Commenti all'articolo Caro Ferrara, così i social censurano i dissidenti del clima

Torna all'articolo
Avatar
guest
55 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Debora
1 Agosto 2022 13:09

Grazie signor Porro. La prego difendersi Come giornalista e cittadino lei che ha le competenze. Tutto è diventato una religione con i suoi dogmi, clima, sessualità, salute per citarne alcuni. La politica discute su virgole e il popolo viene censurato su quanto riguarda le opinioni sulla vita e sulla morte. Quasi si può bestemmiare ma non esprimere opinioni filosofiche su questi temi fondamentali per l’uomo. Non si può parlare di clima, di risorse d’acqua e di gestione pubblica. Non di può! Fb non è il luogo per un contesto. Si risponde alla domanda “cosa stai pensando” e Comunque viene censurata.

Maria Novella Antonini
Maria Novella Antonini
30 Luglio 2022 11:01

È capitato anche a me con la stessa pagina dell’unità e bloccata perché fuori contesto.
La spiegazione era che avrebbe potuto indurre a pensare che non ci il cambiamento climatico.
La spiegazione mi è sembrata ancora più allucinante del bloccare!

Bruno Pesci
Bruno Pesci
30 Luglio 2022 9:54

Grazie Nicola Porro,

Mario
Mario
30 Luglio 2022 9:41

La logica dietro e’ molto semplice : Manipolano le informazioni/opinioni , perche? la pubblicita’ (informazione) e’ una industria di modifica dei comportamenti !
Cosa fanno questi colossi della rete ? raccolgono continuamente a vostra insaputa ogni tipo di informazione che voi producete ! Dalle piu banali alle piu sensibili e poi le VENDONO ! A chi ? a tante entita’ tra cui spiccano anche le piu pericolose ovvero Soggetti politici !
Non e’ gomblotto , e’ un dato di fatto , se non lo sai informati e cosa piu importante inizia a non usare piu i loro servizi !

Franco Maloberti
Franco Maloberti
30 Luglio 2022 9:28

La Truffa del Millennio
Scritto da Franco Maloberti
lunedì 27 ottobre 2008
Il Legno Storto

Così, forse, sarà chiamata nei libri di storia la vicenda del global
warming, ora ribattezzata climate changing. La storia farà presto
il suo corso e le basi scientifiche che tengono in ansia il mondo
(e la fama che ha dato ricchezza a un certo numero di
“scienziati”) si sveleranno inconsistenti.
Come noto, il dibattito sul clima è sostenuto scientificamente
dalle certezze di un gruppo di ricercatori che svelano che l’uomo
è responsabile della “pazzia” del clima.

Segue

Ivan
Ivan
29 Luglio 2022 23:46

Stesso trattamento, alcuni giorni fa, per una pubblicazione di due immagini comparative sulle temperature in Germania in anni diversi. Due anni fa ammonito per aver pubblicato una foto della NASA sui ghiacci Antartici.