Zuppa di Porro: rassegna stampa del 29 luglio 2020

“Negazionisti” del virus? Siamo alla psicopolizia

Condividi questo articolo


00:00 Il governo si blinda fino a ottobre con i 157 parlamentari che hanno votato lo stato di emergenza.

03:40 Nel frattempo der Komissar Arcuri è riuscito a fare un inutile bando per i banchi con le rotelle che, come ci spiega Capone sul Foglio, ha deciso poi di modificare…

05:20 Il ministro per i rapporti con il Parlamento D’Incà, a proposito del convegno sul Covid tenutosi al Senato e al quale ho partecipato anche io e per il quale siamo stati definiti negazionisti, si permette di dire che “è stata una follia, dobbiamo ricordare i morti…”  Siamo alla psicopolizia.

10:10 Intanto Il Messaggero si occupa della questione lombarda e del governatore Fontana indagato tralasciando di parlare di Zingaretti e dello scandalo mascherine da 13 milioni di euro.

11:50 Questione immigrati, sindaci siciliani in rivolta per le nostre coste invase…

12:55 Economia, Intesa conquista Ubi

13:35 Solo il Quotidiano Nazionale si accorge che ci sono stati, per i monopattini tanto incentivati e strombazzati, 75 incidenti in poco meno di due mesi.

13:50 Facebook, Google, Amazon e Microsoft verranno controllati dal Congresso americano per capire se abusano del loro potere

14:00 Secondo il Wall Street Journal Instagram starebbe comprando dei creators di Tik Tok

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


20 Commenti

Scrivi un commento
  1. Sì caro Porro, è tutto ribaltato, ed il suo sfogo è privo di senso.
    Neanche adesso che subisce lo stesso trattamento di Tarro etichettato come “no vax” capisce da che parte stanno i cialtroni, e che strumenti usano?
    Lo sa che D’Incà, coerentemente con personaggio, narrazione, e schema, è il contrario di un “no vax” da anni?
    Ad esempio (2017): https://www.ilgazzettino.it/nordest/belluno/lorenzin_vaccini_caso_folle_un_intera_comunita_a_rischio-2420427.html

    Le faccio uno schemino:
    -i cialtroni etichettano come “estremista” chiunque non si pieghi al giornale unico della dittatura sanitaria.
    -gli estremisti sono i sostenitori della dittatura sanitaria.
    -le persone razionali, di buon senso, e di cultura, sono quelle che non si bevono acriticamente la propaganda della dittatura sanitaria, ma tengono il cervello acceso.
    -tutto questo avviene *a sproposito*: il suo sbraitare in questo sfogo contro un target completamente sbagliato è identico a chi sbraita contro i “negazionisti” del convegno al senato.
    Identico.
    Rifletta, perchè temo ne abbia davvero bisogno.

  2. Il termine negazionista mi fa infuriare. Si può essere benissimo critici di come è stato gestito tutto senza far parte del gruppo di persone che crede che il 5G sia la fonte di questa malattia. Ancor di più se si prendono le distanze dagli estremi di ambo i campi.

    • Chi la fa l’aspetti: se si usano questi metodi contro chiunque osi dissentire, senza dire scemenze ma ragionando, è probabilmente meritato ricevere lo stesso trattamento e quindi tale appellativo.
      Vale per lei come per Porro.

  3. caro Nicola, questo di oggi è l’unico vero obnubilamento. il famoso voto su ruby era semplicemente la DIFESA più che legittima della MAGGIORANZA PARLAMENTARE del potere esecutivo attaccato dalla MAGISTRATURA EVERSIVA PALAMARALE

  4. Spieghiamo agli italiani chi e cosa sono le imprese italiane:
    Incrociando i dati di INPS, fatturazione elettronica e agenzia relativo al primo semestre 2020, si scopre che 1/3 delle ore è stato utilizzato da imprese che hanno avuto una perdita di fatturato del 40%; 1/4 delle ore è stato utilizzato anche da imprese SENZA PERDITE DI FATTURATO; ammontare complessivo ammortizzatore sociale 10 miliardi;
    cosa hanno sottratto le aziende scorrette alle piccole e medie in difficoltà? Fonte Giuseppe Pisauro.

  5. Caro Porro,
    Nel discorso di ieri al Senato lei ha parlato di buon senso, di razionalità, di assunzione di responsabilità della classe dirigente, togliere l’angoscia ai giovani. BELLE PAROLE.
    Ha parlato anche di stampa che ha fallito.
    Oggi ci risiamo con la solita TIRITERA: poteri e non, liberali e illiberali, democrati e antidemocratici, negazionisti e non, destra e sinistra, virus e non virus, migranti e non, Casalino e Fontana, aperto e chiuso.
    La classe politica, la stampa, le trasmissioni, i militanti hanno “ROTTO IL CXXXX”!!!!
    Cosa hanno fatto i governi degli ultimi cinquant’anni ?
    Prolungarsi i poteri, le leggi, deliberare sul CXXX dei cittadini e delle imprese senza risolvere i problemi.
    La mancanza di competenza e di realismo, l’impossibilità di mantenere promesse costose, il puntare al consenso politico e la poltrona ci ha portato nel burrone dei problemi CHE ERANO E SONO sempre i soliti la politica economica, la sanità, la scuola, il lavoro, la pubblica amministrazione, la giustizia, le tasse, l’immigrazione, ora pure l’emergenza sanitaria dovuta al COVID.
    GUARDATE IN FACCIA ALLA REALTA’ HANNO FALLITO TUTTI.

  6. purtroppo i grillini li ho votati
    si sono veramente palesati come i peggiori:
    ignoranti, opportunisti, voltagabbana, incompetenti
    e zocco….e ..povero Dibba costretto a vedere questo
    spettacolo di cerebrolesi 5stalle difendere questo
    avvocaticchio del c…o ! Hanno gestito questa pseudo
    emergenza mettendosi a 90^ sotto l egida dei Pdocchi
    e di questi farabutti pseudo professoroni medici…gli
    stessi che ti rapinano 150euro contanti senza fattura
    quando hai la sventura di andare nei loro studi
    Ridateci SILVIO …

  7. Egr. Dott. Porro, solo un appunto e mi riferisco alla sua trasmissione di lunedì scorso: ma dopo tutti gli imbecilli che ci avete propinato in tv in quest’ultimo periodo, c’era bisogno di andarne a prendere uno dall’estero?

  8. Marzo, Aprile 2020 tutti chiusi in casa: centinaia di morti tutti i giorni.
    Dalla riapertura di Maggio (che tutti temevano perché chissà cosa sarebbe successo) contagi e morti hanno cominciato a calare sino ad arrivare ai numeri insignificanti di oggi, numeri che vanno sempre confrontati con i dati della Lombardia (da lombardo dico .” Lasciateci in pace, o dateci l’autonomia!”)

    • Concordo, la Lombardia è diventata terreno di caccia (alle streghe) da parte di certi giornali e trasmissioni tv di parte.
      Anch’io dico: dateci pure la benedetta autonomia e scordatevi
      di noi lombardi. Che bello !

      • Magari!!! L’autonomia totale e definitiva però.
        E già che ci siete liberate anche il resto del nord e del centro. Sarebbe un sogno!

      • Avete ragione in pieno.
        Si è scatenato un odio nei vostri confronti ingiustificato.
        Quasi ridevano a ogni bollettino dei decessi perché vedevano la sconfitta.
        Vogliono affossarvi ma anche se l’economia lombarda dovesse essere annientata voi trovereste la forza di rialzarvi. Come il Veneto d’altra parte.
        Io sono umbra e vivo in Piemonte ma devo molta riconoscenza alla sanità lombarda.
        Quindi vi appoggio in pieno.

  9. Se questo mio nuovo commento v’infastidisce, me lo potete comunicare via mail, così mi cancello dal vostro sito, visto che non è la prima volta che devo sollecitarvi per vedere pubblicate le mie opinioni.
    Questo governo di farabutti e figli…. compreso anche questa finta e spregevole opposizione. Tutti figli di una stessa scrofa che allattano e mangiano alle stesse mammelle. Massoni e massonetti, tutti riuniti nell’ammucchiata orgiastica a sostenere i loro fratelli massonetti al governo tirannico, protetto anche dai massoni Fulminati Europeisti e Mondialisti. Banchieri tipografi, politici corrotti, religiosi ipocriti, militari corrotti, pedofili, scienziati corrotti, editori della disinformazione a tutti i livelli, tutti insiemi in quest’ultima orgia finale di questo lurido sistema creato da “PARASSITI” e sorretto dai Giud*a… di memoria biblica.
    IO grido: LIBERTÀ, VERITÀ, PROSPERITÀ e GIUSTIZIA, per tutti i Popoli della Terra.
    I veli della menzogna sono stati ridotti a brandelli, il buio ora è luminoso e senza ombre, la grande piramide con la bestia è crollata e si sta polverizzando. Così è!

    • Erminio C., mi risulta che in questo sito non fanno censura, però Lei potrebbe sviluppare oltre i suoi concetti. Sta scrivendo sempre le stesse cose

  10. Attendo paziente (con limite) che la Corte dei Conti contesti al presidente ed ai dirigenti responsabili della regione Lazio la somma (sembra di ca € 13MLN) per l’acquisto di mascherine mai ricevute. Stanco di una giustizia a velocità differenziata: fulminea per alcuni, bradipesca per altri.

  11. Questo governo di farabutti e figli…. compreso anche questa finta e spregevole opposizione. Tutti figli di una stessa scrofa che allattano e mangiano alle stesse mammelle. Massoni e massonetti, tutti riuniti nell’ammucchiata orgiastica a sostenere i loro fratelli massonetti al governo tirannico, protetto anche dai massoni Fulminati Europeisti e Mondialisti. Banchieri tipografi, politici corrotti, religiosi ipocriti, militari corrotti, pedofili, scienziati corrotti, editori della disinformazione a tutti i livelli, tutti insiemi in quest’ultima orgia finale di questo lurido sistema creato da “PARASSITI” e sorretto dai Giud*a… di memoria biblica.
    IO grido: LIBERTÀ, VERITÀ, PROSPERITÀ e GIUSTIZIA, per tutti i Popoli della Terra.
    I veli della menzogna sono stati ridotti a brandelli, il buio ora è luminoso e senza ombre, la grande piramide con la bestia è crollata e si sta polverizzando. Così è!

    • Come si fa a non essere d’accordo?
      Tra Camorra, ‘Ndrangheta, Mafia, Sacra Corona e Stato, il peggiore è quest’ultimo, che ruba a norma di legge.

      — “Lo Stato ha tassato pure gli aiuti ai miei operai. Ora penso di andar via”
      L’imprenditore: “Il Fisco ha mangiato metà dei 100mila euro spesi per integrare i salari”
      Quasi 100mila euro spesi per compensare gli stipendi dei dipendenti in cassa integrazione e riportarli al loro ammontare originale. La metà, però, se li è mangiati lo Stato in tasse e contributi.
      (Il Giornale- Gian Maria De Francesco, 28/07/2020)

  12. Simpatico il professor Massimo Galli: premette sempre di non voler far polemica… ma puntualmente apre la polemica.
    — “Zangrillo e i medici del convegno «negazionista» rispondono alle critiche: «Noi sinceri. Quelle di Galli dichiarazioni offensive» (Open 28 luglio 2020)
    — Galli polemica con Ascierto, la risposta del medico napoletano è da applausi (Napolipiù.com)
    —… un’altra polemica virologica. Stavolta ne sono protagonisti Massimo Galli, direttore del reparto del Sacco di Milano che cura il coronavirus e professore ordinario di Malattie infettive alla Statale e Walter Ricciardi, ordinario di Igiene alla Cattolica e membro dell’Oms. (La Stampa )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *