Fango e odio sulla famiglia, la Boschi ha ragione?

Dopo che un ex dipendente della ditta edile della famiglia di Di Maio ha denunciato di aver lavorato in nero, l’ex ministro delle Riforme Maria Elena Boschi posta un messaggio su Facebook. Nel video si rivolge al padre Di Maio: “Non le auguro il fango che suo figlio ha gettato sulla mia famiglia”. Ha ragione o no?

  • Fango e odio sulla famiglia, la Boschi ha ragione?

    • No
Condividi questo articolo

8 Commenti

Scrivi un commento
  1. Ne’ fango né odio su nessuno, basta l’applicazione delle (troppo numerose e di difficile o arbitraria interpretazione, soprattutto in tema fiscale) leggi vigenti. I pentastellati saranno, sono già, vittime del loro giacobinismo.

  2. Noto che molti grillini hanno partecipato e scritto su questa pagina del sito. Io invece credo che la Boschi abbia perfettamente ragione, e non sono iscritto e NON voto per il Pd, perché quando si insulta, poi bisogna stare molto attenti e le situazioni dove il DiMaio figlio È socio della ditta paterna e dove altri due lavoratori hanno denunciato il fatto di aver lavorato in nero presso la ditta dei DiMaio, beh, forse è ancora peggio, perché non ricordo di aver letto che la Boschi fosse socia nell’attività del padre. Quindi tutta la #***** gettata sui genitori dei piedini torni tutta sui DiMaio. Se la meritano.

  3. A tutti i predicatori di onestá rammento una frase che non possano mai far propia.
    L’onestá, disse il padre di Elisa, é un lusso che non mi posso permettere.

  4. In un cantiere un dipendente ha lavorato in nero; il fango lascia tracce da sopportare con dolore.
    In una banca un impiegato che vola da una finestra senza lasciare tracce di fango.

    • Non un solo dipendente, ma ora se ne sono fatti vivi tre e scommetto ce ne saranno parecchi altri . Poi continuiamo a nasconderci dietro un dito e difendere gli indifendibili.

  5. SENZA VERGOGNA !. ulteriore dimostrazione della supponenza ed arroganza di una donna cattiva, cooptata in posizioni di potere per poco chiari intrallazzi tra le famiglie Boschi, Renzi, Lotti, ecc. ecc..
    I veri o presunti reati, od anche comportamenti scorretti di Di Maio padre li giudicheremo presto, e giudicheremo quelli eventuali del figlio Luigi. Quelli di Boschi padre e della figlia che da ministro si “interessava” di Banca Etruria sono già sufficientemente provati.
    Che la Boschi si impalchi a dare lezioni di stile ed etica fa semplicemente ORRORE.

    • Alloa è vero che per voi la legge non è uguale per tutti. Ora che un grillini, ma ce ne saranno moltissimi altri, è stato preso colle mani nella marmellata, ovvero suo padre come il padre della Boschi, che non mi è simpatica, o Renzi, che non mi è simpatico, hanno fatto i loro comodi, ma a proposito il padre della Boschi non è stato assolto?, facciamo le differenze? Èh no, cari miei ora tocca a lui prendersi le palate di ***** come i grillini le tirarono sui Renzi e Boschi. Almeno statevene zitti?!

      • Le responsabilità sono sempre personali: è dimostrato che la Boschi le ha, avendo personalmente e da ministro fatto o tentato di fare gli interessi (sporchi) del padre; per ora altrettanto non si può dire di Luigi di Maio, il cui padre invece è indubbiamente responsabile di fatti gravi.
        Per altro ti comunico che ho una pessima opinione “politica” del movimento 5S e di tutti i suoi leader, che però rimangono personalmente onesti fino a prova contraria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *