Zuppa di Porro: rassegna stampa del 31 agosto 2020

Immigrati, muoiono in mare ma ora nessuno li piange

Condividi questo articolo


 

00:00 Il caos sulla scuola lo troviamo anche sui giornali: per il Corriere a scuola niente mascherine, per Repubblica invece bisogna indossarle.

02:40 Poi leggi intervista a Roberto Fico, quello che doveva aprire il parlamento come una scatoletta di tonno, e ti sembra di leggere Rumor.

04:20 Intanto Mario Giordano ci ricorda che i banchi con le rotelle sarebbero illegali…

04:40 Scontro Sgarbi-Sallusti sulla mascherina

05:10 Belpietro se la prende con Conte…

05:30 Tamponi sulla Roma-Milano? I passeggeri scapperanno da quei voli…

08:15 Il Tempo riprende il tasso di mortalità sul virus…

09:45 Divertente l’intervista a Bonafede, perché la Milella lo incalza, che dice che Conte è un mito per il mondo.

11:30 Referendum giravolta del Cavaliere, che per il Giornale ora vota No.

12:10 Bonus vacanze, Capezzone l’aveva detto e adesso lo riscrive: è stato un flop!

15:10 Fermi tutti: muoiono tre migranti e nessuno li piange, il Corriere manco la notizia in prima e Luigi Manconi parla di Lampedusa e colpe europee. Dove sono le lacrime facili dell’immigrazione?

17:15 Tim-Cdp, tre mesi per la rete unica…

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


32 Commenti

Scrivi un commento
  1. Il titolo de “La Verità” sul dossier CTS in mano al governo dovrebbe essere in prima pagina su tutti i quotidiani, invece…
    Questo è il governo delle 4 I (imbecillità, incapacità, incompetenza, inettitudine)

  2. Pasienza, muoiono anche gli italiani! L’integrazione non esisterà mai, da che mondo è mondo ognuno guarda in casa propria! Se non partivano erano vivi.

  3. questi bisogna piangerli per legge antifascista nella tv buonista, mentre se non crepavano pianeggiavamo lo stesso, in un modo o nell’altro i migranti o come cavolo li avete battezzati ci fanno venire sempre le lacrime.

  4. W la Zuppa esagerata! Finalmente, il grande Bonafede esalta questo governo, pare preso a modello (…) nel mondo. Strano che la morte
    dei migranti per l’ esplosione sul veliero sia passata sotto quasi sotto
    silenzio sul Corrierone! Non avevano più spazio?

  5. Mi domando a quali conseguenze penali e civili andranno incontro i tre nigeriani (leggo: 1 uomo e 2 donne) che hanno spaccato tutto all’ospedale di non mi ricordo quale città solo perché, essendo positivi, non volevano essere trattenuti. Intervento delle forze dell’ordine per riportare la calma, strutture sfasciate. Se lo avessi fatto io, denuncia penale con processo (= spese per l’avvocato) più pagamento per lo sfascio. Con questi qui, arriverà la denuncia più processo? E pagheranno per i danni? Ho la vaga impressione che non succederà nulla…oppure, avvocato gratis con il gratuito patrocinio dello Stato per il processo (= pagato da noi) e niente risarcimenti…voi cosa dite?

    • Nessuna conseguenza, loro sono “disagiati”, è successo a Roma, all’ospedale militare del Celio, nientemeno! Pagherà qualcuno, ovvero noi.

    • Faranno causa allo Stato per mancato guadagno. Hanno perso una settimana di spaccio e due di marcheting.
      Troveranno un giudice che darà loro ragione.
      Seguirà articolo entusiasta dell’Avvenire.

    • Strano che manchino commenti dei buonisti su questo evento.
      D’altra parte non ho sentito neanche voci sulla vicenda degli stupri fatti dai migranti.
      Già, perché stupirsi?

  6. Tutta la flotta italiana, comprese le portaerei Garibaldi e Cavour, è stata dislocata al largo di Lampedusa e davanti a Porto Empedocle.
    Saranno trasferiti a bordo della flotta i prossimi 520.000 clandestini provenienti da Libia, Marocco, Nigeria e Algeria. Più vari ed eventuali.
    Comandante della flotta è stata nominata la ministra Lamorgese, ministro dell’interra, dell’aria e del mare. Vice comandanti Pia (Portaerei Garibaldi) e Carola (Portaerei Cavour).
    Il governo si è premurato di avvisare Palamara, capo della magistratura, che a bordo sono solo ospiti volontari e liberi.
    Se vogliono possono fuggire buttandosi a mare. Non sarebbero ripescati.
    Entusiasta l’Avvenire.

    • 28 marzo 1997, mare di Otranto, venerdì santo, governo del democratico e cattolicissimo Romano Prodi.
      La corvetta Sibilia della Marina Militare Italiana, nel tentativo di contrastare l’approdo sulla costa italiana della nave albanese Kater i Rades, carica di famiglie profughe albanesi, in fuga dal regime comunista albanese in disfacimento, la affondò.
      Furono recuperati 81 cadaveri e altre 24 o 27 persone affogate, i cui corpi non furono mai recuperati.
      Nelle acque internazionali del canale d’Otranto venne così istituita l’operazione “Bandiere Bianche”, che attuò un vero e proprio blocco navale verso l’Albania.
      Dopo pochi giorni, tutto rimosso su stampa e telegiornali.
      Non ricordo l’istruzione di alcun processo.
      Allora “Salvini” non fu spedito sotto processo!!!
      Adesso ricorda?

  7. Martello difende Lamorgese perché è stata lasciata sola nella gestione degli sbarchi a Lampedusa… poi però è disposto a raggiungere da solo la Tunisia per la questione del blocco delle partenze.
    Ma la questione non era già stata affrontata per ben 2 volte dalla Lamorgese (l’ultima in ordine di tempo con l’amministratore di sostegno Di Maio ) in Tunisia?
    Ora ci vuole pensare il sindaco?
    Ma non è forse questa un’ammissione di incapacità della ministra?

    Ma poi non era stato raccontato che non c’è nessuna emergenza migratoria in Italia?

    Vb

  8. La domanda che mi ponevo all’inizio di questo fenomeno migratorio, ora diventa stringente:quando verrà il momento di dire stop agli arrivi e di chiudere la porta?
    Perché matematicamente dovrà venire questo momento, ci fosse pure agli interni il più sfegatato terzomondista.

      • Sarebbe ironia della sorte se capitasse a un governo di sinistra di procedere alla chiusura dei porti e al blocco navale!!!
        Purtroppo non potremo ridere, perché in Italia gli italiani nel frattempo saranno talmente pochi che staranno nascosti come i primi cristiani.

        • a dire il vero , io che ho oltre 60 anni , ai tempi delle mie medie , il mio professore di tecniche diceva che saremmo una popolazione Italiana destinata ad estinguersi , e diceva anche il motivo , non facciamo figli come i nostri nonni , mia nonna 11 , mia madre 2 ed io nessuno , AVEVA ragione lui ecco il tempo ha dato risposta

        • In questo caso, vorrei esserci per ridere fino alle
          lacrime, ma un governo del genere bloccherà
          all’acqua di rose, ho paura!

    • Riporto qui un esempio che ho esplicitato durante una conversazione con un forumista cercando di spiegarmi.
      Per brevità di inserimento, ho lasciato la definizione “Rompono il caz_o anche a me” data dallo stesso a quelli che arriva e poi delinquono.

      Allora vediamo se riesco a farmi capire (metafora).
      Io sono lo stro_zo, quello peggio di quelli che a suo dire “Rompono il caz_o anche a me”, e vivo al di là di un fiume.
      Lei vive al di qua del suddetto fiume, in un appartamento condominiale, al piano terra, e buono e di animo gentile, e tiene la porta del suo appartamento aperta.
      Io stro_zo, so che lei tiene la porta aperta, ed ho una schiera di persone, di cui una parte del tipo come a suo dire “Rompono il caz_o anche a me” che non vedono l’ora di attraversare il fiume per entrare in quel condominio.
      Mi organizzo mi faccio pagare (€10) da ognuno, le spedisco 2 persona a settimana al suo indirizzo.
      Queste persone ovviamente arrivano, e essendo la sua porta di casa aperta, si stabiliscono direttamente sul suo divano, e vorrebbero anche mangiare dormire, qualcuna lavorare.
      Tra loro, diciamo 1 su 2 è del tipo come a suo dire “Rompono il caz_o anche a me”, che fanno quello che lei sa.
      Nell’arco di 4 settimane lei si ritrova con 8 persone in casa, di cui 4 del tipo “Rompono il c a z z o anche a me”, ed io str_zo mi ritrovo con € 80 meno le spese.
      Non ci aveva fatto caso perché lei “è” il buono, ma alla fine del mese all’improvviso si accorge (se, si accorge, perché lei è il buono) di avere 8 persone in casa, e non potendo più sostenerne il peso, chiede agli altri condomini di farsi carico equamente di queste persone.
      Raggiunge l’accordo che, ogni mese, la metà delle persone (4), che ovviamente continueranno ad arrivare a lei, verranno redistribuite, ma con la clausola che gli altri condomini possano selezionare le persone e solo fino a quando andrà bene a loro.
      Gli altri condomini stranamente scelgono in modo tale che a lei rimangano i (4) come a suo dire “Rompono il caz_o anche a me”.
      Ultimamente si sta riprendendo da una malattia non più in fase acuta, è gli altri condomini anche loro con qualche problemino di salute, decidono, di restituirle qualcuna delle persone di cui si erano fatti carico.
      Nel frattempo io stro_zo, continuo a guadagnare €80 al mese meno le spese.
      La faccio breve.
      Quand’è che il BUONO, chiude la porta (filtro), la apre solo dopo che hanno suonato il campanello, e decide di far entrare solo quelli che NON sono del tipo “Rompono il caz_o anche a me”?
      ???????

      • Se ho capito, sintetizzando, l’Italia lascia la porta aperta e c’è chi fa i soldi per agevolare l’ultimo tratto di strada. Metà di quelli che entrano delinquono. Nel frattempo l’Italia si accorge che non ha sufficienti divani (ma, aggiungo io, non perché sono occupati da quelli della divananza) e chiede all’UE di prendersi qualcuno, la quale sceglie la metà che non delinque e si presume dunque che sia disposta a lavorare e far crescere il paese che lo accoglie.
        All’Italia cosa resta? A chi agevola cosa resta? Non serve risposta…

  9. Domanda: «Ci riuscirà la ministra a capirlo?».
    Risposta: NO.
    … … …
    “Mater” (alias la ministra) NON COMPUTA
    (cfr. Alien, di Ridley Scott, 1979).

  10. Questa sera porta un brano di Repubblica e del Corriere …piani secretati da Conte …speranza che circa 60000 italiani morti di covid 19…

  11. Il governo parla di tutto, tranne dell’arrembaggio allo Stivale.
    L’Africa è a due passi. Gli africani a decine di milioni vogliono venire nella Babele che a forma di stivale si distende nel Mediterraneo, e che mai come adesso è una mera espressione geografica: e chi non lo vorrebbe fare sapendo che ad aspettarli vi sono gli alberghi ad almeno tre stelle e le migliori navi crociera sulla piazza mondiale reperibili?
    Uno spot pubblicitario così è una pacchia per le mafie che praticano il commercio di carne umana. E rende aggressivo e arrogante, e da ciò il comportamento derisorio e le infinite aggressioni nei confronti delle forze dell’ordine, ogni extracomunitario irregolare che qui mette piede.
    E ora una domanda alla Lamorgese, a parte le carrettate di miliardi di euro che sta bruciando per mera ideologia (mentre 3 famiglie italiane su 5 mordono la fame), non essendoci uno straccio di progetto dietro a uno stato emergenziale diventato cronico, quando avrà irrimediabilmente esaurito gli alberghi a tre stelle e le navi quarantena, e dato fondo alle casse dello Stato, che pensa di fare?
    L’obnubilazione può anche essere un valido motivo contro lo stress, tuttavia è un lusso che un ministro, e in modo particolare il ministro dell’Interno, non può concedersi. Ci riuscirà la Ministra a capirlo? E Mattarella? E Conte?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *