacciata per un audio privato.
    Ulteriore valutazione a favore di questa mia ipotesi è il post sul blog dei 5 stelle che difende Casalino. “Quello che è stato ripetuto per l’ennesiva volta da Rocco Casalino e che oggi campeggia su tutti i giornali è la linea del movimento 5 stelle e non è mai cambiata. Siamo convinti che nei ministeri c’è chi rema pesantemente contro: uomini del Pd e di Berlusconi messi nei vari ingranaggi per contrastare il cambiamento”.
    Aggiungo che non è chiaro da dove sia arrivato questo audio e che il Movimento avrà tutte le lacune politiche del caso, ma a spin comunicativo è più ferrato di molti altri partiti.
    Ribadisco che il mio è un pensiero professionale, dato che mi occupo di comunicazione, ma non mi considero tanto capace dallo sbagliare, in ogni caso, gli effetti dell’elettorato saranno molto probabilmente quelli descritti. Questo audio potrebbe essere l’ennesimo boomerang per le opposizioni e per chi lo mette alla gogna.

  16. Casalino perderà il posto perché invece di “proteggere” il suo datore di lavoro lo danneggia con dichiarazioni(private o publiche che siano) semplicemente perché non comprende il suo ruolo; forse non glielo hanno spiegato. In tal caso saranno “puniti” per non essere idonei al posto che intendono occupare.
    Conte,Di Maio e Salvini se lo faranno fuori con urgenza con altro incarico.

  17. Se i padri costituenti americani hanno previsto lo spoil system il problema si pone pure da noi. Certo Casalino pare più un c….e che altro… a meno di non essere complottisti… ah già però sarebbe non corretto politicamente!

  18. Una persona è l’espressione di una persona che non contano NIENTE. Gli va data l’importanza che si dà ai materiali lasciati dai … cani in strada!

  19. Potrebbe essere giusto “far fuori i pezzi di merda” se in effetti non fossero in grado di ridurre le spese correnti. Casalino non può parlare così in generale e per essere così trachant si deve prima documentare. Poteva dire semmai che qualora nel MEF non si riuscisse a depurare la spesa pubblica dagli eccessi e/o dal superfluo, ci sarebbe stato un turn-out dei responsabili per manifesta incapacità… Insomma perché mai I dipendenti pubblici non di possono licenziare se non aderiscono alla missione che viene loto affidata? Il linguaggio di Casalino è comunque inaccettabile tanto più in qualità di portavoce!

  20. Casalino mi sta antipatico fin dai tempi del GF, un lecchino bestiale, un voltafaccia, lo detesto! Se poi è così scemo da parlare in pubblico delle sue brillanti idee di purghe è giusto che la gente lo sappia. Pessimi i 5 stelle, lui è degno loro rappresentante

  21. Stanno facendo, come al solito, una pippa sul nulla.
    Sono conversazioni che i portavoce fanno normalmente, solo che adesso è stata pubblicata.. e poi, con chi parlava? Non si sa.. chi l’ha registrata e perché? Non si sa. Fosse una polpetta preparata ad arte e lanciata di proposito per mandare messaggi altrimenti non mandabili all’ esterno? Infatti non mi sembra proprio che i grillozzi si siano scomposti più di tanto..

    PS: non vado a votare da 10 anni, e di quello che succede in Italia non me ne frega nulla, mi interessano solo gli aspetti “folkloristici” tipo questo… 🙂

  22. E’ un pretesto per fare opposizione a gran cassa su dichiarazioni condivisibili o non condivisibili. Condivido che lo zoccolo duro della burocrazia ministeriale forse è la vera opposizione al rinnovamento e all’attuazione.
    PS: La domanda “Casalino, metodo mafioso o conversazione privata strumentalizzata?” prevede un “yes” o un “no”, ma in risposta a quale delle due ipotesi?
    Forza Porro!!!

  23. Mi indigno che un webete, minorato e incompetente del genere guadagni 170 mila euro: più del premier! Dove piffero è la meritocrazia? Abbiamo un bibitaro come ministro del lavoro e dello sviluppo economico e questo fenomeno come portavoce del premier! La rivolta degli ignoranti al potere, non bastavano i pidioti: dobbiamo sorbirci pure i 5 stalle!

  24. E’ quello che tutti sanno ma che pochi dicono. Cambiano i Governi ( Rossi/Neri/Gialli/Verdi/Azzurri) ma CHI comanda sono quelli che sono all’interno per competenza e/o per ” Grazia Ricevuta ” . Casalino non mi è mai stato simpatico , ma in questa occasione ha mille ragioni . PS : TRIA non può essere il Ministro di Mattarella , ma deve essere il Ministro di un Governo espressione di una maggioranza votata dai cittadini e piaccia o non piaccia deve tentare di attuare ( in 5 anni ) quanto previsto nel programma. PUNTO.

  25. Oramai lo sanno tutti….i burocrati ricottari, merdaioli!!! Questi esseri devono essere levati di torno, fanno troppo ciò che vogliono, non ciò che devono!!! Iperprotettiva, non vogliono cambiare sistema!!! Bene, allora fuori dalle scatole, poi per la liquidazione ne discuteremo. Provocano danni ingenti a tutta la compagine e soprattutto al paese!!!

  26. condivido un articolo di oggi sulla verità di oggi “Non solo tecnici del dicastero di Tria nel mirino di Casalino ma dentro e fuori dai ministeri c’è un piccolo esercito di mandarini che remano contro l’esecutivo ….” Non sino un penta stellato ma sono per lo spoil system ogni governo dovrebbe avere un suo staff per operare secondo il mandato ricevuto dagli elettori .Oggi molti tecnici sono nominati dai partiti del passato o sono politici trombati con le loro ideologie di appartenenza e ricoprendo quegli incarichi da lungo tempo hanno sviluppato le loro clientele con la possibilità che queste siano anche deviate dalla massoneria . Su Casalino possiamo dire di tutto ma il problema rimane qualunque governo che sia di destra, di centro o di sinistra dovrà sempre confrontarsi con i ” boiardi ” di stato per questo è necessario lo SPOIL SYSTEM

    • confermo : Non solo tecnici del dicastero di Tria ma dentro e fuori dai ministeri c’è un piccolo esercito di mandarini che comandano il paese senza averne mandato…..

  27. Ma cosa vi aspettavate da questo ragazzotto che non ha mai lavorato un giorno in vita sua? La sua carriera? eccola: è passato dal tentativo non riuscito di infilarsi sotto le lenzuola di PIETRO TARICONE… a massaggiare i piedi di LELE MORA… poi a condurre un programma che promuoveva il gioco d’azzardo in una emittente TV di quarta categoria… quindi “zerbino” di EMILIO FEDE che riesce a piazzarlo alla corte di GRILLO.. ed ora ..plenipotenziario dei 5 Stelle con stipendio da nababbo… La cosa grave è che lo difendono… perchè è stata violata la sua privacy… senza dar conto di quello che ha detto che è di una gravità inaudita… INDIFENDIBILE!

  28. Anche se fosse una conversazione privata, i toni non sono accettabili perchè evidenziano la vera natura del movimento 5 stelle. Stiamo andando verso una deriva autoritaria dove chi non si allinea deve essere fatto fuori.

  29. Vogliono ancora di più intercettazioni e questo è i risultato, quando uno è persona pubblica deve pensare, prima di telefonare cosa dire. La cosa si è rivoltata contro di loro. Succede se si fanno cose enza pensare.
    La cosa preoccupante che ho sentito stamattina su 102,500 è che Conte ha detto che daranno i 780 euro anche agli immigrati probailmente. Allora noi lavoriamo per pagare nullafacenti che potrebbero darsi da fare nella loro patria che ha tante risorse e a chi lavora in nero da una vita. Io allora, e come me tante persone, dovrei avere due pensioni 1 come lavoratrice e 1 come casalinga e madre perchè ho fatto tutte e due i lavori e non avevo la collaboratrice domestica.
    Sono tamente stufa di tutte queste cose che non guardo più nè TG nè giornali a parte Il Giornale.Buona domenica a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.