Zecchi furibondo: “Speranza incapace, ci vuole una Norimberga del virus”

Il professor Stefano Zecchi a Quarta Repubblica fa un bilancio dell’operato del governo dopo oltre un anno di pandemia.

Dal lockdown al piano vaccinale, il filosofo se la prende con la totale incapacità del ministro Speranza fino ad invocare un processo di Norimberga. Suscitando così la reazione piccata di Emanuele Fiano del Pd.

Dalla puntata del 5 aprile 2021

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

102 Commenti

Scrivi un commento
  1. Luca Chiesa
    Massimo Carmignani
    Giovanni Rossi
    Marco Savoldi
    Francesco Piacenza
    Luigi Meda
    Serena Galli
    @Cristina è dura da accettare è molto dura ma la pulizia etnica c’è stata… e io trovo grande quel popolo e quella cultura perché tra essi ci sono persone capaci di ammetterlo di raccontarla e apprezzo la libertà che gli permette di farlo cose che per mia ignoranza non credo sia assolutamente possibile ad esempio in Turchia per gli armeni e i curdi.
    Saluti

  2. @Cristina le “””””””riserve””””””””sono di tanti tipi ma ci sono e ci sono anche in Israele. Sono migliori di tante altre? Forse si… ma a chi sta nella riserva non importa sia la migliore del Mondo…
    Le faccio una DOMANDA SECCA: LA PULIZIA ETNICA DEI PALESTINESI DA PARTE DEGLI EBREI ISRAELIANI NEL 48 E DINTORNI C’È STATA O NO SECONDO LEI?
    HA LETTO COSA DICE a proposito LO STORICO Daniel Baltman EBREO ISRAELIANO ANCHE LUI (È BREVE VEDA IL MIO POST PRECEDENTE).
    Se lei mi chiede se mi inorriditebbe la PULIZIA ETNICA degli Ebrei dalla terra su cui stanno vivendo, le rispondo 100 volte si!
    Come mi ha inorridito la Pulizia Etnica degli ebrei dall’Europa e il loro confinamento in Ghetti di cui noi italiani abbiamo delle responsabilita`, degli armeni, degli indiani, ecc ecc ecc quindi perché non dovrebbe inorridirmi la cacciata degli ebrei da dove sono adesso?
    Ma tutti negano di essere dei CAINI, di aver fatto delle Pulizie Etniche… lo negano i turchi, lo negano gli israeliani, lo negano gli italiani, gli americani… ecc ecc È Pulizia Etnica anche quella di mettere alcune comunità etniche in condizioni tali da lasciare la terra su cui vivono… ed è accaduto o dietro leggi discriminatorie, con o senza atti di terrore, atrocità, violenza sulle donne, distruzione dei simboli dell’altro…
    Come insegna il grande Shakespear con il Mercante di Venezia… nel bene e nel male anche un ebreo è uguale uguale agli altri… e una pulizia etnica continua piano piano… CON LE COLONIE ecc
    Anche se a me molti autori ebrei ecc sono piaciuti, mi piacciono e molto mi hanno insegnato in Umanità…
    Saluti. *

    • No. Secondo me la pulizia etnica non c’è stata.
      Gli israeliani, storici e non, hanno opinioni diverse in merito.
      Io ritengo che abbiano ragione quelli che considerano quanto avvenuto una diretta conseguenza del conflitto.
      Non è questione di amare o meno autori ebrei, essenzialmente morti, ma di ritenere che la ragione stia principalmente dalla loro parte.
      E siccome trovo ipocrita l’equidistanza sto dalla loro parte anche io.

  3. @Cristina le “””””””riserve””””””””sono di tanti tipi ma ci sono e ci sono anche in Israele. Sono migliori di tante altre? Forse si… ma a chi sta nella riserva non importa sia la migliore del Mondo…
    Le faccio una DOMANDA SECCA: LA PULIZIA ETNICA DEI PALESTINESI DA PARTE DEGLI EBREI ISRAELIANI NEL 48 E DINTORNI C’È STATA O NO SECONDO LEI?
    HA LETTO COSA DICE a proposito LO STORICO Daniel Baltman EBREO ISRAELIANO ANCHE LUI (È BREVE VEDA IL MIO POST PRECEDENTE).
    Se lei mi chiede se mi inorriditebbe la PULIZIA ETNICA degli Ebrei dalla terra su cui stanno vivendo, le rispondo 100 volte si!
    Come mi ha inorridito la Pulizia Etnica degli ebrei dall’Europa e il loro confinamento in Ghetti di cui noi italiani abbiamo delle responsabilita`, degli armeni, degli indiani, ecc ecc ecc quindi perché non dovrebbe inorridirmi la cacciata degli ebrei da dove sono adesso?
    Ma tutti negano di essere dei CAINI, di aver fatto delle Pulizie Etniche… lo negano i turchi, lo negano gli israeliani, lo negano gli italiani, gli americani… ecc ecc È Pulizia Etnica anche quella di mettere alcune comunità etniche in condizioni tali da lasciare la terra su cui vivono… ed è accaduto o dietro leggi discriminatorie, con o senza atti di terrore, atrocità, violenza sulle donne, distruzione dei simboli dell’altro…
    Come insegna il grande Shakespear con il Mercante di Venezia… nel bene e nel male anche un ebreo è uguale uguale agli altri… e una pulizia etnica continua piano piano… CON LE COLONIE ecc
    Anche se a me molti autori ebrei ecc sono piaciuti, mi piacciono e molto mi hanno insegnato in Umanità…
    Saluti.

  4. @Cristina sinteticamente in palestina/israele/quella terra li ci vivevano in maggioranza i palestinesi o quelli li, se non vuole chiamarli palestinesi e ci vivevano anche gli ebrei in numero minore… e cristiani… e ci vivevano abbastanza in pace… causa politica del ritorno a casa (terra promessa) incrementata dallo sterminio… su quella terra sono cominciati ad arrivare molti ebrei e il loro
    progetto molto probabilmente era quello di riprendersela tutta quella terra e come si può fare? La stessa Bibbia Deuteronomio 7 lo dice… Pulizia Etnica a dirlo non è solo Pappe` ma altri storici… veda sopra che rimprovera Morris… anche quello sopra di storico non va bene? E lo spiega bene che cos’è una Pulizia Etnica… gli ebrei erano armati di fucile e i palestinesi di frecce e hanno vinto quelli con il fucile proprio come gli europei con gli indigeni americani… poi io e lei da DX o da SX non siamo antisemiti, contro gli ebrei, anzi magari come me anche lei abbiamo letto e apprezzato autori, artisti ebrei ecc e oggi stiamo con gli ebrei e che Israele viva… ma che la sua nascita sia nata con una Pulizia Etnica possiamo riuscire almeno a sospettarlo? Ci riusciamo? Sono uomini anche loro… poi io mi porto nella mente e nel cuore molti autori, registi, artisti ebrei ma questo non significa che gli ebrei non possano aver commesso una pulizia Etnica… anche gli americani hanno dato molto all’Umanità potrei li emigrare ma i pellerossa gli hanno sterminati e messi nelle riserve… e i palestinesi sopravvissuti (discendenti) in Israele vivono in “””riserve”””…. poi va beh il tempo passa, un popolo e` fatto d’individui gruppi e si trovano convivenze, amori, amicizie e fratellanza… ma dire che non sono stati scacciati i palestinesi e che non ci fosse volontà di farlo non è logico…

    • I palestinesi in Israele vivono nell’Autonomia Palestinese o a Gaza, non in riserve.
      Se avessero avuto negli anni una dirigenza degna di questo nome e non un branco di ladri dediti al terrore e non fossero ossessionati dal desiderio di distruzione avrebbero uno stato comprendente i territori contesi della Wesr Bank e Gaza con capitale Gerusalemme Est (Ehud Barak nel 2000). Peccato che non fosse quello che vogliono, cioè Israele dal Giordano al mare.
      I palestinesi vivono in “riserve” nei fratelli paesi arabi, senza diritti , come una clava puntata sulla testa di quella che definiscono entità sionista.
      Detto questo, i palestinesi armati di arco e frecce??? Ma cos’è uno scherzo? Israele aveva contro Egitto, Siria, Libano, Iraq, Transgiordania, Arabia Saudira, Yemen. Uno dei generali che li comandava era un inglese noto come Glubb Pascià che aveva addestrato la Legione Araba transgiordana e lei tenta di far passare Israele come Golia ?
      Se fosse andata come pensavano gli arabi, il nascente Stato sarebbe stato distrutto. È andata diversamente. . L’esodo dei palestinesi è stato la conseguenza di una guerra. Incentivato? In parte si, per molti necessario alla difesa dello Stato appena nato dal rischio di avere una quinta colonna in casa, allo scopo della guerra successiva.
      Giusto? Per i palestinesi no, per la sopravvivenza di Israele si.

One Ping

  1. Pingback:Tutti gli imputati alla Norimberga del virus - Franco Battaglia

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *