Sondaggio: Centrodestra, cosa fare?

  • Centrodestra, cosa fare?

    • Rimanere unito e stare all’opposizione
    • Appoggiare governo con Pd per realizzare riforme
    • Fare un accordo di programma con il M5S
Condividi questo articolo

9 Commenti

Scrivi un commento
  1. M5S è una insalata mista senza olio nè sale e non compete con i gusti dei raffinati gustatori…!
    L’Italia ha bisogno di persone serie, determinate e coraggiose e non di lavacervelli che utilizzano acqua torbida.

  2. FARE QUADRATO SU SALVINI, come fa la Meloni per cose condivisibili. Attaccare Salvini come fa F.I. è il modo migliore per suicidarsi. Considerarsi come alternativa coesa ma appoggiando Salvini, ogni comportamento diverso favorisce movimento e opposizioni.

  3. Sarebbe auspicabile un governo “DI SCOPO”, “DEL PRESIDENTE”,di qualunque nome… con un leader tipo Cantone o Cottarelli con pochi punti di programma concordati tra M5S e Centro DX e come scopo una legge elettorale per votare con le Europee

  4. Salvini premier i 5 stelle sono della pasta del Pd se Propio di devono alleate subito legge Fornero e espellere immigrati legge elettorale nuova e poi voto

  5. Semplifico.
    -Il M5s e il cd, specialmente Lega e FDI, hanno preso voti di forte protesta su come ci hanno umiliato in questi 5 anni.
    Anche se da posizioni diverse logico è unire questi due cori al governo del paese.
    Sta nella intelligenza e sagacia dei due leader far sì che il coro all’unisono diventi melassa alle orecchie dei “populisti” (bellissimo sostantivo)

  6. Assolutamente trovare accordi su punti di programma populisti da sviluppare con il 5 Stelle. La volontà degli elettori è chiara e ci deve essere un governo (anche breve e limitato a pochi punti programmatici) dei vincitori. Lasciare ancora il paese agli avversari (e nemici) di sempre come il PD? Sarebbe da irresponsabili. Inoltre centrodestra unito solo ed esclusivamente se lo comanda Salvini (come da chiara volontà degli elettori), altrimenti ognuno per la propria strada, e in ogni caso ritornare presto al voto

  7. L’essenziale è rimanere uniti. Farei un accordo con i 5stelle per formare un governo di scopo: nuova legge elettorale con premio di maggioranza e ritorno al voto a ottobre.

  8. Una nuova legge elettorale deve coinvolgere tutti i partiti, non serve cercare accordi solo con i grillini. “Allearsi” con il pd per governare sarebbe disastroso: il centro destra ha avuto i voti per un programma antitetico a quello della sinistra e una eventuale azione di governo in condominio comporterebbe l’impossibilità di dar seguito a quanto “promesso” agli elettori. Quindi, nel caso, uniti e all’opposizione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *